User Tag List

Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: 11 settembre

  1. #1
    the dark knight's return
    Data Registrazione
    06 Jul 2006
    Località
    Gotham City
    Messaggi
    26,969
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    11 settembre

    Ero un sedicenne.Non mi ricordo se ero in un campetto a giocare a calcio o nella stradina fuori dal bar li sotto...tornai un attimo a casa per recuperare dei soldi per prendermi qualcosa...rientrato in casa mia nonna mi disse : "Hanno fatto un attentato alle Torri Gemelle" risposi con un bambinesco "Ah si?" credendo che scherzasse e tornai con i miei amici...decidemmo di entrare al bar e vedemmo il terrore nel volto dei clienti ci girammo e la televisione faceva vedere un aereo dentro una torre...poi ricordo G.W. Bush che parlava alla televisione.Ricordo che quando tornai a casa mi fu detto che attaccarono anche il Pentagono e che era stato Bin Laden.
    Bin Laden lo avevo sentito nominare perchè qualche mese prima nella mia città ci fu il G8 e questo Sceicco Saudita minacciò Bush anche per quella occasione. Il G8, distruzione e terrore causato da NoGlobal e Black Block...e il tutto sotto casa mia...in pratica a queste notizie ero abituato.
    Guardo all'11 settembre da 22enne dopo anni e anni passati a sbagliare...ricordo che l'anno dopo l'attentato passai per caso quella data in una sezione di Forza Nuova dove festeggiarono l'avvenimento...ricordo un ragazzotto più grande, uno degli esempi da seguire, incastrare una bandiera del partito nella saracinesca...ricordo la strenua difesa a George W. Bush e alla sua combriccola gli anni successivi ma oggi posso guardare il fatto da adulto.

    Sono morte delle persone civili.Sono morti degli innocenti.Sono morti degli eroi provando a salvarli.Se un Dio esiste li abbia in gloria e li segga il più vicino possibile a Lui. Sono stati ammazzati da degli assassini maledetti, da gentaglia senza scrupoli, feccia che deve pagare tutto con la tortura e la morte più dolorosa che possa esistere ma a distanza di ormai 7 anni chi ha un minimo di cervello non ha ancora una risposta a questa domanda: CHI è STATO?
    Han subito puntato il dito contro lo Sceicco Osama Bin Laden. Io credo che lui non c'entri.Non voglio accusare gli americani o G.W. Bush di aver fatto fare una cosa che sapevano sarebbe avvenuta, non voglio credere che sapessero qualcosa anche se ne sono certo (e parlo del rapporto consegnatodai Servizi Segreti al Presidente, rapporto mai letto).La Famiglia Bin Laden è sempre stata in affari con la Famiglia Bush e credo Che Osama Bin Laden sia stato usato per dare alla popolazione americana un qualcosa da accusare.
    Osama Bin Laden è un emodializzato (se volete vi spiego cos'è) e non credo che una persona in quelle condizioni di salute possa vivere nelle grotte e scappare da uno degli Eserciti più potenti al mondo con la macchina da dialisi dietro...vedo i dializzati che porto io e vi assicuro che non riuscirebbero a fare una vita del genere. In più la dialisi richiede MINIMO quattro ore un giorno e un giorno no.
    Secondo voi un uomo che fa certe cure è in grado di fare una vita del genere?
    Secondo ma la grotta che fan vedere è artificiale magari lui è nascosto e protetto proprio negli USA (o anche in Italia, forse a Genova...chi lo saprà mai?).
    Non voglio che ora si parta con le critiche sul dopo. Non è la sede opportuna.
    Vorrei che questo forum accendesse delle candele per le vittime e le loro famiglie.



    ONORE ALLE VITTIME DELL' 11 SETTEMBRE

    11/09/2001 - 11/09/2008
    PRESENTI

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Reazione
    Data Registrazione
    25 Sep 2007
    Località
    Basilicata,Italia,Europa
    Messaggi
    2,659
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    bah il mio ricordo dell'11 settembre è molto sfocato,ero un bambino di 10 anni e mi rimane vivida,impressa nella mente l'immagine di quell'aereo conficcato nella torre,e un atmosfera quasi surreale.Lì per lì non ho capito nulla e non sapevo chi fosse questo BIn Laden ma avevo paura che scoppiasse una guerra e che noi venissimo coinvolti,paura unita al dolore per le miglaia di morti.A cui va la mia fratellanza e la mia vicinanza,perchè siamo prima di tutto esseri umani.Per quanto riguarda l'attentato secondo me ancora vi sono molte ombre sull'accaduto e permane un giudizio critico verso la politica americana,che è stata probabilmente la causa di quell' attacco.La mia solidarietà qundi va al POPOLO americano vittima del terrore e indirettamente vittima della scellerata politica dei propri governanti.

