User Tag List

Pagina 1 di 11 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 110
Like Tree1Likes

Discussione: prova

  1. #1
    SuperMod
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    51,951
    Mentioned
    871 Post(s)
    Tagged
    26 Thread(s)

    Predefinito prova

    XXXIII Seduta del Senato





    Proposta di legge popolare


    Conservazione cellule staminali del cordone ombelicale

    Fase di votazione





    Proposta di legge popolare


    Conservazione cellule staminali del cordone ombelicale


    Premessa


    La presente proposta di legge vuole essere un contributo per consentire anche alle donne italiane la conservazione per uso autologo delle cellule staminali da sangue del cordone ombelicale del proprio figlio, potendo scegliere tra la "donazione", attraverso le banche pubbliche, o la "conservazione autologa" attraverso le banche private convenzionate e accreditate, mantenendo la possibilità di una "donazione" successiva attraverso le banche pubbliche convenzionate, qualora soggetti compatibili ne facciano richiesta.


    Articolo 1: Finalità
    a) Ogni donna ha il diritto di conservare per sé, per i propri congiunti o per chi ne abbia necessità, il sangue del proprio cordone ombelicale per scopi terapeutici, clinici o di ricerca. È altresì suo diritto scegliere se destinare il proprio cordone ombelicale alla collettività, attraverso un atto libero e gratuito, o se conservarlo per proprio uso.
    b) La raccolta e la conservazione del sangue del cordone ombelicale finalizzate alla produzione di cellule staminali emopoietiche (sono le cellule in grado di auto-riprodursi e dare vita ad altre cellule dalle quali derivano tutte le cellule del sangue) sono consentite in ogni caso.


    Articolo 2: Autorizzazione di strutture private
    a) Le regioni, nell'ambito delle proprie competenze, autorizzano strutture private alla raccolta e alla conservazione di sangue del cordone ombelicale finalizzate alla produzione e alla conservazione di cellule staminali emopoietiche per uso personale.
    b) Le strutture di cui al comma a, al fine di ottenere l'autorizzazione prevista, devono stipulare una convenzione con un centro trasfusionale accreditato per l'esecuzione dei test virali e della tipizzazione degli antigeni leucocitari umani (HLA) dei campioni di sangue del cordone ombelicale conservati e per rendere disponibili le informazioni raccolte sulle cellule staminali da sangue del cordone ombelicale presso le banche dati nazionali o internazionali costituite allo scopo.
    c) Nel caso di compatibilità degli HLA del sangue del cordone ombelicale conservato da una struttura privata autorizzata, il centro trasfusionale convenzionato (vedi comma b) provvede a:

    - richiedere l'autorizzazione al proprietario, fornendo, se richiesto, un'adeguata informativa medica;
    - rimborsare il proprietario delle spese da lui sostenute;
    -richiedere alla struttura privata senza oneri a carico di quest’ultima, il sangue del cordone ombelicale risultato compatibile, da essa conservato, ed inviarlo alla struttura privata richiedente.


    Articolo 3: Cessione del cordone ombelicale
    Il cordone ombelicale, conservato presso le strutture private di cui all'articolo 2, rimane in ogni caso di proprietà della donna alla quale appartiene. E' sua facoltà cederlo o donarlo a chi ne fa richiesta.
    La fase di voto di 48 ore durerà fino a Lunedi alle ore 100
    Ultima modifica di [email protected]; 17-09-10 alle 15:25

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    SuperMod
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    51,951
    Mentioned
    871 Post(s)
    Tagged
    26 Thread(s)

    Predefinito Rif: prova

    XXX Seduta del Senato









    Proposta di legge popolare
    Privatizzazione parziale e riammodernamento RAI
    Fase di votazione


    Proposta di legge popolare
    Privatizzazione parziale e riammodernamento RAI



    Art. 1
    Due due delle tre frequenze televisive pubbliche con le strutture collegate verranno privatizzate.

