User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    36,452
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Repubblicani in PIEMONTE

    COMPLETATO L´ORGANICO. L´UFFICIO COORDINATO DA RAFFAELLO SALVATORE
    Un nuovo giudice di pace a Canelli
    L´ex assessore di Asti Germano Cantarelli, in servizio dal 2003

    CANELLI

    Germano Cantarelli, 66 anni, emiliano di nascita e astigiano di adozione (vive a Mombarone dove conduce un´azienda agricola di 50 giornate con il figlio Max), laureato in Giurisprudenza, è stato nominato giudice di pace nella sede canellese. Cantarelli è un personaggio molto noto ad Asti: è stato direttore dell´Ufficio del Registro e del servizio Ipoteche. Per anni ha ricoperto la carica di consigliere comunale, ed è stato anche assessore ed esponente di primo piano nel partito repubblicano italiano ai tempi di La Malfa e Spadolini. Nel 1998 si è candidato a sindaco ottenendo 750 voti.
    Nella sede di Canelli, sistemata nella palazzina dell´ex pretura di via Solferino, Cantarelli affiancherà l´avvocato Raffaello Salvatore, professionista acquese, già sindaco della città termale, da due anni giudice di pace a Canelli. «Ho già preso contatti col mio collega che mi ha offerto massima collaborazione» dice. Ma prima di prendere servizio a Canelli il neo giudice di pace dovrà frequentare un corso di preparazione di sei mesi (s´inizia il 16 settembre) presso il tribunale di Asti. Una sorta di stage per avvicinare al mondo della giustizia chi, pur in possesso di una laurea in Legge, non ha mai avuto esperienze in questo campo. Cantarelli prenderà quindi servizio a metà marzo del 2003. Si occuperà, con il coordinamento dell´avvocato Salvatore, di cause civili fino al valore di 25 mila euro, e di vertenze penali che riguardano reati come lesioni, oltraggio e querele. La nomina del secondo Giudice di pace canellese completa l´organico della sede cittadina che comprende anche cinque impiegati amministrativi. Gli uffici di via Solferino sono aperti tutti i giorni feriali, dalle 8,30 alle 13,30. Le udienze, aperte al pubblico, per le cause penali si svolgono dalle 9,30, il primo e l´ultimo venerdì del mese; il mercoledì ci sono le udienze civili.

    fi. l.


    -------------------------------------------
    http://utenti.lycos.it/NUVOLA_ROSSA/index-12.html
    NUVOLAROSSA website

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    36,452
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito tratto da http://www.pri.it

    Torino
    11 ottobre
    h. 11.00
    Endas via Giolitti 19

    Incontro del segretario nazionale
    Nucara con i repubblicani

    ------------------------------------------------------------------------------------
    NUVOLAROSSA website

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    36,452
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Le sedi del PRI in Piemonte

    Asti AT
    Alba CN
    Novara NO
    Torino TO
    Vocca Varallo VC
    Vercelli VC


  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    36,452
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Nucara a Torino e Milano Nella capitale lombarda presenti Del Pennino e Giannino
    Rimuovere i nodi che soffocano lo sviluppo
    Calabria: "Meglio essere orfani che figli prediletti di Romano Prodi"

    Proseguendo il suo giro elettorale, a Nichelino (To), presso il Teatro Superga il segretario del PRI è stato accolto entusiasticamente dalla comunità calabrese insieme all'ex presidente della Regione Ghigo, ai candidati per il Popolo della Libertà, on. Guido Crosetto e on. Osvaldo Napoli, alla consigliera regionale Ferrero e all'imprenditore Salvatore Parisi.

    In un teatro stracolmo Nucara ha invitato i convenuti a dare il loro contributo per liberare l'Italia e la Calabria dai lacci e lacciuoli che il governo Prodi ha bene annodato per frenare lo sviluppo. Nucara ha ricordato le parole di Prodi all'inizio del suo Governo in una visita in Calabria: "La Calabria è la figlia prediletta del mio Governo". Visti i risultati, ha concluso Nucara, forse sarebbe stato meglio "essere orfani". Nel pomeriggio il Segretario del PRI si è recato a Milano dove si è tenuta domenica, al Circolo della Stampa, la manifestazione sul tema: "Le ragioni del PRI a sostegno del Popolo della Libertà ", evento al quale ha partecipato una vasta rappresentanza delle associazioni dei calabresi presenti nel territorio lombardo.

    L'incontro è stato introdotto dal Presidente della Consociazione Provinciale Sergio Borlenghi e dal Segretario Regionale Carlo Visco Gilardi. Sono quindi intervenuti il Dott. Oscar Giannino, direttore di "Libero Mercato" e membro della Direzione Nazionale del PRI, il Sen. Antonio Del Pennino, candidato in Lombardia nella lista del Popolo della Libertà al Senato e l'On. Luigi Casero, coordinatore cittadino di Forza Italia. La manifestazione è stata conclusa dal discorso dal Segretario Francesco Nucara.

