User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16

Discussione: + dazi = + extra

  1. #1
    Moderatore
    Data Registrazione
    07 Mar 2002
    Messaggi
    4,076
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito + dazi = + extra

    tornando sulla questione dazi, forse i leghisti non si rendono conto (i dirigenti lo sanno benissimo) che aumentare o creare nuovi dazi, a parte il fatto che vuol dire aumentare le tasse, vuol dire creare condizioni più favorevoli all'ingresso di extra in Padania, facilitando la permanenza di imprese a basso contenuto di capitale e ad alto consumo di manodopera.
    Chi chiede i dazi chiede implicitamente più extra, che almeno se ne possa rendere conto.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Veneto indipendente
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Serenissima Euganea
    Messaggi
    5,951
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Infatti, sulla questione "dazi" ci sono sempre i pro ed i contro.
    Forse, più che i dazi, servirebbe un contingentamento o precisi accordi commerciali di reciproco interesse.

  3. #3
    Sposo di Teodolinda
    Data Registrazione
    29 Jan 2003
    Località
    Insubria: futura terra deislaminizzata
    Messaggi
    1,321
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Infatti, i dazi sono anacronistici rispetto all'economia di oggi e comportano dei risvolti quantomeno inquietanti.
    La Lega Nord dovrebbe portare avanti un altro tipo di battaglie se davvero volesse proteggere la nostra economia e le nostre imprese.
    Potrebbe, ad esempio, far si che venga sovvenzionata maggiormente la ricerca in modo da creare prodotti nuovi e di alto contenuto tecnologico che più difficilmente subirebbero la concorrenza dei paesi emergenti. Potrebbe premere per una riduzione della pressione fiscale sulle imprese che è uno dei fattori che rende troppo costosi i nostri prodotti. Potrebbe eliminare l'irap(ina), tassa ingiusta che solo un paese come l'itaglia poteva inventarsi. Potrebbe fare un sacco di altre cose, però non le fa.

  4. #4
    Registered User
    Data Registrazione
    01 Jun 2004
    Messaggi
    3,135
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ora come ora l'industria manifatturiera vuole forza
    lavoro a basso costo, l'introduzione di dazi significa
    incentivare l'ingresso di extra, cosa che puo'
    entusiasmare il ferrarista, ma non certamente il popolo
    padano, per il futuro bisognera' senz'altro puntare su di un'industria
    di alta tecnologia, visto che il grande sfruttamento della
    popolazione " mula " ,quella veneta, e' stato compiuto
    e gli obiettivi raggiunti: creare due-tre grossi poli finanziari
    legati da stretta amicizia con i potentati di New York:
    Alessandro e Lapo son due grandi amici.

  5. #5
    SatanFascista
    Data Registrazione
    19 Sep 2004
    Località
    Oltretomba
    Messaggi
    14,331
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da PINOCCHIO
    tornando sulla questione dazi, forse i leghisti non si rendono conto (i dirigenti lo sanno benissimo) che aumentare o creare nuovi dazi, a parte il fatto che vuol dire aumentare le tasse, vuol dire creare condizioni più favorevoli all'ingresso di extra in Padania, facilitando la permanenza di imprese a basso contenuto di capitale e ad alto consumo di manodopera.
    Chi chiede i dazi chiede implicitamente più extra, che almeno se ne possa rendere conto.
    Insomma... , se io scorro velocemente gli ultimi 15-20 anni , vedo che meno dazi e più immigrazi vanno a braccetto , il contrario di quello che affermi tu.
    Gli immigrati non è che arrivano in proporzione alla povertà del loro paese di provenienza (povertà che secondo il tuo ragionamento , i nostri dazi contribuirebbero ad acuire) , altrimenti dovremmo aspettarcene molti di più dall'Etiopia , che è una nazione infinitamente più povera e popolosa dell'Albania , della Romania e del Marocco ; arrivano perchè non sono talmente poveri da morire di fame , non sapere dov'è l'Italia , o da avere i soldi per pagare i trafficanti , ma nello stesso tempo , non sono abbastanza ricchi per vivere una vita decente nel loro paese di nascita.
    Il fenomeno immigrazione è quasi tutto in mano alle mafie , sono rarissimi coloro che di loro spontanea iniziativa , e da soli , si mettono in marcia dal Cairo fino a Milano
    Inoltre 20 anni fa , quando le condizione econimica della CIna era peggiore di adesso , di cinesi non se ne vedeva neanche uno in Padania.
    Quello che voglio dire è che la Lega , ovviamente , non otterrà soddisfazione , perchè AN e FI non glielo consentiranno , ma che l'introduzione di qualche dazio , che potrebbe sfruttare la precaria situazione di diritti in cui sono costretti i lavoratori cinesi o la loro scarsa considerazione per l'ambiente , sarebbe quanto meno una valvola d'ossigeno per le nostre aziende che non possono delocalizzare , e ricordiamo che già sono in difficoltà per l'€ troppo pesante.
    Per ora mi limito a constatare che la grande industria , dazi o meno , sta fottendo i popoli Padani nei 2 sensi , sia chiamando extracomunitari qui , che voteranno tutti a sinistra , e sia spostando la produzione là.
    Una doppia inculata.