  3. #3
    Nostalgico
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    17,556
    Mentioned
    100 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Quando avvenne l’attentato alle Torri Gemelle, New York 11 settembre 2001, ero dinanzi al mio pc, come in questo momento. Ricordo che fui avvertito della tragedia da un mio caro amico: “Accendi subito la Tv – furono le sue parole al telefono – che c’è stato un attentato in America!”.
    Mi sintonizzai in tempo per vedere il secondo aereo che penetrava la seconda torre come una lama in un panetto di burro. Ricordo le prime voci che parlavano di un attacco palestinese. I primi calcoli delle vittime. Le immagini, disponibili sul web, di coloro che in un ultimo disperato tentativo di salvezza si lanciavano nel vuoto dai grattacieli.
    Una volta appurato che dietro l’operazione c’era Osama Bin Laden, presto soprannominato dai media lo “sceicco del terrore”, l’interrogativo che tutti si posero, incluso ovviamente il sottoscritto, fu: “E ora cosa farà l’America?”
    Dinanzi ad una simile catastrofe si pensò subito all’eventualità di una guerra. Panorama ventilò l’ipotesi di una “terza guerra mondiale”. Di sicuro, a caldo, nemmeno gli acerrimi nemici dell’imperialismo a stelle strisce potevano mettere in discussione la legittimità di un intervento armato. Ci si chiedeva piuttosto quale sarebbe stata l’entità della risposta e quali conseguenze avrebbe avuto questa per tutti noi.
    Le prime ore, i primi giorni furono drammatici. Qualche negozio espose in evidenza la bandiera americana. Poi lentamente la paura venne esorcizzata dal riprendere, ognuno di noi, le banali occupazioni della vita reale. Gli USA avrebbero fatto la loro guerra ma in un continente lontano – l’Afghanistan - cosicchè la nostra squallida routine, graziaddio, non sarebbe per nulla mutata.
    Avremmo ascoltato ancora per mesi la litania della conta dei morti, i messaggi alla nazione del Presidente Bush, i video premurosamente consegnati ad Al Jazeera dai mullah talebani. Tuttavia ci si prestava a questo rito con un progressivo disinteresse. Per la sinistra antagonista gli americani, che erano il nemico da battere, adesso, finalmente, “pagavano anche loro”. In TV Valentino Parlato si mostrava ringalluzzito dalla prospettiva che un presidente eletto “per caso” quale il destrorso Bush avrebbe avuto la carriera politica stroncata dall’attacco talebano.
    Poi venne il giorno di Oriana Fallaci e del suo famosissimo articolo pubblicato dal Corriere. A quel punto l’attenzione dei media dagli USA si spostò alle vicende di casa nostra, alla questione dell’immigrazione che la scrittice aveva posto all’attenzione con inusitata durezza.
    Quando arrivò la guerra sul campo gli umori popolari erano già mutati e le forze contrarie all’intervento armato americano erano divenute consistenti. Quella che sembrò allora una disfatta talebana doveva essere invece l’inizio di una guerra di logoramento che perdura tuttora, senza considerare l’avventura irakena che venne giustificata dalla liason, mai convintamene provata, tra Bin Laden e Saddam Hussein.
    Oggi, a distanza di sette anni, quel triste episodio rappresenta lo spartiacque fra gli anni novanta e l’età presente. L’11 settembre ha aperto una nuova pagina storica, più buia di quella precedente, in quanto al di là delle guerre e dei morti, l’umanità sembra essere diventata più cinica e disincantata, più rabbiosa e pessimista riguardo il proprio futuro. Dieci anni fa l’uomo della strada guardava all’Europa unita e alla globalizzazione pieno di ingenua speranza, mentre oggi ne è al contrario atterrito. Con l’11 settembre il velo ipocrita del politically correct è caduto ed il potere è rimasto, nudo, miseramente abbandonato a se stesso.

  4. #4
    anti-modernizzazione
    Data Registrazione
    19 Jul 2007
    Località
    dove si stava meglio quando si stava peggio
    Messaggi
    8,097
    Mentioned
    6 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito

    onore alle vittime certo..ma condanna a bin laden e i suoi seguaci e condanna all'america e il suo ormai ex presidente per la sua avaria.

  5. #5
    ...Vivi e lascia vivere...
    Data Registrazione
    18 Feb 2008
    Messaggi
    3,189
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Mr.pelo Visualizza Messaggio
    onore alle vittime certo..ma condanna a bin laden e i suoi seguaci e condanna all'america e il suo ormai ex presidente per la sua avaria.
    .

  6. #6
    the dark knight's return
    Data Registrazione
    06 Jul 2006
    Località
    Gotham City
    Messaggi
    26,969
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito

    te che sai cos'+ un dializzato credi che sia stato Bin Laden?

  7. #7
    anti-modernizzazione
    Data Registrazione
    19 Jul 2007
    Località
    dove si stava meglio quando si stava peggio
    Messaggi
    8,097
    Mentioned
    6 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Dark Knight Visualizza Messaggio
    te che sai cos'+ un dializzato credi che sia stato Bin Laden?
    ?

  8. #8
    the dark knight's return
    Data Registrazione
    06 Jul 2006
    Località
    Gotham City
    Messaggi
    26,969
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito

    Bin Laden FA LA DIALISI...ce lo vedi Quintè a scappare con la macchina da dialisi per le grotte?

 

 

Discussioni Simili

  1. 11 settembre 2001 - 11 settembre 2008 Siamo ancora tutti americani.
    Di Ronnie nel forum Liberalismo e Libertarismo
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 11-09-08, 20:15
  2. Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 09-01-08, 17:47
  3. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 11-09-07, 16:25
  4. Risposte: 45
    Ultimo Messaggio: 11-09-02, 00:24
  5. Risposte: 75
    Ultimo Messaggio: 09-09-02, 23:07

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225