    Art. 2
    La privatizzazione avverrà tramite asta pubblica il cui accesso è garantito a qualsiasi soggetto, cordata o impresa che abbia i seguenti parametri:

    2.1. Il proprietario/socio con qualsiasi pacchetto/ amministratore non sia in alcun modo collegabile ad attività politiche/ partitiche.
    2.2. Sia assicurata oltre ogni dubbio la copertura finanziaria ed i necessari presupposti tecnici.
    2.3. Il proprietario/socio con qualsiasi pacchetto/ amministratore non abbia alcun collegamento con la malavita.
    2.4. Il proprietario/socio con qualsiasi pacchetto/ amministratore non sia già proprietario di altri mass media italiani.

    Art. 3
    L'asta pubblica dovrà avvenire nel massimo rispeto die parametri di trasparenza e nel massimo rispetto delle normative vigenti e verrà fatta sotto il controllo di una apposita commissione parlamentare il più trasversale e plurale possibile.

    Art. 4
    Il soggetto, la cordata o l'impresa che vinceranno l'asta dovranno garantire che, in caso di riduzione del personale ci sia un adeguato piano di trasferimento/prepensionamento a tutela dei dipendenti delle reti privatizzate.

    Art. 5
    La rete che rimarrà pubblica dovrà finanziarsi tramite un canone giusto da stabilirsi in sede parlamentare, quindi viene ridotto lo spazio pubblicitario al minimo necessario.

    Art. 6
    La direzione della rete pubblica viene affidata ad un CdA di nomina parlamentare, che però dovrà rispettare parametri meritocratici e di preparazione.

    Art. 7
    La rete che rimarrà pubblica dovrebbe dedicarsi principalmente a sport, informazione e cultura.


    La fase di voto di 72 ore durerà fino a Martedi alle ore 100
    Ultima modifica di [email protected]; 17-09-10 alle 15:46

  3. #3
    SuperMod
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    51,951
    Mentioned
    871 Post(s)
    Tagged
    26 Thread(s)

    Predefinito Rif: prova

    XXXII Seduta del Senato


    [/B]





    DDL iniziativa Popolare



    Anti corruzione pubblica amministrazione











    Art. 1
    Sono previste revisioni delle normative già vigenti tesa ad aumentare la durata e la gravità delle sanzioni di qualsiasi tipo per i dipendenti di qualsiasi livello della PA che abbiano commesso reati legati allo svolgimento dei loro uffici.

    Art. 2
    E' previsto la sospensione immediata ed automatica per qualsiasi dipendente della PA di qualsiasi livello che sia sottoposto a processo per reati quali la sottrazione di fondi pubblici o la corruzione per tutto il periodo del procedimento.
    In caso risulti l’innocenza dell’imputato, lo Stato è tenuto a risarcire gli stipendi, i contributi e l’anzianità perduti.

    Art. 3
    E' prevista l'aggiunta automatica della pena accessoria dell'inibizione all'accesso a qualsiasi ruolo nella PA alle sanzioni computate dai magistrati nei confronti di coloro che abbiano commesso reati quali sottrazione di fondi pubblici o corruzione.

    Art. 4
    La durata della sanzione accessoria prevista dall'Art. 3 avrà durata stabilita dal magistrato competente in base alla gravità del reato commesso.

    Art. 5
    I dipendenti della PA che abbiano commesso il reato di sottrazione di fondi pubblici sono tenuti alla restituzione completa delle somme sottratte anche tramite il pignoramento e la vendita delle proprietà personali.

    Art. 6
    E' prevista l'istituzione di speciali ispettori con competenza in ambito regionali, il cui compito sarà la verifica dei criteri di trasparenza e correttezza dell'operato dei dipendenti di qualsiasi livello della PA.

    Art. 7
    E' posto un limite numerico su base mensile alle consultazioni esterne che i dirigenti dei vari organi della PA potranno utilizzare.
    Tale limite verrà stabilito a livello regionale.






