User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12

Discussione: assemblea EFA-ALE

  1. #1
    Moderatore
    Data Registrazione
    07 Mar 2002
    Messaggi
    4,076
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito assemblea EFA-ALE

    ALLEANZA LIBERA EUROPEA – PARTITO DEMOCRATICO DEI POPOLI D’EUROPA
    Assemblea Generale Bruxelles 13/14 novembre 2003

    Partecipanti

    Liga Fronte Veneto
    Spirit-Flanders
    Plaid Cymru-The Party of Walles
    Esquerra Republicana de Catalunya
    Bloque Nacionalista Galego
    Scottish National Party
    Partido Andalucista
    The Party for Cornwall
    Raibow-Vinozhito (GR)
    Polis peoples’s Party in Lithuania
    Ligue Savoisienne
    Partido Nacionalista Vasco
    Eusko Alkartasuna
    Union du Peuple Alsacien
    Moravian Party
    Fryske Nasjonale Partij
    Silesian Autonomy Movement
    Chunta Aragonesista
    PDB (minoranza tedesca del Belgio)
    Partito Sardo d’Azione
    Union fur Sudtirol
    Parttu di a Nazione Corsa
    Partit Occitan
    Unione Slovena
    PSM-Entesa Nacionalista

    La Liga Fronte Veneto ha partecipato come membro di diritto alla Assemblea Generale dell’ALE-PDPE che si è tenuta a Bruxelles il 13/14/ nov.2003, il nostro partito, su delega del Segretario Nazionale Ettore Beggiato, è stato rappresentato dai vicesegretari Fabrizio Comencini e Alessio Morosin.

    Relazione di Fabrizio Comencini.

    Nei giorni 13 e14 novembre 2003 si è tenuta a Bruxelles, presso il parlamento europeo l’assemblea generale dell’ Alleanza Libera Europea- Partito Democratico dei Popoli d’Europa.

    L’ordine del giorno era molto importante perché prevedeva:

    a) l’adeguamento dello Statuto dell’ALE alle nuove normative dei partiti europei;

    b) l’accettazione di domande di adesione di nuovi partiti membri, soprattutto di popoli appartenenti ai “paesi dell’allargamento”;

    c) la discussione e possibili emendamenti alla bozza di Costituzione Europea;

    d) le elezioni europee del 2004, liste elettorali ALE-PDPE, programmi e prospettive

    L’adeguamento dello statuto ai regolamenti europei si rende necessario perché il nostro partito europeo sarà tra i cinque che fino ad ora hanno le caratteristiche per essere riconosciuti e quindi godere delle prerogative previste dal Parlamento europeo. Il Vice-Presidente Gorka Knorr (Eusko Alkartasuna) ha ribadito la necessità di un impegno di tutti i partiti membri per trasformare l’ALE in un vero partito transnazionale che possa alla pari degli altri partiti europei portare avanti le istanze dei popoli che rappresenta; tanto più che il nostro partito rappresenta i diritti di autogoverno, autodeterminazione e indipendenza dei popoli e delle nazioni senza stato. L’ALE è già presente al Parlamento Europeo con un gruppo di 9 eurodeputati ed è rappresentata in molti paesi membri U.E. con deputati nei parlamenti Nazionali-Regionali e nei parlamenti statali.

    L’importanza di appartenere all’ALE è stata dimostrata dalla richiesta di tre nuovi partiti di poter aderire; infatti il Partito della Cornovaglia, il Partito della minoranza Polacca in Lituania e il partito della Moravia hanno richiesto lo status di osservatori primo passo per essere ammessi nella grande famiglia del Partito Democratico dei Popoli d’Europa. Dopo aver verificato le informazioni prodotte dagli aspiranti aderenti su proposta del Segretario Generale, José Luis Linazasoro, sono stati ammessi.

    Particolare attenzione è stata data alla proposta di Costituzione Europea, la relazione è stata tenuta dall’eurodeputato Neil Mac Cormick (Scottisch National Party).

    L’indipendentista scozzese ha evidenziato come la battaglia per il riconoscimento del diritto di autodeterminazione dei popoli nella costituzione abbia avuto esito parzialmente negativo in quanto i paesi centralismi, in particolare Spagna, Francia e Italia, hanno posto veri e propri veti all’adozione di terminologie che permettessero di inserire il diritto all’autodeterminazione dei popoli senza stato.

    L’azione dei nostri deputati ha riportato successo sui diritti di difesa delle lingue “minori” e nazionali-regionali oltre che su punti che prevedono il diritto all’autonomia amministrativa.

