User Tag List

Pagina 1 di 13 1211 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 127
Like Tree5Likes

Discussione: Accade in Asia.

  1. #1
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    30,900
    Mentioned
    7 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Accade in Asia.



    In morte di un errore di prospettiva





    In morte di un errore di prospettiva

    © Sputnik.



    Opinioni13:29 05.09.2016(aggiornato 16:42 05.09.2016) URL abbreviato
    Giulietto Chiesa
    048820

    La morte di Islam Karimov apre una successione difficile, al cui svolgimento prenderanno parte servizi segreti e diplomazie di mezzo mondo. L’Uzbekistan è un paese cruciale dell’Asia Centrale post-sovietica e prenderne possesso, direttamente o per interposta persona, sarà mossa di primario valore strategico.

    E questa incertezza — che ha impedito ai reggitori provvisori del paese, tra l'altro, di dare subito la notizia della morte — dice già molto del disastro politico che la lunga permanenza al potere di Karimov ha prodotto. Hanno preso il tempo necessario per rimettere insieme, alla meno peggio, i cocci del regime che andava in pezzi con la sua scomparsa.

    © Sputnik. Алексей Дружинин
    E' morto il presidente uzbeko Islam Karimov

    Ma, lasciando agli esperti del dettaglio di svolgere il loro lavoro di previsione, possiamo proporre uno sguardo panoramico sullo stato delle cose nell'area che fu un grande pezzo dell'estinta Unione Sovietica. Viene subito in mente la recente dichiarazione dell'ultimo rampollo della famiglia Rockfeller: per liquidare l'URSS — ha detto in sostanza l'anziano Steve Rockfeller — fu necessario e sufficiente convincere i gruppi dirigenti delle repubbliche sovietiche che avrebbero sicuramente vissuto assai meglio da soli, e padroni dei loro stati e popoli, se si fossero staccati dal grande corpo malato dell'Unione. "Adesso — ha aggiunto — tutti coloro che presero parte all'operazione, vivono peggio" (si riferiva ai rispettivi popoli, non ai loro leader,,ndr). Ragion per cui questa favola non potrà più essere raccontata ai popoli della attuale Federazione Russa. Nell'Impero del Bene così ragionarono, e ragionano. E, a pensare bene, non a torto. Solo che, mutatis mutandis, così pensavano anche all'interno dell'Impero del Male. Ricordo che Aleksander Solzhenitsyn, nel suo "memento" ai futuri reggitori della Russia, ancora in piedi l'URSS, li invitava a disfarsi urgentemente del "sottopancia asiatico". In questa sprezzante definizione c'era tutto un progetto di una Grande Russia cristiana e ortodossa, rivolta alla tradizione, estranea al resto del mondo, che avrebbe dovuto liberarsi dell'impaccio di culture e civiltà diverse per poter godere appieno dei propri valori e della forza del proprio popolo.
    Di quel messaggio si fecero portatori i "democratici" russi dell'epoca.
    Che lo riscrissero, stravolgendolo, in chiave "progressista": si ponga fine all'Unione Sovietica, moderna prigione di popoli, e se ne ricaverà finalmente una pluralità di stati democratici sotto la protezione dell'Impero del Bene. A cominciare dalla Russia, che potrà essere, meglio di tutti gli altri, prospera, ricca, democratica, libera e, ovviamente, esportatrice di materie prime per i secoli dei secoli.

    © Sputnik. Sergey Guneev
    Una vita alla guida dell'Uzbekistan, chi era Islam Karimov

    Tutte queste illusioni, come sappiamo bene, sono state frantumate dal martello della realtà effettuale delle cose, come avrebbe detto il nostro Niccolò Guicciardini. Un quarto di secolo, dopo gran parte dell'Asia Centrale non si è nemmeno affacciata alla soglia della "democrazia liberale" voluta e sognata dai "democratici" russi. E la stessa Russia ha dovuto arrancare a lungo, liberatasi dall'eredità eltsiniana, per recuperare non solo le condizioni di vita in cui viveva ai tempi sovietici (cosa ancora, per altro, incompiuta), ma soprattutto per riguadagnare la propria sovranità politica e il proprio ruolo nel mondo.Karimov, come Saparmurad Nijazov del Turkmenistan, come altri ex leader ex comunisti, non hanno saputo e potuto fare di meglio che prendere il potere lasciato vacante dal partito comunista suicida e trasformarlo in una satrapia "laica". Ma il termine "laico" serve solo per significare che hanno dovuto combattere un Islam risorgente che cercava di ritornare fuori dalle catacombe nelle quali aveva continuato a sopravvivere.
    Per la "democrazia liberale" non c'è stato spazio nell'Asia Centrale. Paradosso dei paradossi era stata proprio l'Unione Sovietica a portarvi la "modernità", come amava dire Nikita Khrusciov: "il socialismo finisce dove terminano i pali della luce". E fu solo dopo l'intervento sovietico in Afghanistan che si aprirono le università alle donne e si videro, a Kabul (ma solo a Kabul) le minigonne non solo delle "occupanti" russe, ma anche delle "occupate" afghane.
    Così, con l'uscita di scena di Islam (ironia del destino anche nel nome) Karimov, si dovranno seppellire anche i sogni dell'Occidente.
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    30,900
    Mentioned
    7 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  3. #3
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    30,900
    Mentioned
    7 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  4. #4
    Moderatore
    Data Registrazione
    20 Jan 2011
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    13,846
    Mentioned
    144 Post(s)
    Tagged
    14 Thread(s)

