User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14

Discussione: Terrone kome Dio

  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    23 Dec 2009
    Messaggi
    373
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Terrone kome Dio

    .

    Terrone kome Dio
    Anzi, + potente … di rispetto è


    Preambolo
    Terrone kome Dio …
    Anzi… + potente … di rispetto è…
    Reato anke senza il porko … basta la parola...
    ahahahahahahahahahahahahahah

    Riflessione
    se dio è nominato porko, è reato
    se dai del terrone ad un duosikulo, pure
    xkè porko e terrone si assomigliano !?

    devi dare del porko a Dio, x kommettere reato
    basta dire terrone ad un italiano e sei fottuto…
    è kiaro ke ci sono due tipi di cittadini,
    kuelli buoni e kuelli terroni …
    proteggere xo si vuol, la stirpe del meridione
    l’italiano si offende se kiami terrone il meridionale
    ma italiani sono solo i duosikuli !?

    meridionale kome Dio, un reato
    … S’è Porko il 2° e Terrone il 1°
    Punibile kon arresto, detenzione ed ammenda …
    e fedina penale makkiata d’infamia …
    ke a kuesto punto si rivela Medaglia d’Onore !
    Se poi ti skappasse un “Dio Terrone” ...
    beh, doppia multa x doppia lesa maestà…
    fankulo…

    È reato dare del maiale a Dio,
    ma basta un Terrone al meridionale.

    Nordista o Polentone ad un padano, invece,
    è konsentito e konsigliabile…

    … L’italiano meridionale offende e denigra i padani …

    Se le satira è il simbolo della libertà di pensiero
    e la vignetta disegnata la interpreta,
    Il meridionese è la vignetta linguistika (skritta) dell’Itaglia vista da Padania
    Onore al meridione, in meridionese si dice:" monnezza all’itaglia !”
    Ultima modifica di Padania Stato; 04-12-10 alle 17:12

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    16 Jun 2010
    Messaggi
    440
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Terrone kome Dio

    Terron akbar...:mmm:
    Conquista la folla e conquisterai la carega…
    Bossi: «Denuncerò chi ha utilizzato i soldi della Lega per sistemare la mia casa» repapelle:
    Renzo Bossi: farò contadino o muratore... meglio tardi che mai:sofico:

  3. #3
    Forumista
    Data Registrazione
    25 Jun 2009
    Località
    Mediterraneo. Ove il mare ha color adamantino e sentore di vini sopraffini. Rossoblu Jonico
    Messaggi
    505
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Terrone kome Dio

    Scusate ma voi conoscete l'etimologia di " terrone" ? Terrone non è il classico concetto negativo che si debba applicare solo al Sud. "Terrone" in primis , quando non si era ancora decaduti con l'immaginario collettivo nel senso deteriore del termine, significava anche individuo attaccato fortemente alla propria terra ed alle proprie tradizioni, ergo si può parlare anche di "terroni svizzeri", senz'offesa naturalmente !
    Difensore dell'Ambiente.
    Mari Puliti e Spazio Vitale!

    Collezionista Disneyano

  4. #4
    Lombard [--+--] Mod
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Soul Padania
    Messaggi
    1,402
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Post Rif: Terrone kome Dio

    Per contenuti forti e grafica multicolore con abuso di K unitamente ad un viscerale anticlericalismo mi ricordi un vecchio e 'problematico' storico forumista dei tempi di Padania Indipendente e del vecchio forum Padania nell'ambito di POL.net; se così fosse nessun problema, anzi, tuttavia corre l'obbligo di precisare (ora come allora anzi ancora di più oggigiorno) che certe tematiche vanno affrontate con una certa delicatezza di espressione anche perchè, nel frattempo, le cose e il livello di 'tolleranza' internettiani sono un pò cambiati.