    Il Dott. Giannino si è in particolare intrattenuto sulle contraddizioni della politica economica del Governo Prodi, che ha disperso in due anni le maggiori risorse rese disponibili dall' incremento del gettito fiscale; ed ha sottolineato come il successo del Popolo della Libertà sia la condizione per consentire, sia pure in una negativa congiuntura internazionale, la ripresa del nostro sistema produttivo. Giannino ha poi dato atto a Nucara di avere svolto un' intensa azione per mantenere alta la bandiera del PRI con le sue peculiari impostazioni programmatiche malgrado abbia ereditato una situazione difficile.

    Il Sen. Del Pennino si è soffermato sulla necessità di una profonda revisione del nostro ordinamento autonomistico, sottolineando l'esigenza di una riforma del Titolo V della Costituzione con l'abolizione della legislazione concorrente e la soppressione delle province. Su questo secondo punto Del Pennino ha denunciato come, mentre si andava delineando un vasto consenso per la revisione di questo istituto, un autorevole esponente del Partito Democratico, considerato fra i più illuminati, come l' On. Bersani, abbia difeso le amministrazioni provinciali da chi le vorrebbe abolire, rivendicando il loro ruolo in materia di rifiuti e di acque. Per capire la coerenza di queste affermazioni, ha aggiunto Del Pennino, basta pensare alla situazione dei rifiuti in Campania e alle condizioni del nostro sistema idrico.

    L'On. Casero, dopo aver ricordato la sua originaria militanza repubblicana, ha sottolineato come gli insegnamenti del PRI siano rimasti forti nella sua memoria e come ancora oggi giudichi, al pari degli altri esponenti di Forza Italia, fondamentale il contributo del PRI alle battaglie del Popolo della Libertà.

    Concludendo la manifestazione l'On. Nucara, dopo avere rivendicato lo sforzo svolto in questi anni per lo sviluppo della Calabria ed avere rivolto un appello ai calabresi residenti in Lombardia perché anche qui vogliano sostenere la lista del Popolo della Libertà, si è soffermato sui nodi che rischiano di soffocare l'economia italiana: il costo dell'energia e la mancanza di infrastrutture. Sul primo punto Nucara ha rivendicato la coerente battaglia del PRI in difesa del ricorso all'energia nucleare, reso sempre più evidente dall'aumento esponenziale dei costi del petrolio. Per questo, ha aggiunto Nucara, abbiamo positivamente registrato l'impegno del Presidente Berlusconi a riaprire il capitolo dell'utilizzo del nucleare.

    Per quanto riguarda le infrastrutture, Nucara ha ricordato come i ritardi riguardino parimenti l'Italia del Nord e il Mezzogiorno e come, per superare l'economia duale, siano necessari massicci investimenti in questo settore, senza cedere a rivendicazioni vetero - ecologiste che rischiano di paralizzare la crescita del paese. Ma per consentire questi investimenti – ha concluso Nucara – è necessario liberale risorse, riducendo la spesa corrente improduttiva, come da sempre sostenuto dai repubblicani.

    Alla fine dell'incontro Nucara si è intrattenuto con alcuni giornalisti che chiedevano che fine farà il PRI con il suo carico di storia e di programmi. Il segretario nazionale ha ribadito le difficoltà in cui versa la politica italiana a causa di un iniquo sistema elettorale che ci porta verso una dequalificazione della classe parlamentare.

    E' probabile che ad ottobre- ha proseguito Nucara- il PRI celebri un Congresso Nazionale per definire la propria collocazione. Nel PRI - ha concluso il segretario - è finita l'ora "dell'usa e getta" nei confronti degli uomini che hanno contribuito a salvare l'Edera, ricordando che per lui la riconoscenza è un valore e per altri è un disvalore.

    tratto da http://www.pri.it/31%20Marzo%202008/...noElezioni.htm

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    36,452
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Sito Web della Sezione "Terenzio Grandi" di Torino

    http://www.pritorino.altervista.org/


 

 

Discussioni Simili

  1. Repubblicani in Piemonte
    Di nuvolarossa nel forum Repubblicani
    Risposte: 26
    Ultimo Messaggio: 01-12-08, 19:46
  2. La Bindi capolista in Piemonte 1; la Bonino in Piemonte 2
    Di Oasis nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 29-02-08, 12:43
  3. repubblicani
    Di Alberich nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 10-11-06, 05:46
  4. Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 28-01-04, 14:26

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226