Con 300 mila firme di fedeli parte l'iter
per la beatificazione di Papa Luciani
L'annuncio, inaspettato, è arrivato ieri sera dal Vescovo di Belluno, Vincenzo Savio: è stata avviata la causa di beatificazione di Papa Luciani, il "Papa del sorriso", che regnò solo per 33 giorni, ma che lasciò un ricordo profondo nei fedeli di tutto il mondo per la sua dolcezza ed umiltà. A Canale D'Agordo, ieri sera, è stata celebrata una messa per ricordare la sua elezione, avvenuta il 26 agosto del 1978. 24 anni dopo la sua morte e il brevissimo pontificato è stata istituita una commissione incaricata di raccogliere atti e testimonianze su Giovanni Paolo I, una premessa indispensabile per aprire la causa di canonizzazione. E' solo una prima risposta alle numerosissime richieste giunte dai fedeli di ogni parte del mondo - ha detto il Vescovo di Belluno - dove Albino Luciani è nato, cresciuto, è stato ordinato sacerdote e ha svolto molti anni del suo ministero. Non si tratta ancora di una formale apertura del processo - ha sottolineato la diocesi di Belluno - ma di porre i presupposti per un suo avvio, la competenza, infatti, spetta al Vicariato di Roma, città dove Papa Luciani è morto. Un percorso lungo e pieno di ostacoli: nell'ultima parte del comunicato diffuso dalla diocesi di Belluno il vescovo chiede che ci si astenga da quegli atti, come riti liturgici e offerte di reliquie che possono anticipare le conclusioni o dare l'idea di un culto già esistente, perchè invece di favorire finirebbe per nuocere alla causa.


Hai capito, la Sacra Romana Chiesa? Prima l'hanno fatto fuori, adesso dopo 22 anni lo beatificano...bah...