    Mandi fradi A. sei sempre il benvenuto, nel caso non fossi tu benvenuto ugualmente iaociao:
    STOP IMMIGRATION - START REPATRIATION
    - Standing Up For Great Lombardy -

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    23 Dec 2009
    Messaggi
    373
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Terrone kome Dio

    Citazione Originariamente Scritto da Jack's Return Home Visualizza Messaggio
    Per contenuti forti e grafica multicolore con abuso di K unitamente ad un viscerale anticlericalismo mi ricordi un vecchio e 'problematico' storico forumista dei tempi di Padania Indipendente e del vecchio forum Padania nell'ambito di POL.net; se così fosse nessun problema, anzi, tuttavia corre l'obbligo di precisare (ora come allora anzi ancora di più oggigiorno) che certe tematiche vanno affrontate con una certa delicatezza di espressione anche perchè, nel frattempo, le cose e il livello di 'tolleranza' internettiani sono un pò cambiati.

    Mandi fradi A. sei sempre il benvenuto, nel caso non fossi tu benvenuto ugualmente iaociao:

    ooh ... mandi fradi parsut
    ringrazio x l'akkoglienza e stima x kùi voglio trankuillizzarti subito sull'intolleranza internettiana e dimostrarti ke x sviscerare il "diVINO arkano misterioso del Kristo" sakrosanto, ROMANO kattovatikanista non servono poi molte parole (epike le battaglie di oltre 10 anni fa... ahahahahahahah) ma basta una riflessione sui fatti ke produkono, anke attuali:

    Papa e Preservativo

    certo ke kuesto klero vaticinista ha una speciake linea diretta kol Kapo ke sta in Cielo (Murdock ? ... anke lui ebreo!... ) il kuale ha loro detto ke non è + pekkato skopare kol preservativo... kuesta notizia dimostra ke il klero non impone nulla a Dio, non sono loro ke Lo imbekkano, ma è Kristo ke parla, dekreta e li komanda e loro, umili kamerieri (servi), ubbidiskono ... certo ke sarebbe utile kapire kuale linea di komunikazione usino tra loro... sarà attraverso gli esorcismi e stregoneria !? ... personalmente kredo si tratti di altro.

    insomma la stupidità kon kui ungono kuesto idolo kristo è disarmante... vi immaginate il kreatore dell'universo ke s'interessa kome tromba un kane sul pianeta terra !? ... possibile ke il Grande Scimmione Universale non abbia altro da fare ke spiare kontinuamente la "bestia uomo", sotto le lenzuola, mentre fotte !? ... forse xkè sin dalla sua nascita terrestre (mortale, animale umana) s'è dimostrato sessualmente zoofilo ed incestuoso, ingravidando una sua kreatura animale Maria (umana femmina) da kui ne nasce anke kome figlio (Padre e Figlio), rinnegandola pure... ed ingannando il montone Giuseppe, kapobranko, di fatto kornuto.
    ma kosa aspettate a disfarvi della porcilaia religiosa e suoi porkari infallibilisti !?

    pare xò ke ora sia in diskussione anke l'infallibilità imperiale del Romano Monarka Sakrista ....
    i tempi evolvono ed i satrapi sono kostretti a demolire tutto ciò ke hanno kostruito kon infamia e disonore... sillabus docet.
    ... vuoi vedere ke Padania, forse, riesce a kapire !?

    PS - rimane ankora in piedi il rito kannibalsitiko del korpo mistiko dell'Uomo Kristo, "agnello della Festa" paskuale, sgozzato in onore di Dio e kucinata la sua karne in uno spezzatino aromatizzato kon vino rosso, poi mangiato dai suoi seguaci in una komune libagione rituale (komunione eukaristika), ... "

    kome vedi cjiar fradi N ... nessuna violenza nelle mie parole... solo ribrezzo e kosternazione nei protagonisti e pena per le loro vittime ...

    mandi

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    23 Dec 2009
    Messaggi
    373
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Terrone kome Dio

