User Tag List

Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 37

Discussione: ladri

  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Messaggi
    369
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito ladri

    l'opinione del demodoxalogo
    venerdì 3 febbraio 2012
    Un Paese di ladri
    Gli avvenimenti di questi giorni ci hanno confermato che dalla prima alla seconda repubblica non è cambiato nulla, anzi se prima qualche deputato si scandalizzava ora la politica (dai piccoli comuni ai vertici) non è altro che un modo impunibile per rubare a più non posso. Anche se lessicalmente e giuridicamente c'è un ampio spettro di malversazione: case in regalo o acquistate coi fondi dei partiti, ospitalità in appartamenti o in resort a titolo di omaggio, voli aerei illegittimi, rimborsi di spese mai fatte, regalie a vario titolo, prestiti virtuali, ecc.
    Veri e propri ladrocini. Per esempio: quando uno muore l'Inps smette di erogare la pensione e se il decesso non viene comunicato si incappa nei provvedimenti di legge, ma per i politici è diverso poichè i partiti morti seguitano ad incassare i contributi; se compro per l'azienda una risma di carta consegno la ricevuta al datore di lavoro che mi rimborserà il corrispettivo perchè la scaricherà dalle tasse, ma per i politici è sufficiente dichiarare che hanno speso 100 mila euro e presentare solo la metà dell'importo per ottenere il rimborso, in coerenza (?) con quanto sbandiera l'ufficio delle entrate nei suoi spot "se tutti pagano le tasse"; e così via.
    Senza menzionare i doppi, tripli incarichi (come amministratori, consulenti o professionisti) che inquinano gli uffici pubblici poichè l'avvocato parlamentare o l'ingegnere si reca negli uffici statali o comunali nella sua veste di politico ed ottiene condizioni di favore per i suoi clienti: dal documento catastale al rimborso di una multa per evasione fiscale; generando così negli impiegati la cultura di accondiscendere a qualsiasi richiesta per avere poi l'alibi di poter svolgere impunemente attività illegittime nella veste di dipendente pubblico.
    Ecco come si espande la cultura dell'eludere le leggi e rubare alla prima occasione, un riversarsi a cascata nell'illegalità! Per cui chi non è in grado di rubare si limita ad evadere le tasse. Ma può andare avanti un Paese così o c'è bisogno di una bella ramazzata a partire dall'alto?

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: ladri

    Essere ladri non è un difetto , ma fa parte della cultura mediterranea.

    Infatti i ladri in italia non si mettono in galera altrimenti lo stato diventerebbe una prigione unica, e poi chi la controlla?.

    Essere ladri nella cultura italica è un indice di merito. Infatti se non si è ladri non si può pretendere di entrare nelle istituzioni. Una persona onesta nelle istituzione rischia di creare un grosso problema.

    Poi vi è un vantaggio, se uno sa di parlare con un vero italiano sa che parla con un ladro e pertanto è in grado di regolarsi.

    Lamentarsi che la cultura italiana è basata sui ladri è come lamentarsi che gli uomini hanno due braccia e due gambe.

    Se si accetta che un gatto miagola si deve accettare che in italia il furto è insito nel sistema.
    Se si critica il furto vi è una sola soluzione: cercare di dividersi da coloro che hanno questa prerogativa. Altrimenti se si accetta di stare insieme alla cultura che glorifica il furto si è conniventi.

    Non si può avere tutto, non si può pretendere di stare insieme ad una terra dove il furto è sinonimo di intelligenza e poi criticarlo.

    Bisogna dividere od accettare .
    Non si può modificare una cultura millenaria.
    Ultima modifica di jotsecondo; 04-02-12 alle 11:04
    O si taglia o il caos

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Messaggi
    369
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: ladri

    proverbio veneto/dalmata:
    Italiano:buono ma ladro!!!
    ciao
    vb

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: ladri

    L'umanità nasce prendendo dalla natura quello che offre.

    Però nel pensiero umano esiste il concetto di immaginare il futuro e pertanto diventa consequenziale che si cerchi di accumulare qualcosa utile per i tempi a venire.

    Nasce il senso del possesso. .
    L'uomo comprende che diventa utile prendere quello che appartiene ad altri.

    Da questo nascono le liti che adesso si chiamano ( quando coinvolgono molti): guerre.