    Il nostro vicesegretario Alessio Morosin é intervenuto e con un appassionato e preciso intervento ha evidenziato l’equivoco di fondo che sottende la Costituzione Europea: “mai un potere costituito può essere potere costituente”, una costituzione confezionata dagli stati esistenti non può ammettere il diritto di autodeterminazione dei popoli che essi stessi,stati, tengono in soggezione. “ Solo una costituente che sale dal basso, dai Popoli europei, può riconoscere la sovranità naturale dei Popoli stessi”. Purtroppo, se non sarà possibile emendare questa “Carta”, anche il grande successo della Risoluzione 42 approvata nel 1998 dal Parlamento Veneto non troverà l’appoggio internazionale; ed un percorso democratico-istituzionale avviato con grande lungimiranza dai nostri consiglieri regionali nella passata legislatura resterà senza seguito. Per questo nell’assemblea generale della prossima primavera l’ALE deciderà in merito all’atteggiamento da tenere sulla Costituzione Europea.

    Importante è stata, anche, la sessione alle elezioni europea del 2004.

    Si è deciso infatti di adottare un manifesto comune a tutta l’ALE; i partiti indipendentisti e federalisti europei avranno un programma di base comune, e se verrà accettata la proposta di Fabrizio Comencini avremo anche un nostro candidato alla Presidenza della Commissione Europea. Gli altri partiti europei, Popolari europei e Socialisti europei proporranno, ognuno per se, un candidato alla presidenza che avrà sicuramente la visibilità dei media e potrà essere riconosciuto come portavoce delle proposte di quella parte politica, per questo anche noi dobbiamo farci “vedere e riconoscere” come indipendentisti e autonomisti ed avere il nostro “candidato di bandiera”.

    Anche il Partito Sardo d’Azione, l’Union Fur Sudtirol e l’Unione Slovena si sono dichiarati d’accordo con noi e sono pronti a lavorare per una unica lista contrassegnata anche dal simbolo ALE che ci veda presenti in tutti i collegi italiani, si sono trovati anche sulla proposta di un candidato alla presidenza comune, magari il basco Gorka Knorr per buttar li un nome. Su questo punto la Segreteria Nazionale sta lavorando e la Liga farà sicuramente la sua parte per portare tutti i partiti federalisti su di un unico fronte nella battaglia elettorale per le elezioni europee.

    Nei prossimi mesi si prepareranno anche le basi del documento MANIFESTO partendo da alcuni punti, noi vogliamo un’Europa:
    che promuova i diritti democratici dei Cittadini;
    che sappia darsi un progetto costituente per trasformare “l’Unione” nell’Europa dei Popoli;
    che sia rispettosa delle diversità, intese come popoli,tradizioni,lingue, culture,coesione sociale ecc…;
    che tuteli l’ambiente in cui viviamo noi oggi e domani i nostri figli;
    che scelga uno sviluppo compatibile con l’ambiente e con le politiche di sicurezza sociale.

    Una grande occasione si profila per la LIGA FRONTE VENETO: essere parte integrante della famiglia dei partiti che andranno a difendere i popoli europei nei loro diritti naturali. Oggi possiamo guardare al nostro futuro di Partito dei Veneti con più speranze di prima perché abbiamo trovato una grande intesa che sarà foriera di soddisfazioni e soprattutto di aria nuova: aria di libertà.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Moderatore
    Data Registrazione
    07 Mar 2002
    Messaggi
    4,076
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Beli Mawyr
    Pinocio, tutto quello che vuoi, ma Comencini NO! è proprio il peggiore di tutti.

    Ma immagino che anche tu sarai d'accordo, no?

    Ad bestias
    io riporto e basta

  3. #3
    Forumista
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    995
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Comencini vicesegretario?

  4. #4
    Veneto
    Data Registrazione
    01 May 2002
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,508
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Intanto!!!

    sulla home page della liga-fronteveneto, appare una finestra dove è linkato il sito della alleanza e chissà perchè quello di raixe venete.Come è piccolo il mondo.
    ligafronteveneto.org vedere per credere.

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Intanto!!!

    In origine postato da Zingano
    sulla home page della liga-fronteveneto, appare una finestra dove è linkato il sito della alleanza e chissà perchè quello di raixe venete.Come è piccolo il mondo.
    ligafronteveneto.org vedere per credere.
    si vede che il link serve alla LFV per darsi credibilità culturale. Non credo proprio che il grande lavoro fatto da raixevenete possa essere tacciato di partigianeria...non sarebbe nel loro interesse svendersi a un comencini qualunque, cmq sapranno dire loro eventualmente...

  6. #6
    Moderatore
    Data Registrazione
    07 Mar 2002
    Messaggi
    4,076
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    La linea politica di Raixe Venete è favorevole all'autonomia del Veneto. Su quanto autonomia e su come lavorare per raggiungerla, Raixe Venete non ha mai epresso giudizi.
    Gli associati di Veneto Nostro hanno le idee politiche più diverse.

    Su questa pagina del sito di Raixe Venete trovate i link dei partiti politici veneti
    http://www.raixevenete.net/links.asp?go=8&g2=8#8

    Il link di Raixe Venete è presente praticamente in ogni sito politico o culturale del veneto.

  7. #7
    Veneto
    Data Registrazione
    01 May 2002
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,508
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Intanto!!!