    Citazione Originariamente Scritto da Panzerjaeger Visualizza Messaggio
    Scusate ma voi conoscete l'etimologia di " terrone" ? Terrone non è il classico concetto negativo che si debba applicare solo al Sud. "Terrone" in primis , quando non si era ancora decaduti con l'immaginario collettivo nel senso deteriore del termine, significava anche individuo attaccato fortemente alla propria terra ed alle proprie tradizioni, ergo si può parlare anche di "terroni svizzeri", senz'offesa naturalmente !
    "Terrone = Vantone in Esproprio" e gli svizzeri nè i padani lo sono...
    è il meridionale ke, sekondo lui, figlio della Magna Grecia, se ne vanta a torto della fama di kuelli x tentare di giustifikare, furbeskamente, l'indecenza ke vivono oggi kuelle popolazioni italike ...

    Terroni, avvero abitanti le terre di kuei grandi ke non ci sono + ma di kui i lokali si vantano di procedere, in spregio e iattanza, verso i "barbari" ke saremmo noi e gli svizzeri (ma anke altri ... francesi, tedeski, avedesi, ecc.)

    lo spirito della Magna Grecia è skomparso da tempo e voi, genti italike, non siate altro ke i kustodi di kuel cimetero "monumentale" ke, nemmeno siete kapaci di preservare... Terroni appuunto !

  7. #7
    Dopo la "Maronata" - 85%
    Data Registrazione
    06 Dec 2010
    Località
    In mez a la Patagna afro/terronika
    Messaggi
    492
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Terrone kome Dio

    Citazione Originariamente Scritto da Jack's Return Home Visualizza Messaggio
    Per contenuti forti e grafica multicolore con abuso di K unitamente ad un viscerale anticlericalismo mi ricordi un vecchio e 'problematico' storico forumista dei tempi di Padania Indipendente e del vecchio forum Padania nell'ambito di POL.net
    Cavoli, mi hai risvegliato la memoria ! :sofico: Altro mitico fenomeno, a proposito, che fine a fatto ? Mi riferisco quà dentro, perchè da quel che ne sò continua con la sua parsimonia, in un sito dove naturalmente tollerano solo i lecchini e non si ammettono cagadubbisti non provocatori sull'operato dei vertici. Al buon intenditor...

  8. #8
    Forumista
    Data Registrazione
    25 Jun 2009
    Località
    Mediterraneo. Ove il mare ha color adamantino e sentore di vini sopraffini. Rossoblu Jonico
    Messaggi
    505
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Terrone kome Dio

    Citazione Originariamente Scritto da Padania Stato Visualizza Messaggio
    "Terrone = Vantone in Esproprio" e gli svizzeri nè i padani lo sono...
    è il meridionale ke, sekondo lui, figlio della Magna Grecia, se ne vanta a torto della fama di kuelli x tentare di giustifikare, furbeskamente, l'indecenza ke vivono oggi kuelle popolazioni italike ...

    Terroni, avvero abitanti le terre di kuei grandi ke non ci sono + ma di kui i lokali si vantano di procedere, in spregio e iattanza, verso i "barbari" ke saremmo noi e gli svizzeri (ma anke altri ... francesi, tedeski, avedesi, ecc.)

    lo spirito della Magna Grecia è skomparso da tempo e voi, genti italike, non siate altro ke i kustodi di kuel cimetero "monumentale" ke, nemmeno siete kapaci di preservare... Terroni appuunto !
    Tu dici?:gratgrat: E della politica spoliativa che fecero i Sabaudi ai danni dell'ex ricco regno Duosiciliano subito dopo l'unificazione-farsa che pensi ?
    Ultima modifica di Panzerjaeger; 06-12-10 alle 23:07
    Difensore dell'Ambiente.
    Mari Puliti e Spazio Vitale!

    Collezionista Disneyano

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    23 Dec 2009
    Messaggi
    373
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Terrone kome Dio

    Citazione Originariamente Scritto da Panzerjaeger Visualizza Messaggio
    Tu dici?:gratgrat: E della politica spoliativa che fecero i Sabaudi ai danni dell'ex ricco regno Duosiciliano subito dopo l'unificazione-farsa che pensi ?

