User Tag List

Pagina 1 di 6 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 57

Discussione: Litania continua

  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Litania continua

    http://ricerca.repubblica.it/repubbl...ve-misure.html


    L' Italia si prepari a nuove misure
    Repubblica — 17 marzo 2010 pagina 12 sezione: ECONOMIA

    BRUXELLES - L' Italia deve specificare quali sono «gli ulteriori sforzi di consolidamento» già previsti e che intende varare per mantenere l' obiettivo di un risanamento del bilancio entro il 2012. Inoltre deve tenersi pronta ad adottare «ulteriori misure» per raddrizzare i conti pubblici nella eventualità che una crescita economica inferiore a quella prevista dal governo italiano metta a rischio il raggiungimento degli obiettivi del suo programma di stabilità. E' questo, in sostanza, il senso della valutazione dell' aggiornamento del programma di stabilità italiano che la Commissione europea dovrebbe approvare oggi. Nel complesso, Bruxelles dà una «valutazione positiva» del documento triennale presentato dal governo per il periodo 2010/2012. Tuttavia, come già aveva osservato al momento di aprire la procedura per deficit eccessivo, il piano di rientro del deficit pubblico è esposto ad alcuni fattori di rischio che potrebbero mettere in pericolo il conseguimento degli obiettivi. Tra la quasi totalità dei Paesi europei che si trovano in condizione di deficit eccessivo, l' Italia è uno di quelli chiamati a risanare il proprio bilancio prima degli altri. Nel dicembre scorso, i ministri delle Finanze dell' Unione avevano dato al nostro Paese tempo fino al 2012 per riportare il fabbisogno al di sotto del tre per cento, come richiesto dal Patto di stabilità, mentre molti altri Stati membri hanno avuto un anno di tempo in più. Una fretta, quella della Commissione e del Consiglio Ecofin, che si giustifica con l' elevatissimo livello del debito pubblico nazionale. Il governo aveva detto di accettare e condividere questo obiettivo, che rientra peraltro nella logica dell' ultimo Dpef. Ora Bruxelles sta rivedendo l' andamento dei bilanci di molti Paesi alla luce degli ultimi dati sull' andamento delle economia. E ha già rivolto osservazioni critiche sia alla Gran Bretagna sia alla Francia. Per quanto riguarda l' Italia, la Commissione esprime di nuovo il timore che la crescita economica prevista dal governo italiano possa essere troppo ottimista (nelle previsioni dell' autunno scorso il governo calcolava un 2 per cento di crescita nel 2011 e la Commissione solo l' 1,4). In questo caso, dice Bruxelles, sarebbero necessarie misure aggiuntive per far fronte alle minore entrate fiscali. La Commissione inoltre esprime il timore che le entrate si rivelino comunque inferiori al previsto, soprattutto per quanto riguarda lo scudo fiscale, e che le spese possano risultare superiori per effetto del federalismo fiscale. In tutti questi casi, la discrepanza tra le previsioni e la realtà andrà compensata con nuove misure. Bruxelles infine chiede al governo di dettagliare quali siano i provvedimenti che intende adottare per i tagli già annunciati e pari allo 0,4 per cento del Pil nel 2011 e allo 0,8 nel 2012. Nel suo programma di stabilità, infatti, l' Italia ha calcolato queste due ulteriori riduzioni del deficit senza tuttavia spiegare come intende ottenerle. Il ministro Tremonti ieri non ha voluto fornire indicazioni su quali siano le sue intenzioni in proposito, rinviando al discorso che ha in programma per oggi alla Camera.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Litania continua

    E' una litania continua.
    Tutti i giorni appaiono articoli sui quotidiani sia normali che del settore economico che parlano della situazione disastrosa italiana.

    Sembra che ci vogliano preparare ad un qualche provvedimento .
    Forse gli articoli servono anche per calmare i Tedeschi che sbraitano attraverso la Cancelliera, facendo presente come i mezzi di informazione italiani siano consapevoli della situazione.

