User Tag List

Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 47

Discussione: In Piemonte pregano

  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito In Piemonte pregano

    Riconteggio, primo round alla Bresso "Ad Asti sono nulli nove voti su dieci"- LASTAMPA.it


    Riconteggio, primo round alla Bresso
    "Ad Asti sono nulli nove voti su dieci"
    Al Tribunale di Asti sono state ricontrollate oltre 100 mila schede

    torino
    Bresso-Cota, 1-0. La partita del riconteggio è solo all’inizio, ma il risultato di Asti dimostra che solo il 13% delle schede presenta la doppia croce. Una sul nome del candidato alla presidenza della Regione Roberto Cota, l’altra su quello di una delle lista di centrodestra che il Tar ha ritenuto illegittimamente presentate alle elezioni. Il rimanente 87% dei consensi è dunque da ritenere nullo. A favore, quindi, dell’ex governatore Mercedes Bresso.

    Segue..........
    O si taglia o il caos

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: In Piemonte pregano

    E' iniziato il controllo delle schede elettorali per le regionali in Piemonte causa un ricorso. .
    In Piemonte alle regionali aveva vinto la destra che aveva come candidato Presidente il parlamentare Cota, avvocato della lega di famiglia pugliese con cognome di origine albanese.

    Vi sono stati dei ricorsi perché due liste quella di Scanderebech ( ex consigliere regionale, oggi diventato deputato orgoglioso di portare il cognome dell'eroe nazionale albanese) e quella dei Consumatori, avevano delle problematica di legalità nell'essere presentate.

    La sentenza della magistratura dichiarò che il voto dato alle due liste non era valido, ma era valido il voto al Presidente solamente se questo era tracciato sulla scheda.

    Adesso hanno fatto il controllo delle schede della provincia di Asti, la minore delle province piemontesi, e risulta che l' 87 % dei voti di quella due liste ( 529 voti) non si possono assegnare al presidente Cota.

    E' tutto prematuro perché sono state controllate solamente circa 100.000 schede.
    Ma se la percentuale riscontrate nella provincia di Asti si verifica anche nelle altre provincie allora salta tutto.

    Non si capisce però se a Cota venisero a mancare i voti si rifanno le votazioni o viene eletta la Bresso candidata Presidente del centrosinistra.
    Ultima modifica di jotsecondo; 11-09-10 alle 18:45
    O si taglia o il caos

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: In Piemonte pregano

    La lega del Piemonte è leggermente in fibrillazione.

    Bisognerebbe che il Bossi si facesse benedire.
    Consiglieri che usano le auto blu, consiglieri che vengono fotografati con calabresi chiaccherati.
    E adesso la grana del Piemonte.

    Certamente che roma dovrà intervenire altrimenti qui danneggiano la sua creatura.
    roma sa che se la lega incomincia ad andare male , non ha niente per sostituirla.

    Non si deve assolutamente pensare che sia una vendetta del destino.
    La lega Nord si poté costituire perché nel 1987 vi furono dei momenti elettorali non proprio chiari, la scissione del Piemonte fatta dal maggior esperto italiano nel campo delle liste patacca, e i 2000 voti mancanti per la Liga Veneta. .

    Comunque con chiaro disinteresse si consiglia i veri militanti di pregare.
    Pregare che non si avveri che chi di spada colpisce , di spada perisce.

    Pregare qui al Nord, elaborare a roma e tutti insieme salvare la situazione.
    Ultima modifica di jotsecondo; 11-09-10 alle 18:50
    O si taglia o il caos

  4. #4
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,694
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: In Piemonte pregano

    a parte che su RPL continuano a ribadire che PER LEGGE basta il voto ad una lista collegata con il candidato presidente (infatti in Lombardia dicevano di votare il simbolo della lega e non formigoni ... boh)

    ma il sogno sarebbe: annullamento delle elezioni, nuove elezioni dove si presenta, oltre alla bresso e al cota, una lista autonomista piemontese e prende il 30% dei voti ...