    BUGIE REVANSCISTE DUOSIKULO MERIDIONALISTE
    … soliti Vantoni in Esproprio, prepotenti e razzisti …

    Ti riporto alkune tabelle ke smontano tutto
    kuel falso_immaginifico kastello di rikkezza e sviluppo ke vantate tanto impropriamente e strombazzate ovunkue terroneskamente (ovvero in esproprio al sakrificio padano ke x il vostro benessere ha sostenuto ... e sostiene ankòra, purtroppo !) , portandoti dati konkreti della realtà esistente nella Regione SubAlpina (Padania) e Penisola Appenninica (Itaglia) incluso il Regno Duosikulo Borboniko, prima dell’arrivo Piemontese:”

    1°) - Rikkezza Prodotta - Suddivisa x Stati … in rikkezza di ciascuno ed entrate fiskali
    2°) - Ferrovie esistenti al momento dell’okkupazione Piemontese
    3°) - Cantieri navali
    4°) - Sviluppo scientifico-kulturale



    Su kosa si basa il revanscismo Duosikuliano meridionalista !?

    Estrapolando statistike kapricciose e parziali, interkalate kon altre facenti riferimento a periodi diversi, kostruendo una letteratura strumentale vittimistika al fine di giustificare l’estravio socio-morale politico ed ekonomiko ke vivono… kuesto è il patriottismo revanscista meridionalista in opposizione alle giuste rivendikazioni padaniste di libertà, autonomia ed autodeterminazione …

    Kardini di kuesta strumentale rivendikazione, attorno alla kuale c’è tutto un fiorire di partiti, gruppi, associazioni e cirkoli kulturali, prolissi di “saggi” ed “orgogliose rivendikazioni ” d’improbabili storici meridionalisti (stanno intasando google), dicevo, kardine su kui tessere il loro rakkonto di “Fantasie Storike Duosikuliane” antiPiemontesi ed antiPadane sono:”


    1) – Rikkezza prodotta

    Basti pensare ke da “Annali universali di statistica – A. Balbi, 1832, p313
    Si può dedurre kiaramente ke la kapacità di spesa degli stati padalpini era di gran lunga superiore a kuella di tutti gli altri messi assieme, e kome si può tassare se non si produce !? Si evince kiaramente ke il debito prodotto dal Piemonte era kuello derivante dal finanziamento belliko, ma se kuesti appariva, significa ke nessun “asporto” di mitiko tesoro fu trasferito da nessuna parte, anke xkè furono subito istituiti il Banko di Napoli ed il Banko di Sicilia… kon kuali fondi !?
    di +, sullo sviluppo delle ferrovie, si potrà osservare kome già allora, i “Piemontesi” abbiano pompato risorse ingenti (koi soldi delle tasse prevalentemente gabellate, kome al solito, in Padania… vedi tabelle) x lo sviluppo del Meridione…

    Tab. 8.1b Prospetto delle finanze degli antichi Stati al momento della fusione in un unico bilancio

    Citazione
    Stati Entrate fiscali . . . .Spese totale ....... Avanzo ...... Disavanzo
    Regno Subalpino - ........ 391.190.510 - 482.201.344 - 91.010.834
    Lombardia - ................... 80.794.320 - 52.443.718 - 28.350.620
    Emilia - .......................... 62.541.984 - 36.111.571 - 26.430.413
    Marche - ........................ 14.478.111 - 12.896.664 - 1.581.448
    Umbria - ........................ 8.959.642 - 5.348.199 - 3.611.443
    Toscana - ...................... 43.370.495 - 57.690.970 - 14.320.476
    Napoli - ....................... 109.429.066 -100.493.766 - 8.935.299
    Sicilia - ...........................47.644.750 - 50.433.067 - 2.788.317

    Kome possono affermare ke il tesoro borbonico duosikulo ammontava al 60% del totale dello stato unitario !?