    La fase di voto di 72 ore durerà fino a Martedi alle ore 100
    Ultima modifica di [email protected]; 17-09-10 alle 16:35

  4. #4
    SuperMod
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    51,951
    Mentioned
    871 Post(s)
    Tagged
    26 Thread(s)

    Predefinito Rif: prova

    XXXI Seduta del Senato




    Proposta di legge popolare Regolamentazione della Prostituzione

    [/B]






    Regolamentazione della Prostituzione


    Premessa:


    Attualmente in Italia la prostituzione non è regolamentata. Questo però non vuol dire che questo fenomeno non sia diffuso nel territorio italiano: migliaia di donne attualmente si prostituiscono ogni anno e pian piano si è formato un mercato clandestino molto pericoloso poiché le prostitute spesso sono vittime di abusi e violenza da parte di persone con precedenti penali che rappresentano i capi dell’organizzazione territoriale. Si è formato quindi un vero e proprio “mercato della prostituzione”. Per evitare questa situazione pericolosa che coinvolge anche cittadini e cittadine stranieri, la presente legge propone di legalizzare la prostituzione (come è già avvenuto con ottimi risultati in Olanda e in Germania, ad esempio) per garantire sicurezza alle prostitute e ai clienti oltre ai cittadini del territorio che vivono più sicuri.

    Articolo1: Prestazione di servizi sessuali remunerati
    L'attività di prestazione di servizi sessuali remunerati tra persone maggiorenni consenzienti è disciplinata dalla presente legge.


    Articolo 2: Attività di prestazione dei servizi sessuali remunerati
    1. La prestazione di servizi sessuali remunerati può essere svolta in forma autonoma, dipendente o associata da cittadini italiani o stranieri muniti di regolare permesso di soggiorno, di età superiore ai 18 anni.
    2. I contratti che prevedono la prestazione di servizi sessuali remunerati sono pienamente compatibili con l'articolo 1343 del Codice Civile.
    3. La stipula dei contratti di cui al comma 2 deve essere accompagnata da una dichiarazione di consenso scritto.
    4. L'esercizio della prostituzione è consentito solo sulla base di controlli sanitari periodici ed obbligatori.
    5. La fruizione delle prestazioni sessuali è consentita solo a persone maggiorenni e comporta l'utilizzo del preservativo.


    Articolo 3: Postriboli
    I tenutari predispongono aree attrezzate nelle quali l'attività di prestazione di servizi sessuali remunerati si svolga in condizioni di sicurezza e riservatezza. Tali aree non possono essere collocate in prossimità di luoghi di culto, asili e scuole. Gli standard sanitari e di sicurezza di dette aree saranno periodicamente controllate dalle autorità competenti ed eventuali effrazioni saranno sanzionate secondo le normative vigenti.


    Articolo 4: Reati
    1. E' punito con una pena di reclusione da 1 a 3 mesi l'esercizio della prostituzione in luoghi pubblici. Alle medesime pene soggiace chi in luoghi pubblici o aperti al pubblico si avvale delle prestazioni sessuali di soggetti che esercitano la prostituzione o le contratta.
    2. E' punito con una pena di reclusione tra i 5 e i 10 anni chiunque con violenze, minacce, inganni, o abusando della propria autorità, induca una persona a fornire servizi sessuali remunerati, o impedisca alla stessa di abbandonare tale attività, o si appropri indebitamente in tutto o in parte dei proventi derivanti da tale attività.
    3. E' punito con una pena raddoppiata rispetto a quella prevista al comma precedente chiunque coinvolga nell'attività della fornitura di servizi sessuali una persona permanentemente o temporaneamente incapace di intendere e di volere.
    4. La prostituzione minorile é punita con una pena di reclusione tra i 10 e i 30 anni.


    Articolo 5: Pagamento dei tributi
    E’ fatto obbligo per le prostitute il pagamento dell’IVA con aliquota ordinaria del 20% per tutte le prestazioni sessuali remunerate. Qualora non si adoperi all’emissione dello scontrino o della ricevuta fiscale come previsto dalla legge, sono previste sanzioni dai 1.000 ai 10.000 euro.





    La fase di voto di 72 ore durerà fino a Martedi alle ore 100
    Ultima modifica di [email protected]; 17-09-10 alle 17:04

  5. #5
    SuperMod
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    51,951
    Mentioned
    871 Post(s)
    Tagged
    26 Thread(s)

    Predefinito Rif: prova

    Lista PCF per il Senato
    Ultima modifica di [email protected]; 14-10-10 alle 21:12

  6. #6
    SuperMod
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    51,951
    Mentioned
    871 Post(s)
    Tagged
    26 Thread(s)