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: In Piemonte pregano

    Citazione Originariamente Scritto da sciadurel Visualizza Messaggio
    a parte che su RPL continuano a ribadire che PER LEGGE basta il voto ad una lista collegata con il candidato presidente (infatti in Lombardia dicevano di votare il simbolo della lega e non formigoni ... boh)

    ma il sogno sarebbe: annullamento delle elezioni, nuove elezioni dove si presenta, oltre alla bresso e al cota, una lista autonomista piemontese e prende il 30% dei voti ...
    La grande fortuna della partitocrazia è che la totalità assoluta della popolazione è all'oscuro di che cosa siano le leggi elettorali.

    Quello che affermi che vi era chi diceva di votare lega e non Formigoni può avere due risvolti differenti possibili partendo dal principio che il militante (essendo tale non capisce, altrimenti non sarebbe militante) e lo si può imbrogliare come al solito alla grande.
    Se il militante è un duro e puro e non vuole avere niente a che fare con gli uomini di Berlusconi, allora per farlo votare si dice di non fare la croce su Formigoni, non dicendogli che se si vota un simbolo si vota in automatico anche il presidente.


    Invece al militante inesperto, un furbetto della sinistra, poteva consigliare di votare lega ma fare la croce sul Presidente dell'altra opposizione, in tal modo il Presidente della sinistra si avvantaggiava, Perché vince: non chi ha più voti di partito ma chi ha più voti personali.
    Il famoso voto disgiunto che ad esempio si può fare nelle votazioni regionali, ma non si può fare nelle votazioni provinciali.


    La legge parla chiaro se si vota il simbolo si vota anche il presidente nelle regionali.
    Per il Piemonte si è interpretata la legge in un altro modo. Se una lista con relativo simbolo è fasulla, e si riscontra che non aveva il diritto di essere sulla scheda, allora il suo voto non può essere trasportato automaticamente sul Presidente.

    Solamente se si fa una croce sul simbolo, voto che non vale perché lista fasulla, anche una croce sul Presidente, allora il voto vale solo per lui.

    Perché la partitocrazia non osa dire che quando si vota alle regionali il cittadino non riceve una scheda , ma in teoria ne riceve due che sono stampate insieme.
    E pertanto si dovrebbero fare due croci perché le schede “””filosoficamente””” sono due in un solo pezzo di carta .

    Solamente che per agevolare il sistema si è detto che la croce di una parte della scheda può travasarsi sulla altra parte teorica della scheda. Però se il voto sul simbolo è nullo perché il simbolo non dovrebbe esistere, allora la trasposizione automatica della scheda non è più valida.

    Solo in italia siamo complicati cosi.

    Abbiamo leggi in modo che i cittadini si ingarbuglino.
    O si taglia o il caos

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: In Piemonte pregano

    Sciadurel sono stato un po complesso ma porta pazienza.

    Il cittadino non deve arrabbiarsi se non capisce i meandri delle leggi elettorali. .

    Per esempio una persona che non capisce di legge elettorali è Berlusconi. .

    Infatti se si danno 1000 euro a Berlusconi questi, non si sa bene come procede, ma alla fine dell'anno con quei soldi acquista un castello.
    E' un moltiplicatore di ricchezza.

    Però non capisce la politica, quando parla fa tenerezza perché ha la medesima cognizione politica di una gentile signora centenaria che ha molti problemi per la testa,

    Nel 2001 il super miliardario Berlusconi con tutta la sua corte, dirigenti di vari livelli, politici di lungo e medio corso, non si era accorto che alle votazioni politiche non aveva messo in campo un sistema per avere i candidati sufficienti per bilanciare la truffa di 7milioni 708.009 voti con le liste civetta. Furono avvertiti i suoi soloni ma nessuno capiva.
    E perse cosi 13 deputati per mancanza di candidati.
    Ultima modifica di jotsecondo; 11-09-10 alle 22:35
    O si taglia o il caos

  7. #7
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,694
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: In Piemonte pregano

    Citazione Originariamente Scritto da jotsecondo Visualizza Messaggio
    Sciarudel sono stato un po complesso ma porta pazienza.
    allora ho capito che se voti una lista collegata al candidato presidente, ma la lista ha dei problemi di leggimità, non avendo messo la croce anche sul Cota, il voto è nullo

    dovresti spiegarlo anche ai conduttori di RPL che dicono il contrario: la lista essendo collegata esprime il voto anche per il candidato presidente in qualsiasi caso

  8. #8
    Forumista
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    187
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: In Piemonte pregano

    E' come per i files nelle tue directories. Se usi unix o linux, quando fai
    ln (/directory A/file A) (directory B)
    file A ti appare anche nella directory B, ma se poi cancelli directory A cancelli automaticamente anche il file e il link.