    2) – Ferrovie
    Se la menano e ce la kantano kol primato della ferrovia :” … È la mattina del 3 ottobre 1839
    quando la piccola locomotiva Bayard percorre km. 7,250 sulla linea Napoli – Portici: una novità realizzata con il contributo degli inglesi per portare la corte di Ferdinando II nelle residenze fuori città.”…. e xò, meno d’ 1 anno dopo, nel 1840 veniva inaugurata la Ferrovia Milano-Monza, di poko più di 12 km,

    xò alla fine del 1860, alla vigilia dell'Unità nazionale, la situazione delle ferrovie aperte all'esercizio nei singoli Stati era la seguente:
    1 - 850 km - Regno di Sardegna ;
    2 - 522 km - Lombardo-Veneto ;
    3 - 257 km - Granducato di Toscana ;
    4 - 101 km - Stato Pontificio;
    5 - 99 km - Regno delle Due Sicilie
    (Stato Pontificio ... ke tra l'altro riteneva le ferrovie artifizio del demonio)

    11 anni dopo, nel 1872 esistevano già, pensate, nel Regno d'Itaglia dei Savoia, poko meno di 7.000 km di linee ferroviarie komplessivamente, il kùi esercizio veniva assikurato da 4 Società principali xun komplesso di 6.470 km:
    Società per le Strade Ferrate dell'Alta Italia . km 3.006;
    Società per le strade ferrate romane ........... km 1.586;
    Società per le Strade Ferrate Meridionali ..... km 1.327;
    Società per le Strade Ferrate Calabro-Sicule. km 551.
    x kùi abbiamo ke:
    - Padania ha raddoppiato
    - Centro Italia ha kuadruplikato
    - Duosikulo ha moltiplikato x 19

    Si komprende bene ke l’impegno Piemontese (Padalpino) verso kuel Meridione... fu, già allora, vero e kostoso a sostegno del kuale vennero introdotte alcune tasse … (si lamentano xò ke nel Duosikulo "... prima, non si pagavano" ...eppure ben di + ne pagavano gli stati padalpini…) .. ma parlano di “depredazione del sud” … ma suh, daih … smettetela … kambiate registro … lo sviluppo è sakrificio, dignità, umiltà… basta balle ! ... poi va a finire ke ci kredete pure...

    3) – Cantieri navali
    Anke kuì il piagnisteo vittimistiko kontinua kon Messina e Castellamare

    Ma se konfrontate la produzione pre unitaria dei kantieri navali Veneziani, Triestini e Liguri vi renderete konto del tonnellaggio e numero di navi kostruite e loro utilizzo in giro x il mondo, in specie kuelle del Regno di Sardegna… il Duosikulo, arrankava anke sotto il “Re Bomba” (Ferdinando II°).-
    Inserisco questo link La Marina del Regno di Sardegna (tralasciando kuelli inerenti Trieste e Venezia) x ki volesse documentarsi cirka

    La Marina del Regno di Sardegna dalla Restaurazione all'unità d'Italia (1814 -1861)Il "Progetto di Stabilimento per la Regia Marina e di amministrazione per la Medesima" nasce nel 1814 dalla lungimirante visione di Giorgio Andrea Agnes Des Geneys (1761-1839), barone di Fenile e conte di Rinasca.
    Tale progetto inizia subito dopo la formale annessione di Genova al Regno di Sardegna (7 gennaio 1815). Sono così a disposizione dei Savoia: un ottimo porto, l'arsenale, la Darsena e i cantieri navali genovesi.
    In meno di quattro anni Des Geneys riesce a creare una flotta di tre fregate, una corvetta, due brigantini, due golette, quattro mezze galere, due lancioni, quattro gondole.

    Il 9 aprile 1822, al comando di Des Geneys, una divisione composta dalle fregate Maria Teresa, Commercio di Genova, dai brigantini Nereide e Zeffiro e dalla goletta Vigilante, con due mila uomini a bordo, salpa da Genova per il Marocco, per concludere con il Sultano un trattato di commercio fortemente voluto dagli armatori genovesi. Nel 1825 il Des Geneys guidò la Flotta Sarda in un'azione di forza contro Tripoli, contribuendo, così, a scoraggiare ulteriormente l'azione dei barbareschi contro le coste dell'Italia.