    Predefinito Rif: prova

    Lista PCF per il Senato



    Imperium
    [email protected]
    x_alfo_x
    Amalie
    Luca


    Programma PCF
    PREMESSA: Il fine ultimo dell’organizzazione umana non è materialistico/economico, ma spirituale.
    LO STATO: Lo Stato è un mezzo, non un fine, x ottenere l’organizzazione armonica delle forze sociali, la libertà dei cittadini, favorire il benessere morale e materiale, tutelare la Giustizia.
    LA FAMIGLIA: è la società umana più antica, la cellula primigenia della Nazione; ha come unica base il Matrimonio, unione (giuridica, spirituale e sacramentale) monogamica e indissolubile fra uomo e donna; SÌ a politiche pro natalità, detassazione x le famiglie numerose, sostegno alle famiglie in difficoltà, unione armonica di uomo e donna nella Famiglia; NO all’aborto in quanto omicidio seriale fondato su basi eugenetiche, razziste e sessiste.
    L’EDUCAZIONE: avviene in seno alla Famiglia che deve avere libertà di scelta tra scuole pubbliche e private, garantita dallo Stato; è diritto e dovere della Chiesa regolare l'insegnamento nella scuola pubblica della religione cattolica.
    IL DIRITTO AL LAVORO: va tutelato con normative sobrie, naturali, certe, in modo da facilitare ai giovani la costituzione di un proprio nucleo familiare.
    Ultima modifica di [email protected]; 14-10-10 alle 21:40

  7. #7
    SuperMod
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    51,951
    Mentioned
    871 Post(s)
    Tagged
    26 Thread(s)

    Predefinito Rif: prova

    Lista PCF per il Senato



    Imperium
    [email protected]
    x_alfo_x
    Amalie
    Luca


    Programma PCF
    PREMESSA: Il fine ultimo dell’organizzazione umana non è materialistico/economico, ma spirituale.
    LO STATO: Lo Stato è un mezzo, non un fine, x ottenere l’organizzazione armonica delle forze sociali, la libertà dei cittadini, favorire il benessere morale e materiale, tutelare la Giustizia.
    LA FAMIGLIA: è la società umana più antica, la cellula primigenia della Nazione; ha come unica base il Matrimonio, unione (giuridica, spirituale e sacramentale) monogamica e indissolubile fra uomo e donna; SÌ a politiche pro natalità, detassazione x le famiglie numerose, sostegno alle famiglie in difficoltà, unione armonica di uomo e donna nella Famiglia; NO all’aborto in quanto omicidio seriale fondato su basi eugenetiche, razziste e sessiste.
    L’EDUCAZIONE: avviene in seno alla Famiglia che deve avere libertà di scelta tra scuole pubbliche e private, garantita dallo Stato; è diritto e dovere della Chiesa regolare l'insegnamento nella scuola pubblica della religione cattolica.
    IL DIRITTO AL LAVORO: va tutelato con normative sobrie, naturali, certe, in modo da facilitare ai giovani la costituzione di un proprio nucleo familiare.[/QUOTE]

    PROGRAMMA:

    Programma PCF (vers. compl.)
    PREMESSA: Il fine ultimo dell’organizzazione umana non è materialistico/economico, ma spirituale.
    LO STATO: Lo Stato è un mezzo, non un fine, x ottenere l’organizzazione armonica delle forze sociali, la libertà dei cittadini, favorire il benessere morale e materiale, tutelare la Giustizia.
    LA FAMIGLIA: è la società umana più antica, la cellula primigenia della Nazione; ha come unica base il Matrimonio, unione (giuridica, spirituale e sacramentale) monogamica e indissolubile fra uomo e donna; SÌ a politiche pro natalità, detassazione x le famiglie numerose, sostegno alle famiglie in difficoltà, unione armonica di uomo e donna nella Famiglia; NO all’aborto in quanto omicidio seriale fondato su basi eugenetiche, razziste e sessiste.
    L’EDUCAZIONE: avviene in seno alla Famiglia che deve avere libertà di scelta tra scuole pubbliche e private, garantita dallo Stato; è diritto e dovere della Chiesa regolare l'insegnamento nella scuola pubblica della religione cattolica.
    IL DIRITTO AL LAVORO: va tutelato con normative sobrie, naturali, certe, in modo da facilitare ai giovani la costituzione di un proprio nucleo familiare.
    Programma FP (vers. compl.)
    Forza Pir sostiene una politica di cdx vicina all'azione del governo Berlusconi
    SICUREZZA E IMMIGRAZIONE: no a sanatorie, no cittadinanza veloce, conferma dei respingimenti, aumento pene x reati violenti ed ergastolo reale, sempre più lotta alle mafie, costruzione nuove carceri, lotta a terrorismo internazionale
    RIFORME E GIUSTIZIA: federalismo istituzionale e fiscale, elezione diretta premier (e più poteri), fine bicameralismo, abolizione delle province, riforma del Csm e separazione ordini, responsabilità civile e penale dei magistrati
    ECONOMIA, FISCO E SVILUPPO: eliminazione Irap, introduzione quoziente familiare, riforma fisco verso 2 aliquote (23-33%), riforma studi di settore, piano infrastrutture, sì al nucleare, liberalizzazioni, taglio spese improduttive, riforma ordini professionali
    WELFARE E ISTRUZIONE: riforma pensioni, sostegno a piani su scuola e università su modelli più vicini a standard internazionali, modello flexicurity, abolizione valore legale laurea
    POLITICA ESTERA: conferma vicinanza a Usa, apertura a Russia, deburocratizzazione Ue, lotta x rispetto diritti umani nel mondo e x l’esportazione della democrazia, revisione vincoli Maastricht.

    ELENCO CANDIDATI:

    Presidenza e VicePresidenza:

    POPOLARE e CODINO

    Camera:
    1. Aristocle 3422
    2. Codino 3884
    3. Imperium 681
    4. Luca 1291
    5. maeda 932 (FP)
    6. Newborn 2851 (FP)
    7. Popolare 1860
    8. robdealb91 833
    9. Rollingstone 1466

    Senato:
    1. Candido 2967
    2. [email protected] 1757 (indipendente)
    3. Cuordileone 4882
    4. Imperium 681
    5. Luca 1291
    6. Maria Vittoria 720 (FP)
    7. Newborn 2851 (FP)
    8. x_alfo_x 720 (indipendente

  8. #8
    SuperMod
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    51,951
    Mentioned
    871 Post(s)
    Tagged
    26 Thread(s)

    Predefinito Rif: prova

    Lista PCF




    PROGRAMMA:

    Programma PCF (vers. compl.)
    PREMESSA: Il fine ultimo dell’organizzazione umana non è materialistico/economico, ma spirituale.
    LO STATO: Lo Stato è un mezzo, non un fine, x ottenere l’organizzazione armonica delle forze sociali, la libertà dei cittadini, favorire il benessere morale e materiale, tutelare la Giustizia.
    LA FAMIGLIA: è la società umana più antica, la cellula primigenia della Nazione; ha come unica base il Matrimonio, unione (giuridica, spirituale e sacramentale) monogamica e indissolubile fra uomo e donna; SÌ a politiche pro natalità, detassazione x le famiglie numerose, sostegno alle famiglie in difficoltà, unione armonica di uomo e donna nella Famiglia; NO all’aborto in quanto omicidio seriale fondato su basi eugenetiche, razziste e sessiste.
    L’EDUCAZIONE: avviene in seno alla Famiglia che deve avere libertà di scelta tra scuole pubbliche e private, garantita dallo Stato; è diritto e dovere della Chiesa regolare l'insegnamento nella scuola pubblica della religione cattolica.
    IL DIRITTO AL LAVORO: va tutelato con normative sobrie, naturali, certe, in modo da facilitare ai giovani la costituzione di un proprio nucleo familiare.

    ELENCO CANDIDATI:

    Presidenza e VicePresidenza:

    OCCIDENTALE e [email protected]

    Camera:
    Merello
    Quinto
    Aristocle
    Robdealb
    GuyFawkes.


    Senato:
    Imperium
    [email protected]
    x_alfo_x
    Amalie
    Luca
    Ultima modifica di [email protected]; 15-10-10 alle 10:42

  9. #9
    SuperMod
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    51,951
    Mentioned
    871 Post(s)
    Tagged
    26 Thread(s)

    Predefinito Rif: prova

    Lista PCF




    ELENCO CANDIDATI:

    Presidenza e VicePresidenza:

    OCCIDENTALE e [email protected]

    Camera:
    Merello
    Quinto
    Aristocle
    Robdealb
    GuyFawkes.


