LES RAVIOLES


Les ravioles di BLINS* - alta Valle Varaita - Tradizionale, un tempo considerato "il piatto ricco" e fatto solo alle nozze o in occasioni particolari.

Ingredienti (per 6 persone)


Patate hg.1,5 c.a.
Toma fresca di Blins hg. 5
Uova intere n. 1
Farina di grano duro hg. 5
Olio d'oliva 2 cucchiai
Sale q.b.
Burro hg. 2 (meglio se burro di montagna)
Preparazione:


Cuocere le patate e passarle finemente assieme alla toma

Disporre a cerchio sulla "tournoiro", (o su di un piano di lavoro sufficentemente ampio e possibilmente di legno) il passato ottenuto
Aggiungere l'uovo e l'olio e impastare bene
Disporre l'impasto a forma di una ciabatta di pane; tagliare con la "Reidouro" o altro utensile adatto in modo trasversale a fette di circa 3 cm.
disporre le fette ottenute ad un angolo della "Tournoiro" o il piano di lavoro farina; prendere le fette di pasta e rotolarle, una ad una, fino ad ottenere delle specie di salsicce del diametro di c.a. 2 cm; tagliare quindi a pezzettini di cm. 2 c.a. di lunghezza e rotolare ancora con una mano cospargendoli di farina fino a farli raggiungere una forma appuntita alle due estremità: una lunghezza di non più di 4 cm. e un diametro di circa 1 cm.
Versare in abbondante acqua bollente salata; far cuocere per un paio di minuti: (le ravioles vengono a galla appena cotte al punto giusto)
Raccogliere con una schiumarola e scolare bene
Disporre in un piatto capiente e non troppo profondo, preventivamente inumidito con panna
Cospargere col burro sciolto (abbiondito)
* Les "Ravioles" di Blins (alta Valle Varaita), si distinguono dalle innumerevoli altre versioni per la presenza di toma.


La pecora sambucana

La pecora sambucana originaria della Valle Stura, dove è allevata da secoli a partire dai paesi del fondovalle (600 mt.), fino alle borgate più alte (1900 mt.).

E' una ottima produttrice di agnelli, di lana e di latte. L'agnello viene immesso sul mercato come agnello da latte, al peso vivo di 15-20 kg., oppure nel periodo autunnale come agnellone "tardoun" al peso vivo di 35-45 kg.

Il marchio "AGNELLO SAMBUCANO GARANTITO - Consorzio l'Escaroun - Valle Stura di Demonte (Cn)" certifica l'origine e garantisce la qualità e la geniunità del prodotto.


AGNELLO SAMBUCANO AL FORNO

Ingredienti: (per 4 persone)


un kg. di angello sambucano
un gambo di sedano
una cipolla
due spicchi di aglio
70 gr. di burro
timo, alloro, rosmarino, vino bianco, olio, sale e pepe.
Esecuzione


Rosolare in una padella con olio e una parte di burro l'agnello sambucano precedentemente tagliato a pezzi.
Ungere una pirofila con olio quindi disporvi l'agnello.
Aggiungere il burro rimasto, sale, pepe, aglio, cipolla &ed erbe aromatiche il tutto finemente tritato.
Mettere in forno e innaffiare più volte con vino bianco.
Cuocere per 40 minuti.
CROSTINI AL RASCHERA


Ingredienti: (per 4 persone)


6 fette di pane casereccio
salsiccia
6 fette di Raschera
3 uova
pepe, noce moscata
pangrattato
Esecuzione


Stendete l'impasto della salsiccia sulle fette di pane: ponete una fetta di formaggio e fatela ben aderire.
Passate ogni crostino così preparato nell'uovo sbattuto e poi nel pangrattato.
Friggete quindi nell'olio ben caldo finchè la crosticina avrà assunto un bel colore dorato.


www.occitania.it