    I dieci anni del regno di Carlo Felice (1821-1831) rappresentano il periodo di maggiore splendore della Marina Sarda. Il nuovo sovrano, infatti, ne incoraggia il potenziamento per la protezione del commercio marittimo che, dopo la pace con gli stati barbareschi, é in piena espansione.

    Durante il regno di Carlo Alberto (1831-1849) l'impulso allo sviluppo della Marina diminuìsce. Tuttavia, Des Geneys seguita ad incoraggiare ed assecondare le iniziative commerciali, riuscendo ad ottenere che il governo di Torino si interessi alle intraprendenti colonie liguri dell'America meridionale. Il 25 febbraio 1834, la fregata Des Geneys fa vela per la prima volta oltre l'Atlantico per Rio de Janeiro. Nell'agosto del 1836, la fregata Euridice si reca a Montevideo. L'8 settembre 1838 salpa da Genova la fregata Regina per tentare la circumnavigazione del globo.

    4) – Sviluppo scientifico culturale
    Si dekanta tanto Ferdinando II di Borbone, re del Regno delle Due Sicilie (1830-1859)


    kualkuno di lui disse ke aveva l’aria più di un macellaio benestante ke di un sovrano (a me sembra un attore komiko napoletano… di kui non rikordo il nome… presente in televisione 10-15 anni fa … lavorava in koppia…) dopo l’infanzia trascorsa a Palermo (in esilio in seguito all’ascesa di Napoleone), ritornò a Napoli, città ke il sovrano amò molto… soprannominato anke re “bomba” x la sua avversione nei konfronti dei movimenti demokratici kontro i kuali skatenò pesanti repressioni … traskorse la maggior parte del tempo nella bellissima reggia di Caserta cirkondato dalla sua numerosissima famiglia (nell’ozio trovava ispirazione),

    vantandone kultura e liberalità imprenditoriale (basti pensare x kuale uso “pubblico” fece kostruire i km 7,250 di ferrovia napoletana e la stessa reggia di Caserta)

    Ma ben + sviluppate erano le scienze, la cultura, l’imprenditorialità, l’agrikoltura e l’industria nel Piemonte ed in tutta la Padania… del solo Piemonte voglio rikordare il progresso agrikolo kon konnesso sviluppo mekkaniko dell’agrikoltura stessa

    Già nel maggio 1842 venne fondata l'Associazione Agraria Subalpina, a cura della quale si pubblicò la "Gazzetta dell'Associazione Agraria" che uscì dal 1843 al 1848. (x ki ha pazienza inserisco il link d’informazione… seria e comprovata…
    Le vocazioni ambientali* del Vercellese

    lo sviluppo scientifico ed ekonomiko in Piemonte a partire dal 700, (tralasciando il Lombardo Veneto, Liguria ed Emilia... ke non è da poko) è dokumentabile, kon tutti i suoi meriti di karattere universale, kuì
    torinoscienza.it/accademia > dossier
    ...
    Ultima modifica di Padania Stato; 08-12-10 alle 00:03

  10. #10
    POPULISTA
    Data Registrazione
    12 Jul 2009
    Località
    ITALIA NAZIONALISTA
    Messaggi
    16,445
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Terrone kome Dio

    SBUGIARDARE LE MENZOGNE REVANSCISTE MAFIO-PADAGNE ANTI-MERIDIONALISTE

    Si può ancora continuare a credere alle cazzate postate da qualche svampito che presenta il Regno borbonico come il più regredito, povero e odiato d’Italia?
    Come lo spiega il fatto che prima del 1861 non esisteva praticamente il fenomeno dell’emigrazione, e che dopo tale data sono emigrati quasi 20.000.000 persone?