    Senato:
    Imperium
    [email protected]
    x_alfo_x
    Amalie
    Luca

    apparentamenti con altre liste
    Alleanza con il PDL pirriano

    Programma PCF (vers. compl.)
    PREMESSA: Il fine ultimo dell’organizzazione umana non è materialistico/economico, ma spirituale.
    LO STATO: Lo Stato è un mezzo, non un fine, x ottenere l’organizzazione armonica delle forze sociali, la libertà dei cittadini, favorire il benessere morale e materiale, tutelare la Giustizia.
    LA FAMIGLIA: è la società umana più antica, la cellula primigenia della Nazione; ha come unica base il Matrimonio, unione (giuridica, spirituale e sacramentale) monogamica e indissolubile fra uomo e donna; SÌ a politiche pro natalità, detassazione x le famiglie numerose, sostegno alle famiglie in difficoltà, unione armonica di uomo e donna nella Famiglia; NO all’aborto in quanto omicidio seriale fondato su basi eugenetiche, razziste e sessiste.
    L’EDUCAZIONE: avviene in seno alla Famiglia che deve avere libertà di scelta tra scuole pubbliche e private, garantita dallo Stato; è diritto e dovere della Chiesa regolare l'insegnamento nella scuola pubblica della religione cattolica.
    IL DIRITTO AL LAVORO: va tutelato con normative sobrie, naturali, certe, in modo da facilitare ai giovani la costituzione di un proprio nucleo familiare.

  10. #10
    SuperMod
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    51,951
    Mentioned
    871 Post(s)
    Tagged
    26 Thread(s)

    Predefinito Rif: prova

    Lista PCF




    ELENCO CANDIDATI:

    Presidenza e VicePresidenza:

    OCCIDENTALE e [email protected]

    Camera:
    1)Amalie
    2) Quinto
    3) Aristocle
    4) Robdealb
    5) GuyFawkes.


    Senato:
    1) Merello
    2) Imperium
    3) x_alfo_x
    4) Luca
    5) [email protected]

    apparentamenti con altre liste
    Alleanza con il PDL pirriano

    Programma PCF (vers. compl.)
    PREMESSA: Il fine ultimo dell’organizzazione umana non è materialistico/economico, ma spirituale.
    LO STATO: Lo Stato è un mezzo, non un fine, x ottenere l’organizzazione armonica delle forze sociali, la libertà dei cittadini, favorire il benessere morale e materiale, tutelare la Giustizia.
    LA FAMIGLIA: è la società umana più antica, la cellula primigenia della Nazione; ha come unica base il Matrimonio, unione (giuridica, spirituale e sacramentale) monogamica e indissolubile fra uomo e donna; SÌ a politiche pro natalità, detassazione x le famiglie numerose, sostegno alle famiglie in difficoltà, unione armonica di uomo e donna nella Famiglia; NO all’aborto in quanto omicidio seriale fondato su basi eugenetiche, razziste e sessiste.
    L’EDUCAZIONE: avviene in seno alla Famiglia che deve avere libertà di scelta tra scuole pubbliche e private, garantita dallo Stato; è diritto e dovere della Chiesa regolare l'insegnamento nella scuola pubblica della religione cattolica.
    IL DIRITTO AL LAVORO: va tutelato con normative sobrie, naturali, certe, in modo da facilitare ai giovani la costituzione di un proprio nucleo familiare
    Ultima modifica di [email protected]; 18-10-10 alle 16:06

 

 
Pagina 1 di 11 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. prova
    Di Max Headroom nel forum Testing Zone
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 18-02-16, 15:09
  2. a prova di tutto (3D di prova)
    Di iproscritti nel forum Patria Italiana
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 28-11-13, 08:46
  3. prova
    Di Fuori_schema nel forum Testing Zone
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 14-11-13, 13:31
  4. Risposte: 30
    Ultimo Messaggio: 18-07-08, 21:35
  5. prova
    Di Politica OnLine nel forum Fondoscala
    Risposte: 29
    Ultimo Messaggio: 18-01-05, 14:29

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226