    Gli articoli sono sempre ben fatti perché non citano mai la vera realtà del disastro italiano altrimenti potrebbe determinarsi un colpetto sull'Euro, in quanto l'italia è peggio di quanto predicano.

    Tanto i casi sono due.
    O i Tedeschi ci mantengono, o ci sbattano fuori.

    Non dipende da noi.
    Gli italiani sono scusati: tengono famiglia
    Ultima modifica di jotsecondo; 18-03-10 alle 12:04

  3. #3
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    50,774
    Mentioned
    47 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Litania continua

    Citazione Originariamente Scritto da jotsecondo Visualizza Messaggio
    Tanto i casi sono due.
    O i Tedeschi ci mantengono, o ci sbattano fuori.
    I Tedeschi si prendano la Padania e ne facciano un land federale.
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  4. #4
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Litania continua

    dov'è che si firma?

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Litania continua

    O i tedeschi agevolano la suddivisione territoriale del Trattato di Verdum dell'848 tra i nipoti di Carlo Magno. oppure......

    Trattato in cui si riconosce che i territori di Lotario I sono in sintonia e comprendono il Belgio, l'Olanda , Lussemburgo, Alsazia e Lorena, Borgogna, Svizzera e Padania.
    E queste regioni devono fare uno stato di salvataggio (banana) per l'Europa oppure andiamo male tutti, Tedeschi compresi.

    Prendere o lasciare.

    Tuttavia si comprende come un mucchio di persone specula sulla crisi economica europea.

    Rassegnati restiamo in attesa di una esplosione importante affinché si decidano.

    La Svizzera non deve dormire perché o si forma la forza economica intuita da Lotario I oppure finisce anche la sua indipendenza.
    Ultima modifica di jotsecondo; 18-03-10 alle 14:09

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Litania continua

    e' un pò triste vedere che per trovare uno che avesse capito l'economia dell'Europa si debba ritornare indietro di 11 secoli.

  7. #7
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    15,747
    Mentioned
    11 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Rif: Litania continua

    Citazione Originariamente Scritto da jotsecondo Visualizza Messaggio

    e' un pò triste vedere che per trovare uno che avesse capito l'economia dell'Europa si debba ritornare indietro di 11 secoli.
    macchè 11 secoli,
    bastava tornare indietro di un secolo e mezzo,
    la penisola era allora configurata politicamente
    nel migliore dei modi possibili.

  8. #8
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,714
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Litania continua

    Citazione Originariamente Scritto da Maxadhego Visualizza Messaggio
    macchè 11 secoli,
    bastava tornare indietro di un secolo e mezzo,
    la penisola era allora configurata politicamente
    nel migliore dei modi possibili.
    straquoto

    il periodo di maggior splendore, per le terre attualmente occupate dalla rep.delle banane, è stato il rinascimento quando in Padania e in centro itaglia c'erano i ducati e le signorie

  9. #9
    a mia insaputa
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Casa mia
    Messaggi
    2,342
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Litania continua

    Citazione Originariamente Scritto da Eridano Visualizza Messaggio
    I Tedeschi si prendano la Padania e ne facciano un land federale.
    Io ci andrei parecchio cauto col land """federale""" :gluglu:
    Se vedòm!

  10. #10
    phasing out
    Data Registrazione
    08 Nov 2009
    Messaggi
    1,615
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Litania continua

    Citazione Originariamente Scritto da Gatto rognoso Visualizza Messaggio
    Io ci andrei parecchio cauto col land """federale""" :gluglu:
    ditto.
    L'occasione fa l'uomo italiano

 

 
Pagina 1 di 6 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. La litanìa, quella che dura da oltre un secolo
    Di Eridano nel forum Padania!
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 22-03-10, 10:25
  2. continua.............
    Di pensiero nel forum Juventus FC
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 31-10-08, 20:10
  3. Tromboni di ieri e di oggi: la solita triste litania...
    Di *MCM* nel forum Destra Radicale
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 06-11-07, 23:55
  4. continua...
    Di alfonso (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 04-01-04, 20:31
  5. Risposte: 36
    Ultimo Messaggio: 10-07-03, 13:47

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226