    Secondo quale logica perversa le bugie mafio-padagno-leghiste mirano ad un simile squallido revisionismo storico? Com'è possibile che uno stato come il Piemonte Sabaudo, già in crisi per le spese sostenute per le guerre e il resto del Nord economicamente in difficoltà, decise di ANNETTERE proprio uno stato che, a leggere le CAZZATE REVANSCISTE MAFIO-LEGHISTE, era MORTO DI FAME?
    SECONDO QUALE LOGICA IDIOTA UNO STATO COME IL PIEMONTE AVREBBE DOVUTO ANNETTERE UN'ALTRO STATO DIPINTO COME ARRETRATO E MORTO DI FAME?

    Le grandi ricchezze del Regno delle Due Sicilie, oltre a contribuire maggiormente alla formazione dell'erario nazionale, furono destinate prevalentemente al risanamento delle finanze delle regioni settentrionali come Lombardia, Piemonte e Liguria.

    FONTE: Nicola Zitara, L'Unità d'Italia: nascita di una colonia, Milano, 1971, p.37.

    Dopo essere stato derubato, lo stesso istituto di credito fu poi scisso in Banco di Napoli e Banco di Sicilia. L'impoverimento abbattutosi nel Meridione a seguito dell'Unità d'Italia portò un massiccio flusso migratorio, quasi assente nel periodo del governo borbonico.

    FONTE: Massimo Viglione, Francesco Mario Agnoli, La rivoluzione italiana:storia critica del Risorgimento, Roma, 2001, p. 98

    PRIMATI DEL REGNO DELLE DUE SICILIE

    NELL'INDUSTRIA:


    * Nell’Esposizione Internazionale di Parigi del 1856 fu assegnato il Premio per il terzo Paese al mondo come sviluppo industriale (I in Italia);
    * Primo ponte sospeso in ferro in Italia (sul Fiume Garigliano);
    * Prima ferrovia e prima stazione in Italia (tratto Napoli-Portici);
    * Prima illuminazione a gas di città;
    * Primo telegrafo elettrico;
    * Prima rete di fari con sistema lenticolare;
    * La più grande industria metalmeccanica in Italia, quella di Pietrarsa;
    * L’arsenale di Napoli aveva il primo bacino di carenaggio in muratura in Italia;
    * Primo telegrafo sottomarino dell’Europa continentale.
    * Primo esperimento di Illuminazione Elettrica in Italia a Capodimonte;

    * Primo Sismografo Elettromagnetico nel mondo costruito da Luigi Palmieri;
    * Prima Locomotiva a Vapore costruita in Italia a Pietrarsa;

    ECONOMIA

    * Bonifica della Terra di Lavoro;
    * Rendita dello Stato quotata alla Borsa di Parigi al 12%;
    *
    Minor tasso di sconto (5%);
    * Primi assegni bancari della storia economica (polizzini sulle Fedi di Credito);
    * Prima Cattedra universitaria di Economia (Napoli, A. Genovesi, 1754);
    * Prima Borsa Merci e seconda Borsa Valori dell’Europa continentale;
    * Maggior numero di società per azioni in Italia;
    * Miglior finanza pubblica in Italia; ecco lo schema al 1860 (in milioni di lire-oro) Cfr. F.S. NITTI, La scienza delle finanze, cit. in H. ACTON, Gli ultimi Borbone di Napoli, (1962) Giunti, Firenze 1997, p. 2.:
    - Regno delle Due Sicilie: 443, 2
    - Lombardia: 8,1
    - Veneto: 12,7
    - Ducato di Modena: 0,4
    - Parma e Piacenza: 1,2
    - Stato Pontificio: 90,6
    - Regno di Sardegna: 27
    - Granducato di Toscana: 84,2









    * Prima flotta mercantile in Italia (terza nel mondo);
    * Prima compagnia di navigazione del Mediterraneo;
    * Prima flotta italiana giunta in America e nel Pacifico;
    * Prima nave a vapore del Mediterraneo;
    * Prima istituzione del sistema pensionistico in Italia (con ritenute del 2% sugli stipendi);
    * Minor numero di tasse fra tutti gli Stati italiani.