    Vi sono popoli che vivono producendo il proprio benessere, altri che vivono depredando. Più un popolo è specializzato nel depredare gli altri più diventa forte e potente.
    Cioè l'istinto spinto di depredazione è la leva del potere.

    Nella storia abbiamo avuto l'esempio dei romani, discendenti da gruppi di assassini e ladri che si dedicavano organizzati alle rapine.

    Sfruttando il loro dna culturale di delinquenti formarono un grande impero. La guerra intesa non come un momento passeggero , ma come una attività continuativa e stabile.

    Nei popoli dove la vita è facilitata nasce spontaneo che il benessere si ricava prendendolo ad altri.
    Nei paesi in cui la natura è ostile la sopravvivenza è agevolata se si seguono delle regole che rispettano il prossimo con cui hanno dei rapporti per la vicinanza.
    Nei paesi freddi vi può essere sviluppo solamente se vige il rispetto altrui, le società basate sul furto decadono. Pertanto la natura ostile determina la nascita di un rispetto reciproco.


    Così la natura ha creato usi e comportamenti popolari differenti.

    E quando si mischiano i comportamenti prevale sempre il negativo.

    E gli italiani stanno diventando pertanto sempre peggiori.

    O dividiamo le culture, sempre che il meticciamento culturale non abbia raggiunto un punto di non ritorno, oppure diventiamo un paese di soli ladri e si finisce male, molto male. Perché diventa necessario di fronte alla gestione di milioni di uomini, inquadrare la società con la forza.

    Si incomincia da questo e si finisce come si finisce.

    Dividiamo mentre siamo in tempo di salvare qualcosa della cultura del Nord. ( se siamo capaci di espellere e ridimensionare con determinazione la cultura mediterranea).
    Ultima modifica di jotsecondo; 04-02-12 alle 15:41
    O si taglia o il caos

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Messaggi
    369
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: ladri

    Citazione Originariamente Scritto da jotsecondo Visualizza Messaggio
    Nei paesi freddi vi può essere sviluppo solamente se vige il rispetto altrui, le società basate sul furto decadono. Pertanto la natura ostile determina la nascita di un rispetto reciproco.
    Così la natura ha creato usi e comportamenti popolari differenti.
    Ciao Jot
    ovviamente quoto al 100%
    C'è un filosofo che lega lo sviluppo delle razze umane al clima ed alle risorse naturali...non ci vuole però un filosofo per capirlo...basta un pò di comprendonio (quello che manca oggigiorno!!!!)
    Il fatto che in Europa ed in Italia in particolare esistano svariate comunità umane legate alle risorse del territorio, con regole ed usi differenti (derivanti prorio dal territorio) è sotto gli occhi di tutti.
    Il fatto che nessuno voglia prenderne atto per formare l'Europa dei popoli, cioè la Confederazione Europea, partendo da federazioni di dimensioni più piccole, è dovuto alla volontà degli oligarchi che ci dominano.
    Tutto ciò è arcinoto....ma la domanda vera è:
    "Sapendo tutto ciò, quando le popolazioni locali, dall'Italia all'Europa, prenderanno in mano il proprio destino buttando a mare i truffatori politici come Bossi & C. od i ladri di regime come quelli che vediamo al lavoro quotidianamente? Solo i morsi della fame indurranno la gente a reagire????
    Perchè npoi Cisalpini non cominciamo subito senza aspettare i morsi della fame altrui????
    Non ci basta la nostra fame di ripetto, di libertà, di dignità, di futuro negato???
    ciao
    vb
    Ultima modifica di montecristo2006; 07-02-12 alle 10:48

  6. #6
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    50,180
    Mentioned
    43 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: ladri

    Citazione Originariamente Scritto da montecristo2006 Visualizza Messaggio
    Perchè npoi Cisalpini non cominciamo subito senza aspettare i morsi della fame altrui????
    Non ci basta la nostra fame di ripetto, di libertà, di dignità, di futuro negato???
    ciao
    vb
    Perché i beoti padani sono propensi alla rissa intraetnica - da sempre - e vittime di un condizionamento plurisecolare volto a renderli docili e instancabili lavoratori, ubbidienti fino all'autodistruzione.
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: ladri