  6. #6
    Moderatore
    Data Registrazione
    07 Mar 2002
    Messaggi
    4,076
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Io Robert
    Insomma... , se io scorro velocemente gli ultimi 15-20 anni , vedo che meno dazi e più immigrazi vanno a braccetto , il contrario di quello che affermi tu.
    Gli immigrati non è che arrivano in proporzione alla povertà del loro paese di provenienza (povertà che secondo il tuo ragionamento , i nostri dazi contribuirebbero ad acuire) , altrimenti dovremmo aspettarcene molti di più dall'Etiopia , che è una nazione infinitamente più povera e popolosa dell'Albania , della Romania e del Marocco ; arrivano perchè non sono talmente poveri da morire di fame , non sapere dov'è l'Italia , o da avere i soldi per pagare i trafficanti , ma nello stesso tempo , non sono abbastanza ricchi per vivere una vita decente nel loro paese di nascita.
    Il fenomeno immigrazione è quasi tutto in mano alle mafie , sono rarissimi coloro che di loro spontanea iniziativa , e da soli , si mettono in marcia dal Cairo fino a Milano


    io parlo della richiesta di manodopera non qualificata, cioè di quella immigrazione che in molti definiscono "indispensabile"
    e che spesso usano come giustificazione per l'immigrazione in generale.
    E ribadisco, che proteggere le aziende non concorrenziali perchè troppo legate al costo del lavoro vuol dire allargare gli spazi per l'immigrazione.

  7. #7
    SatanFascista
    Data Registrazione
    19 Sep 2004
    Località
    Oltretomba
    Messaggi
    14,331
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da PINOCCHIO
    io parlo della richiesta di manodopera non qualificata, cioè di quella immigrazione che in molti definiscono "indispensabile"
    e che spesso usano come giustificazione per l'immigrazione in generale.
    E ribadisco, che proteggere le aziende non concorrenziali perchè troppo legate al costo del lavoro vuol dire allargare gli spazi per l'immigrazione.
    Bisogna però sottolineare una cosa che non sento dire da quasi nessuno : nel breve termine un continuo e sempre più diffuso outsourcing e la stessa delocalizzazione portano benefici alle aziende nostre perchè permette loro di abbassare i costi e reggere alla competizione , ma nel medio e lungo termine il fenomeno non potrà che causare un calo della domanda globale con un relativo crollo delle vendite e dei profitti , e questo colpirà indiscriminatamente tutte le imprese.
    Se infatti un'industria sposta le sue fabbriche presso un paese con un costo del lavoro 10 volte più basso creando cosi una corrispondente disoccupazione nel paese in cui era installata prima , abbassa si i costi di produzione ma anche i futuri profitti , non si aspetterà certo che una famiglia cinese compri dei beni nella stessa quantità di una tipica famiglia italiana
    La parola dazi odora di vecchio protezionismo e puzza , anche perchè i media le danno addosso , ma credo che bisognerà lo stesso fare qualcosa in questo senso , legiferare affinchè un'azienda che decida di delocalizzare venga punita dal punto di vista fiscale , diminuire il carico fiscale invece di quelle che rimangono qui , permettere di spostare al massimo un tot di produzione , magari quella più inquinante , o di uffici , nell'altro paese.
    Ma non fare nulla e anzi chiamare in cause le ferree leggi della globalizzazione secondo cui l'obiettivo a cui mirano tutti è l'abbattimento dei costi , è a mio avviso una politica miope e senza futuro.

  8. #8
    Padania libera dai padioti
    Data Registrazione
    14 Jun 2002
    Messaggi
    2,329
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Può avere un futuro se i paesi che subiscono la l' emorragia di posti riconvertono la domanda di lavoro verso i servizi , le produzioni ad alto contenuto tecnologico, gli impianti industriali a bassa manodopera ed elevata automazione.