    * La più grande Industria Navale d'Italia per numero di operai (Castellammare di Stabia, 2000 operai);
    * La più alta quotazione di rendita dei titoli di Stato (120 alla Borsa di Parigi);
    * Rendita dello Stato quotata alla Borsa di Parigi al 12%;
    *
    Minor tasso di sconto (5%);
    * Prima Nave da guerra a vapore d'Italia (pirofregata "Ercole"), varata a Castellammare;
    * Prima Nave da crociera in Europa ("Francesco I");
    * Primo Piroscafo nel Mediterraneo per l'America (il "Sicilia", 26 giorni impiegati);
    * Prima nave ad elica ("Monarca") in Italia varata a Castellammare;
    * Prima città d'Italia per numero di Tipografie (113 solo a Napoli);
    * Primo Stato Italiano in Europa, per produzione di Guanti (700.000 dozzine di paia ogni anno);
    * Primo Premio Internazionale per la Produzione di Pasta (Mostra Industriale di Parigi);
    *
    Primo Premio Internazionale per la Lavorazione di Coralli (Mostra Industriale di Parigi);

    SOCIETÀ, SCIENZA E CULTURA:

    * Prima assegnazione di "Case Popolari" in Italia (San Leucio presso Caserta);
    * Primo Cimitero italiano per poveri (il "Cimitero delle 366 fosse", nei pressi di Poggioreale);
    * Primo Piano Regolatore in Italia, per la Città di Napoli;
    * Cattedra di Psichiatria;
    * Cattedra di Ostetricia e osservazioni chirurgiche;
    * Gabinetto di Fisica del Re;
    * Osservatorio sismologico vesuviano (primo nel mondo), con annessa stazione metereologica;
    * Officina dei Papiri di Ercolano;
    * La più alta percentuale di medici per abitante in Italia;
    * Più basso tasso di mortalità infantile in Italia;
    * Prime agenzie turistiche italiane;
    Scavi archeologici di Pompei ed Ercolano;
    * Prima cattedra di Astronomia;
    * Accademia di Architettura. una delle prime e più prestigiose in Europa;
    * Primo intervento in Italia di Profilassi Anti-tubercolare;
    * Primo istituzione di assistenza sanitaria gratuita (San Leucio);
    * Prime agenzie turistiche italiane;
    Scavi archeologici di Pompei ed Ercolano;
    * Primo Atlante Marittimo nel mondo (G. Antonio Rizzi Zannoni,
    "Atlante Marittimo delle Due Sicilie");
    * Primo Museo Mineralogico del mondo;
    * Primo "Orto Botanico" in Italia a Napoli;
    * Primo Osservatorio Astronomico in Italia a Capodimonte;
    * Primo Centro Sismologico in Italia presso il Vesuvio;
    * Primo Periodico Psichiatrico italiano pubblicato presso il Reale Morotrofio di Aversa da Biagio Miraglio;
    * Primo tra gli Stati Italiani per numero di Orfanatrofi, Ospizi, Collegi, Conservatori e strutture di Assistenza;
    * Primo istituto italiano per sordomuti;
    * Prima Scuola di Ballo in Italia, annessa al San Carlo;
    * Prima Città d'Italia per numero di Teatri (Napoli);
    * Prima Città d'Italia per numero di Conservatori Musicali (Napoli);
    * Prima Città d'Italia per numero di pubblicazioni di Giornali e Riviste (Napoli).

    Citazione Originariamente Scritto da Padania Stato Visualizza Messaggio
    [FONT="Times New Roman"]
    BUGIE REVANSCISTE DUOSIKULO MERIDIONALISTE
    Guarda che nelle tastiere la "C" non manca.

    Manco sanno scrivere e vogliono fare i VOLI PINDARICI SULLE ALI D'ORATE



    ostridicolo: :sofico:
    Ultima modifica di Ichthys; 10-12-10 alle 12:01

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226