    Citazione Originariamente Scritto da montecristo2006 Visualizza Messaggio
    Ciao Jot
    ovviamente quoto al 100%
    C'è un filosofo che lega lo sviluppo delle razze umane al clima ed alle risorse naturali...non ci vuole però un filosofo per capirlo...basta un pò di comprendonio (quello che manca oggigiorno!!!!)
    Il fatto che in Europa ed in Italia in particolare esistano svariate comunità umane legate alle risorse del territorio, con regole ed usi differenti (derivanti prorio dal territorio) è sotto gli occhi di tutti.
    Il fatto che nessuno voglia prenderne atto per formare l'Europa dei popoli, cioè la Confederazione Europea, partendo da federazioni di dimensioni più piccole, è dovuto alla volontà degli oligarchi che ci dominano.
    Tutto ciò è arcinoto....ma la domanda vera è:
    "Sapendo tutto ciò, quando le popolazioni locali, dall'Italia all'Europa, prenderanno in mano il proprio destino buttando a mare i truffatori politici come Bossi & C. od i ladri di regime come quelli che vediamo al lavoro quotidianamente? Solo i morsi della fame indurranno la gente a reagire????
    Perchè npoi Cisalpini non cominciamo subito senza aspettare i morsi della fame altrui????
    Non ci basta la nostra fame di ripetto, di libertà, di dignità, di futuro negato???
    ciao
    vb



    Non siamo ancora andati peggio rispetto a quello che ci attende.

    Gli effetti di andare 5 anni dopo in pensione e l’abolizione dell’articolo 18 renderanno il lavoro come era quello dei tempi anteguerra quando si tirava il collo alla gente..
    Inoltre si svilupperà il marchionismo ossia il calo di stipendio rispetto al volume di lavoro prodotto.

    Siamo un popolo facilmente da buggerare, è eclatante l’aver messo nel paniere dei prezzi il “ Gratta e Vinci”” perché siamo un paese che affonda le sue radice nella speranza del miracolo.
    La speranza a tutto tondo, che viene alimentata con maestria da fini dicitori politici.

    Hanno condizionato in modo magistrale gli italiani, per cui ciascuno è consapevole che non si può continuare con questo andazzo, però nel proprio intimo ognuno è convinto che alla fine lui si salva,.
    Perché sfrutteranno chi guadagna e chi ruba di più.

    Questa sicurezza ritarda l’avvento del ricorrere a maniere forti, e i politici riconoscendo tale sicurezza, ne profittano per continuare imperterriti nel loro lavoro specifico: rubare.

    Però quando esploderà; varrà la pena assistere allo spettacolo.

    Adesso per fare vedere che democraticamente si può cambiare , parlano di cambiare la legge elettorale. E’ dal 1993 che si fanno cambiamenti elettorali.

    Però devono fare attenzione di non scoprire le carte, perché quando vi è la certezza matematica che elettoralmente nulla si può modificare allora potrebbe sorgere qualcosa.

    I poteri potrebbero risolvere il tutto bruciando la credibilità dell’euro ed allora si dovrà usare di primo acchito l’esercito.

    In qualunque modo alla fine della lunga strada la violenza uscirà fuori.
    L’unico mezzo per esorcizzare la violenza è fare la Padania , o fare qualcosa che è neanche alla portata di Dio, far lavorare e rendere responsabili 26 milioni di italiani.

    Quando Dio è impotente la Storia fa la sua strada, ( e anche il Dio di Monti ha i suoi limiti),
    O si taglia o il caos

  8. #8
    Venetia
    Data Registrazione
    06 Sep 2011
    Località
    Venetia
    Messaggi
    4,068
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: ladri

    Che il clima influenzi i comportamenti sociali l'ho sempre pensato anch'io. Le difficoltà climatiche acuiscono lo spirito solidaristico, e di mutua assistenza, creando i presupposti per una società dove i parassiti non esistono, o dove sono una parte minimale.

    Io l'uscita da questa situazione senza la violenza, non la vedo purtroppo.

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: ladri

    Citazione Originariamente Scritto da Scarpon Visualizza Messaggio

    Io l'uscita da questa situazione senza la violenza, non la vedo purtroppo.

    Per avere il consenso, e poter comandare con una democrazia farsesca, hanno immesso attraverso i debiti una quantità enorme di ricchezza virtuale che permetteva un tenore di vita sempre in aumento.

    Mentre la popolazione, credulona che il benessere fosse determinato dalla conduzione politica , accettava la classe dirigente atta a profittare della situazione per ingurgitare ricchezze enormi,

    Il sistema bancario ( maggiore responsabile) era contento di aumentare i prestiti fatti con ricchezza virtuale in quanto si creava un volume di interessi galattici.