    Una volta raggiunto il livellamento nelle condizioni di lavoro ed eliminato il dumping sociale (fra 30 anni almeno ) a quel punto i paesi seri avranno accumulato un vantaggio difficilmente colmabile con gli ex-paesi in via di sviluppo.

    Se i costi di produzione si equivalgono a un certo punto conteranno di più ovviamente altre cose che contano anche oggi , come la scuola , la qualità della vita l'ordine la sicurezza, le risorse ambientali le infrastrutture e via dicendo per attrarre investimenti o per trattenerli.

    Comunque il futuro è incerto anche perchè fra 50 anni la mappa del potere mondiale potrebbe essere diversissima da come è oggi quando il petrolio sarà una fonte energetica alternativa .

    Insomma per dire che fare previsioni a lunghissimo termine non ha molto senso , sopratutto se la vediamo con il punto di vista di un imprenditore che deve far sopravvivere la sua azienda.

    Una cosa è certa però ed è documentata.Salvare il labour intensive favorirà l'immigrazione dequalificata.

  9. #9
    SatanFascista
    Data Registrazione
    19 Sep 2004
    Località
    Oltretomba
    Messaggi
    14,331
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da LosVonRom
    Può avere un futuro se i paesi che subiscono la l' emorragia di posti riconvertono la domanda di lavoro verso i servizi , le produzioni ad alto contenuto tecnologico, gli impianti industriali a bassa manodopera ed elevata automazione.
    Si ma serve un sistema paese (che noi non abbiamo) che diriga il piano di sviluppo e che consenta agli imprenditori che puntano in quei settori di avere finanziamenti agevolati , e poi è vero solo in teoria , infatti quando in una nazione si prende l'abitudine di delocalizzare le manifatture , dopo un pò si comincia ad applicare lo stesso principio per le produzioni al alto contenuto intellettuale e tecnico , è quello che sta succedendo in USA dove fanno immigrare tecnici informatici dall'area indiana e delocalizzano la stessa produzione in India , 2 fenomeni complementari che hanno avuto come effetto quello di creare una gran disoccupazione fra gli informatici e gli ingengneri Statunitensi (e quindi disoccupazione--->calo della domanda--->calo dei profitti)

    Una volta raggiunto il livellamento nelle condizioni di lavoro ed eliminato il dumping sociale (fra 30 anni almeno ) a quel punto i paesi seri avranno accumulato un vantaggio difficilmente colmabile con gli ex-paesi in via di sviluppo.
    Sempre che i paesi in via di sviluppo , sfruttando il trasferimento di conoscenze da loro , non ci fottano anche in questo campo , educare un pakistano o un cinese costa alle ditta USA 10-15 volte di meno che pagare un corso d'aggiornamento ad un americano ...

    Se i costi di produzione si equivalgono
    se i costi di produzione si eguaglieranno significherà che , oltre ad avere un terzo mondo un pò più ricco e compratore di prodotti , avremo anche un terzo mondo di poveracci a casa nostra.

    Comunque il futuro è incerto anche perchè fra 50 anni la mappa del potere mondiale potrebbe essere diversissima da come è oggi quando il petrolio sarà una fonte energetica alternativa .
    Insomma per dire che fare previsioni a lunghissimo termine non ha molto senso , sopratutto se la vediamo con il punto di vista di un imprenditore che deve far sopravvivere la sua azienda.
    Beh , ragioniamo almeno per i prossimi 20-30 anni , saremo in vita no?

  10. #10
    AUTODIFESA ETNICA TOTALE!
    Data Registrazione
    20 Oct 2003
    Località
    "Noi vogliamo solo essere liberi e continuare a vivere come sempre, conservando ciò ch'è nostro senza dover obbedire a signori stranieri" Il Signore degli Anelli, pg. 530
    Messaggi
    1,216
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Non se ne esce se non si capisce che l'economia deve essere subordinata alle finalità politiche, ossia deve essere messa al servizio dell'interesse dei nostri Popoli.
    Finchè invece si tenta di rincorrerla, l'economia e le sue "leggi", avremo sempre questi problemi senza fine.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Dei Dazi...
    Di Amati75 nel forum Economia e Finanza
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 26-11-12, 16:42
  2. Dazi o schiavitù
    Di Avanguardia nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 07-07-12, 14:19
  3. dazi
    Di grande roberto nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 08-06-05, 18:09
  4. + dazi = + extra
    Di PINOCCHIO (POL) nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 18-12-04, 23:56
  5. Proposta sui dazi...
    Di Cilento Nazione nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 13-09-03, 19:26

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226