  5. #5
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    30,900
    Mentioned
    7 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  6. #6
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    30,900
    Mentioned
    7 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  7. #7
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    30,900
    Mentioned
    7 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  8. #8
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    30,900
    Mentioned
    7 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  9. #9
    mutualista in saor
    Data Registrazione
    18 Nov 2013
    Località
    Venetorum angulus
    Messaggi
    6,452
    Mentioned
    88 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Re: Accade in Asia.

    L'offesa (in tagalog) è sicuramente poco diplomatica e poco adatta ad un capo di stato (ma lui mica viene fuori dalle università americane, è uno che viene dal basso). Ma il resto del discorso (il pezzo in inglese), che ho sentito è sacrosanto. Ha detto che è il presidente di uno stato sovrano, che non sono più una colonia e che non ha altro padrone che il popolo filippino.

    Personaggio assai interessante Duterte. Durante il suo discorso di insediamento (svoltosi con una cerimonia più sobria rispetto ai predecessori) disse: "Nessun leader, per quanto sia forte, può avere successo nelle faccende di rilevanza nazionale senza il supporto e la cooperazione della gente che ha il compito di guidare e di servire."
    Non fa parte delle famiglie della casta come i presidenti precedenti. Quando era sindaco ha reso la sua città una delle più sicure, anche se con metodi un po' particolari. Ora sta facendo una seria lotta al narcotraffico (le lamentele dall'estero vengono per il metodo poco ortodosso usato... in sostanza ha incoraggiato il fai-da-te, ovvero ufficiosamente "cittadini se trovate un criminale per strada sparategli pure", mentre ufficialmente da ricompense a chi denuncia). Da quel che ho capito l'economia sta girando abbastanza bene.
    Sul fronte interno è federalista, contro il "Manilocentrismo" (finora in pratica chi governa fa solo gli interessi della capitale). Ed ha aperto colloqui di pace con i vari gruppi di guerriglia (comunisti, separatisti islamici etc), che da quel che ho capito sono a buon punto.
    Sul fronte estero polemizza con USA e UK per le guerre inutili che hanno creato il terrorismo seminando il caos in medio oriente. Sostiene inoltre che l'ONU è inutile e vorrebbe crearne uno nuovo con Cina e Africa.

    In sintesi lo vedo abbastanza a rischio rivoluzione colorata... anche prima che ci mettesse il carico da novanta apostrofando il presidente USA.

  10. #10
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    30,900
    Mentioned
    7 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Accade in Asia.

    C'è una cosa che mi dispiace molto.
    Il fatto che i pochi che scrivono qui sopra dimostrano spesso, come in questo caso, conoscenze di problematiche, capacità di approfondimento e di discussione, di apporti importanti, eppure queste meravigliose capacità rimangono nascoste e segrete fino a quando qualcosa, ma solo qualcosa, salta fuori a seguito di uno stimolo particolare.
    Mi domando perchè non si collabora un po' di più nel riportare notizie per discuterne, anzichè fare solo ogni tanto apparizioni-spot.
    Possibile che tutto debba essere lasciato sulle spalle dei soliti due o tre?

    Venendo al merito non dimentichiamoci che solo pochi giorni or sono c'è stato un grave attentato nella zona dove il Presidente si trovava.
    I padroni del negher e della schizzata sono sempre al lavoro.
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

 

 
Pagina 1 di 13 1211 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. ACCADE SUI BUS...
    Di danko nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 29-09-09, 23:14
  2. Accade al Sud
    Di Joshua63 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 12-11-08, 20:37
  3. Negli USA accade....
    Di Alex il Rosso nel forum Scienza e Tecnologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 15-02-07, 08:29
  4. Accade nel....
    Di mustang nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 23-09-04, 17:25
  5. Domanda su BA Asia, KLM Asia, ecc.
    Di skyrobbie nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 02-02-04, 23:15

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
// mettere condizione > 0 per attivare popup
Single Sign On provided by vBSSO

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224