    La politica intesa non per condurre il sistema ma come momento per tamponare qualsiasi lamentela onde mantenere la società calma durante la spogliazione di massa ottenuta con un indebitamento forzoso.

    Questo andazzo ha determinato un volume tale di debiti che non hanno alcuna prospettiva di essere onorati.

    Sono state abolite le guerre che servivano a castrare le economie, pertanto la contabilità dei debiti non può più essere cancellata altrimenti si creano voragini che fanno saltare l'equilibrio della impalcatura della ricchezza virtuale.

    Così il rituale di contabilizzare i debiti rimane in piedi, e per conferire credibilità al sistema mondiale occorre almeno fingere che si tengano in considerazione le esposizioni contabili.

    Si deve dare l'idea di cercare di fornire una immagine di serietà nel costo della società.
    Ossia per lo meno fingere di arrestare il ricorso ai debiti.

    Ne deriva un enorme calo del tenore di vita con il pericolo che il tutto sconfini nell'ostilità al sistema.

    Adesso fino a che si riesce con mille sotterfugi a far credere che tutto alla fine si risolverà, l'andazzo continua.

    Nel momento che cessa la speranza ogni giorno può diventare pericoloso.

    Quando cessa la speranza allora la violenza affiora è sarà necessario un governo autoritario.
    Con la conduzione di Monti ci stanno già abituando ad accettare un governo autoritario non eletto.

    Comunque se si continua in questo modo e non si mette un freno ferreo allo sperpero della classe politica ed al mantenimento di 26 milioni di italiani che non creano ricchezza, vi sarà violenza.

    Dipende se sarà violenza popolare o politica.
    O si taglia o il caos

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Messaggi
    369
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: ladri

    Citazione Originariamente Scritto da Eridano Visualizza Messaggio
    Perché i beoti padani sono propensi alla rissa intraetnica - da sempre - e vittime di un condizionamento plurisecolare volto a renderli docili e instancabili lavoratori, ubbidienti fino all'autodistruzione.
    dobbiamo a questo punto aggiungere anche una annotazione genetica non trascurabile...
    nella seconda guerra mondiale, tra guerra vera e propria e guerra civile nel nord-italia (repubblica sociale) la maggior parte delle centinaia di migliaia di caduti fra civili e militari furono del nord penisola...(ricordiamo per esempio Bedeschi "centomila gavette di ghiaccio"!!!)...cosicchè si verificò una vera e propria "estinzione" della razza nord peninsulare...i morti infatti erano tutti ragazzi che avrebbero potuto metter su famiglia nei paesi d'origine....le ragazze da marito per accasarsi (dopo la guerra) non ebbero altra scelta che sposarsi con immigrati dal sud richiamati dal miraggio del lavoro nelle industrie....
    La cultura cisalpina dunque fu portata al lumicino e sopravvive oggi in qualche rara enclave di sopravvissuti....
    la attuale "razza padana" cui ti riferisci, purtroppo è quasi estinta e comunque assolutamente minoritaria....
    dovremo riparlarne approdfondendo questo fenomeno che è stato fortemente trascurato da ogni analisi demografica post bellica....
    la "nuova" razza padana cosiddetta NON ha interesse a diffondere la nozione che il patrimonio culturale cisalpino è stato massacrato a colpi di mitra da chi non si rese conto che ci stava portando all'estinzione....
    I sopravvissuti poi, nella stragrande maggioranza furono quei nefandi imboscati che già avevano il tarlo del parassitismo nel sangue....
    ecco come si formò la mitica classe dirigente del nord italia post bellica, fatta di finti imprenditori di stato e di speculatori parassiti che colonizzarono la loro stessa gente nel nome di un colonialismo amerikano-mafioso-romano-clericale...rimasero solo taluni artigiani che sopravvissero senza aver la forza di rimettere le cose a posto e cadendo poi vittime dei truffatori politici legaioli...
    ciao
    vb

 

 
Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 22-01-13, 11:44
  2. Ladri!!!!!
    Di Antibus nel forum Fondoscala
    Risposte: 26
    Ultimo Messaggio: 21-03-07, 18:19
  3. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 07-01-06, 13:52
  4. ladri sono ladri
    Di concorde nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 23-11-04, 15:45
  5. ladri
    Di friuli nel forum Padania!
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 04-11-02, 14:19

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226