User Tag List

Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Accade a Padova.

  1. #1
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    15,227
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Accade a Padova.

    Celebrazioni di Natale, il vescovo: Un passo indietro pur di stare in pace - Cronaca - Il Mattino di Padova

    Celebrazioni di Natale, il vescovo: "Un passo indietro pur di stare in pace"

    Monsignor Cipolla: "Farei marcia indietro su tante nostre tradizioni se fosse necessario per mantenere la tranquillità"

    SONDAGGIO:IL VESCOVO HA RAGIONE O TORTO? VOTA







    PADOVA. «Io farei tanti passi indietro pur di mantenerci nella pace e pur di mantenerci nell'amicizia».
    L'ha detto il vescovo di Padova Claudio Cipolla parlando della celebrazione del Natale nelle scuole ai microfoni di Rete Veneta al termine della messa celebrata in Duomo.

    Celebrazioni del Natale, il vescovo frena: "Un passo indietro per mantenere la serenità"
    Il vescovo di Padova Claudio Cipolla sulle celebrazioni del Natale ha rilasciato a Rete Veneta una dichiarazione che fa discutere: "Farei un passo indietro per mantenere la per la pace".


    LEGGI ANCHE:



    Lettera aperta di Zaia al vescovo di Padova: "Sbaglia sul no al presepe"


    Il presidente della Regione Veneto: "La sua presa di posizione rischia di fare apparire noi cristiani come fondamentalisti, non è così. Meglio fare un bel presepe e tacere"

    «Non dobbiamo presentarci pretendendo qualsiasi cosa che magari anche la nostra tradizione e la nostra cultura vedrebbe come ovvio - ha aggiunto -. Se fosse necessario per mantenere la tranquillità e le relazioni fraterne tra di noi io non avrei paura a fare marcia indietro su tante nostre tradizioni».

    Nel pomeriggio di oggi (martedì 1 dicembre) l'Ufficio stampa della Curia di Padova ha diramato un comunicato di precisazione a firma del vescovo: «Non ho mai detto “rinunciamo al presepe” e non ho fatto riferimento ad alcun luogo specifico».

    Riferendosi all’intervista di Reteveneta sulle tradizioni natalizie di ieri 30 novembre 2015, successivamente ripresa dalla stampa locale e nazionale, il vescovo di Padova, monsignor Claudio Cipolla, dopo aver precisato un’indebita attribuzione alle sue parole, coglie l’occasione per ampliare e approfondire il suo pensiero, evitando semplificazioni.

    Pace, pace, pace! Papa Francesco ci sollecita di continuo nell’obiettivo di costruire un mondo di pace, senza conflitti, in cui la relazione tra fratelli sia prioritaria e l’indifferenza non trovi casa. Per noi cristiani è un richiamo forte, costante, specie in questo tempo di Avvento che ci accompagna al Natale.

    Ed è per questo che non possiamo utilizzare le religioni per alimentare conflitti o inutili tensioni. Purtroppo le religioni spesso sono strumentalizzate per altri interessi. Non sono contro la presenza della religione nello spazio pubblico, né tantomeno contro le tradizioni religiose, ma né le religioni né le tradizioni religiose possono essere strumenti di separazioni, conflittualità, divisioni.

    Fare un passo indietro non significa creare il vuoto o assecondare intransigenze laiciste, ma trovare nelle tradizioni, che ci appartengono e alimentano la nostra fede, germi di dialogo".

    LEGGI ANCHE:




    L'Imam del Veneto: "Cristiani, difendete il presepe"


    Kamel Layachi: "Nessuno evochi discordie, Gesù e Maria sono figure centrali anche nel Corano"

    "Le fedi religiose, in particolare la fede cristiana, costruiscono, infatti, relazioni, rispetto, dialogo e aprono ponti. Tutto ciò significa rifiutare ogni forma di strumentalizzazione polemica, perché le fedi sono sempre occasioni di incontro e di reciprocità, senza rinunciare alla propria storia, ma riscoprendone il valore più autentico.

    Il Natale, in questo senso, è un esempio straordinario, un’occasione di incontro con i musulmani, che riconoscono in Gesù un profeta e venerano Maria, ma anche con persone di altre fedi e non credenti, proprio perché il cristianesimo ha un messaggio universale e abbraccia l’umanità intera.

    Un modo per vivere il Natale è proprio tradurre nella vita – come testimoniano tante figure di uomini e di donne – i grandi valori del Vangelo, in cui tante religioni si ritrovano unite: pace, attenzione al Creato, solidarietà con gli ultimi…».



    30 novembre 2015




    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    48,912
    Mentioned
    37 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Accade a Padova.

    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  3. #3
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    48,912
    Mentioned
    37 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Accade a Padova.

    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  4. #4
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    48,912
    Mentioned
    37 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Accade a Padova.

    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  5. #5
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    34,578
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Accade a Padova.

    Cattocomunismo al galoppo.
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  6. #6
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    17 Dec 2004
    Messaggi
    8,778
    Mentioned
    158 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Accade a Padova.

    Mi sembra che il vescovo di Padova fosse un semplice prete, scelto da papa Francesco per questo delicato ruolo.
    Si vede che ha delle qualità che servono.

 

 

Discussioni Simili

  1. Accade in Moldavia
    Di Daltanius nel forum Politica Estera
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 17-08-10, 01:27
  2. ACCADE SUI BUS...
    Di danko nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 29-09-09, 23:14
  3. Accade al Sud
    Di Joshua63 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 12-11-08, 20:37
  4. Accade in Iran...
    Di legio_taurinensis nel forum Destra Radicale
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 23-08-07, 22:22
  5. Accade nel....
    Di mustang nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 23-09-04, 17:25

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226