    Invece se copy (cp) il file in directory B (= metti due croci), ti resta li' anche se poi rimuovi directory A.



    Pero' c'e' anche un'altra norma che dice che nei casi dubbi bisogna vedere qual era l'intenzione del votante, se possibile.
    Se ai votanti si era detto che bastava una croce sola, si puo' sostenere che la loro intenzione era implicitamente chiara.

    D'altro canto, se dopo una finale di Coppa viene fuori che la squadra vincente aveva due giocatori ineleggibili per quella partita, credo che l'altra squadra vinca 2-0 a tavolino, o no? Mica cancellano solo i gol segnati da quei 2 giocatori?

    Ma perche' in itaglia fanno sempre le cose cosi' complicate? Dev'essere l'eredita' bizantina e spagnolesca, e il gran numero di avvocati in politica.

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: In Piemonte pregano

    La teoria è il fatto che i legislatori ( ignoranti in materia in quanto politici e pertanto solamente specializzati nel saccheggio) si sono affidati, quando è apparsa la legge elettorale regionale, al burocratismo che imperversa in italia.

    Nessuno ha mai spiegato che la scheda per le regionali si comporta secondo i regolamenti e le interpretazioni come se fosse doppia.

    Ricordiamoci che per altri fattori nel 1994, nel1996,nel 2001 per la Camera si davano due schede.
    Cioè esiste il concetto delle due schede in italia.
    Stato che ha 7 tipi di leggi elettorali con filosofie diverse. .
    Infatti per la provincia non è ammesso il voto disgiunto ma per le regionali è ammesso.

    Ossia nelle votazioni regionali si può dare il voto ad una lista e dare il voto ad un presidente che non è collegato a quella lista.

    Pertanto la trasposizione automatica del voto dal simbolo che rappresenta una lista al presidente a cui è collegato è possibile solo se il simbolo e la sua lista sono in regola.

    Invece se l'elettore fa una croce anche sul Presidente , usa la proprietà di dualismo che ha la scheda .
    E' allucinante , ma è così.
    O si taglia o il caos

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: In Piemonte pregano

    La scheda per le elezioni regionali nel cervello dei burocrati che l'hanno scritta per i politici è in effetti stata considerata doppia; si vede da questo particolare.

    Quando si vota il Presidente chi prende più voti viene eletto, ma il presidente del gruppo di liste che arriva seconda non può essere eletto, perché il suo nome non è riportato nelle liste provinciali dove si da la preferenza.
    Pertanto non uscirebbe.

    Ed allora è stata fatta una modifica alla legge per cui il presidente del gruppo di liste che sono in seconda posizione viene eletto, per non tagliarlo fuori.

    Perché si ripete:

    la scheda è doppia e la elezione del Presidente cammina per conto suo.
    Che poi la gente non lo sappia è un altro paio di maniche.

    Pensare ai milioni di militanti di tutti i partiti che mai si sono posti il problema.
    Ultima modifica di jotsecondo; 12-09-10 alle 10:56
    O si taglia o il caos

 

 
Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Così gli uomini di Dio pregano per le anime pie
    Di MarcoGhiotti nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 25-07-11, 00:23
  2. Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 12-05-10, 15:47
  3. I Protestanti Pregano CRISTO Per La CRISI
    Di antonio massmo nel forum Destra Radicale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 22-09-08, 21:39
  4. La Bindi capolista in Piemonte 1; la Bonino in Piemonte 2
    Di Oasis nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 29-02-08, 12:43
  5. Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 28-01-04, 14:26

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226