User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Domanda

  1. #1
    Mistica Fascista
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    116,310
    Mentioned
    470 Post(s)
    Tagged
    20 Thread(s)

    Predefinito Domanda

    Salve a tutti,
    Ho letto nel 3d in rilievo la storia di Padre Giustino e della sua lotta contro il "modernismo" e il "filetismo" nella Chiesa Ortodossa. Ho notato che - cronologicamente - la battaglia antimodernista di Padre Giustino coincide con quella condotta da parte di monsignor Marcel Lefebvre da noi (preciso, per correttezza, che sono un cristiano cattolico apostolico romano pre-conciliare). Ribadisco che parlo di una coincidenza cronologica, non ho assurde pretese 'ecumeniste'.
    Ne approfitto per chiedere a voi tutti, senza intervenire nel 3d in rilievo che magari preferite mantenere pulito e scevro da commenti esterni, per curiosità personale, lumi sulla storia della lotta anti-modernista in seno alla Chiesa ortodossa, in particolare sul modus operandi di chi decise di seguire Padre Giustino e sull'attuale situazione della Chiesa ortodossa in Serbia, Grecia e Russia relativamente all'infiltrazione modernista.

    Vi ringrazio anticipatamente.

    Saluti

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    1,084
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Domanda

    L'infiltrazione modernista in Oriente avviene sotto la spinta dell'eresia cattolica, la quale, invece di occuparsi dei problemi che l'affliggono, tenta di portare i fedeli ortodossi sotto la propria ala.

  3. #3
    Mistica Fascista
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    116,310
    Mentioned
    470 Post(s)
    Tagged
    20 Thread(s)

    Predefinito Rif: Domanda

    Citazione Originariamente Scritto da Colonna Visualizza Messaggio
    L'infiltrazione modernista in Oriente avviene sotto la spinta dell'eresia cattolica, la quale, invece di occuparsi dei problemi che l'affliggono, tenta di portare i fedeli ortodossi sotto la propria ala.
    A dire il vero la Santa Sede ha più volte detto di non considerare la Russia una terra di missione e di evangelizzazione e da tempo coi vertici della Chiesa Ortodossa Russa sono state chiarite le incomprensioni. Ma non è su questo che ho fatto la mia domanda.

  4. #4
    Moderatore
    Data Registrazione
    18 Apr 2010
    Località
    Pistoia fraz.San Felice
    Messaggi
    2,445
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Domanda

    La posizione del santo padre Giustino ha poco o niente in comune con quella del Vescovo Lefebre. Mentre quest'ultima si basa specialmente sulla liturgia tradizionale e su alcune affermazioni del vaticano II in tema di libertà religiosa, il p. Giustino si radica ben più lontano ovverosia sui santi sette Concili ecumenici e sugli scritti del Padri oltre che - ovviamente - sula sacra srittura. Egli ribadisce che la Chiesa Ortodosa è L'Una-Unica Santa Cattolica ed Apostolica Chiesa e che quindil'attuale ecumenismo nato dalla cosiddetta "teoria dei rami" di origine protestante che mette la Chiesa Unica Santa Cattolica ed Apostolica a fianco e su uno stesso piano alle varie eterodossie ed eresie e che, di conseguenza va affermato che il cosiddetto "ecumenismo" è la paneresia del nostro secolo.
    Ed il padre Giustino sa ben distinguere tra la libertà religiosa così come si colloca su piano sociale politico e giuridico, che consiste nella libertà, garantita dallo stato, per ogni confessione religiosa che non violi le leggi dello stato stesso, di avere uguale diritto di cittadinanza e medesime garanzie all'interno della comunità dello Stato - che rappresenta un diritto imprescindibile nello stato di oggi - e, al contrario,l'equiparazione sostanziale della verità con l'errore, dell'eresia con l'ortodossia, dal punto di vista teologico. Si tratta di due piani da tenerecompletamente separati perchè rappresentano due livelli del tutto distinti.
    La libertà religiosa si colloca sul primo e ben venga ove non c'è ancora, l'ecumenismo si colloca sull'altro ed è una eresia.

  5. #5
    Mistica Fascista
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    116,310
    Mentioned
    470 Post(s)
    Tagged
    20 Thread(s)

    Predefinito Rif: Domanda

    Citazione Originariamente Scritto da vescovosilvano Visualizza Messaggio
    La posizione del santo padre Giustino ha poco o niente in comune con quella del Vescovo Lefebre. Mentre quest'ultima si basa specialmente sulla liturgia tradizionale e su alcune affermazioni del vaticano II in tema di libertà religiosa, il p. Giustino si radica ben più lontano ovverosia sui santi sette Concili ecumenici e sugli scritti del Padri oltre che - ovviamente - sula sacra srittura. Egli ribadisce che la Chiesa Ortodosa è L'Una-Unica Santa Cattolica ed Apostolica Chiesa e che quindil'attuale ecumenismo nato dalla cosiddetta "teoria dei rami" di origine protestante che mette la Chiesa Unica Santa Cattolica ed Apostolica a fianco e su uno stesso piano alle varie eterodossie ed eresie e che, di conseguenza va affermato che il cosiddetto "ecumenismo" è la paneresia del nostro secolo.
    Ed il padre Giustino sa ben distinguere tra la libertà religiosa così come si colloca su piano sociale politico e giuridico, che consiste nella libertà, garantita dallo stato, per ogni confessione religiosa che non violi le leggi dello stato stesso, di avere uguale diritto di cittadinanza e medesime garanzie all'interno della comunità dello Stato - che rappresenta un diritto imprescindibile nello stato di oggi - e, al contrario,l'equiparazione sostanziale della verità con l'errore, dell'eresia con l'ortodossia, dal punto di vista teologico. Si tratta di due piani da tenerecompletamente separati perchè rappresentano due livelli del tutto distinti.
    La libertà religiosa si colloca sul primo e ben venga ove non c'è ancora, l'ecumenismo si colloca sull'altro ed è una eresia.
    La ringrazio vescovo per la risposta.
    Le faccio notare che in realtà la critica di Lefebvre al Concilio Vaticano II è molto più ampia, ma non è questo l'argomento.
    Mi permetto di domandarle quanto sia forte all'interno della chiesa ortodossa l'eresia modernista-ecumenista e l'eresia filetista al giorno d'oggi e quali siano le posizioni delle vostre gerarchie.
    Ultima modifica di Giò; 14-01-11 alle 18:53

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 20-11-12, 20:55
  2. Una domanda sulla domanda di laurea
    Di DrugoLebowsky nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 11-01-09, 20:14
  3. Perche' Gli Ebrei Rispondono Ad Una Domanda Con Un'altra Domanda?
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 27-10-06, 05:29
  4. Domanda...
    Di Illary (POL) nel forum Destra Radicale
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 30-11-04, 15:49
  5. Domanda
    Di Gianmario nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 25-11-04, 18:57

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226