    In origine postato da Nanths
    si vede che il link serve alla LFV per darsi credibilità culturale. Non credo proprio che il grande lavoro fatto da raixevenete possa essere tacciato di partigianeria...non sarebbe nel loro interesse svendersi a un comencini qualunque, cmq sapranno dire loro eventualmente...
    La gente che lavora per una causa giusta,ha sempre il mio rispetto e fiducia.Tuttavia bisogna essere consapevoli e saper distinguere: quando si è usati politicamente per soli scopi di potere e visibilità politica dei soliti noti o per le finalità nobili e cause di libertà che accomunano i popoli.La risoluzione 42 tanto decantata dalla ligafronteveneto,altro non è stata se non il grimaldello personale di Comencini.

  8. #8
    Veneto
    Data Registrazione
    01 May 2002
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,508
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Intanto sarebbe opportuno precisare e chiarire la differenza tra autonomia ed indipendenza.Lavorare per l'autonomia, è ormai un concetto politico usato da tutte le forze politiche.Lavorare per l'indipendenza,per la propria sovranità,per la propria libertà è tutta un'altra cosa.

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    9,909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Cosa vogliamo veramente?

    Zingano, ma se ti sei letto la lista, ci sono persone che cercano la massima forma di autonomia possibile all' interno dello stato nazionale che occupa il loro territorio. Io almeno due di questi movimenti li conosco bene, sai quali, no?
    E degli altri ho letto abbastanza. Nessuno di loro si batte apertamente per una modifica dei confini politici. Qualcuno vede la riforma federalista come un primo passo. Il secondo magari qualcuno/a lo vede, ma non lo diffonde per ovvi motivi di prudenza.

    Mi sembra importante chiarirci esattamente quale obbiettivo riformistico vogliamo raggiungere, al fine di capire se questo movimento e' un interlocutore che potrebbe volere lo stesso che qualcuno di noi vuole. Non so postare sondaggi, quindi propongo una classificazione:

    1. Voglio l' indipendenza della Padania (il Territorio Libero di Trieste, Friul Libar, La Serenissima, lo Stato Libero di Valsesia...)

    2. Voglio l' annessione (all' Austria, Slovenia, Francia...)

    3. Voglio un' Europa delle Macroregioni senza abolire gli stati nazziunali (Illy)

    4. Voglio un Europa delle Macroregioni senza stati nazziunali (Haider pre-2001)

    In quanto alle discussioni su persone, links ecc., non portano a niente, capponi di Renzo, tipico "taliàn".

    Saluti!

  10. #10
    Veneto
    Data Registrazione
    01 May 2002
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,508
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Cosa vogliamo veramente?

    In origine postato da Mitteleuropeo
    Zingano, ma se ti sei letto la lista, ci sono persone che cercano la massima forma di autonomia possibile all' interno dello stato nazionale che occupa il loro territorio. Io almeno due di questi movimenti li conosco bene, sai quali, no?
    E degli altri ho letto abbastanza. Nessuno di loro si batte apertamente per una modifica dei confini politici. Qualcuno vede la riforma federalista come un primo passo. Il secondo magari qualcuno/a lo vede, ma non lo diffonde per ovvi motivi di prudenza.

    Mi sembra importante chiarirci esattamente quale obbiettivo riformistico vogliamo raggiungere, al fine di capire se questo movimento e' un interlocutore che potrebbe volere lo stesso che qualcuno di noi vuole. Non so postare sondaggi, quindi propongo una classificazione:

    1. Voglio l' indipendenza della Padania (il Territorio Libero di Trieste, Friul Libar, La Serenissima, lo Stato Libero di Valsesia...)

    2. Voglio l' annessione (all' Austria, Slovenia, Francia...)

    3. Voglio un' Europa delle Macroregioni senza abolire gli stati nazziunali (Illy)

    4. Voglio un Europa delle Macroregioni senza stati nazziunali (Haider pre-2001)

    In quanto alle discussioni su persone, links ecc., non portano a niente, capponi di Renzo, tipico "taliàn".

    Saluti!
    I miei obbiettivi politici sono ben chiari e noti a tutti,non fosse altro perchè li ho ben manifestati più volte su questo forum. A me pare abbastanza evidente che ottenere un po' di autonomia è equivalente all'aria fritta.Chi si spertica ostinatamente a predicare autonomia,perde solo il suo tempo.I patrioti e coloro i quali si battono per la propria indipendenza,non si sono mai nascosti dietro la parola autonomia.Solite balle romane.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Assemblea pd : litigano sui gay
    Di svicolone nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 14-07-12, 18:02
  2. L' Assemblea
    Di Neva nel forum Salute e Medicina
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 08-10-07, 21:24
  3. Assemblea Nazionale e Assemblea Generale di iRS.
    Di iRS nel forum Sardegna - Sardìnnia
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 26-04-07, 19:36
  4. Assemblea Generale FNE.
    Di normanno nel forum Destra Radicale
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 08-03-07, 20:42
  5. Assemblea di M R
    Di Meridionale nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 10-07-05, 10:50

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226