User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Ole', Olanda

  1. #1
    Moderatore
    Data Registrazione
    12 Apr 2002
    Località
    parma
    Messaggi
    3,105
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Ole', Olanda

    CRESCE FORTE IL VENTO DELL’ANTI-EUROPEISMO
    Gli eredi di Fortuyn danno battaglia
    Il prossimo 1° giugno ci sarà il referendum sul Trattato costituzionale nei Paesi Bassi

    --------------------------------------------------------------------------------
    Nei Paesi Bassi, Stato fondatore della Comunità europea, l’euroscetticismo montante ha avuto un suo martire: il 6 maggio 2002, poco prima delle elezioni politiche, Pim Fortuyn, leader della lista nazionalista che da lui prendeva il nome, è stato assassinato proprio nel momento in cui sembrava potesse sbaragliare il campo. Invece, nonostante l’ottima affermazione alle elezioni, il movimento, perso il suo capo carismatico, è entrato in crisi nonostante fra la popolazione la spinta euroscettica fosse tutt’altro che affievolita.
    Questo fino a quando l’eredità di Fortuyn non è stata raccolta da Geert Wilders, deputato fuoriuscito dal Partito liberale (Vvd). Wilders ha recentemente pubblicato il “manifesto” del gruppo parlamentare da lui istituito, al quale già diversi suoi colleghi hanno aderito, che, oltre a caldeggiare apertamente il “no” alla costituzione europea, propugna il blocco severo delle immigrazioni (finora l’Olanda ha sempre perseguito l’ideale della multirazzialità) e il rifiuto dell’entrata nell’Unione della Turchia. Nei Paesi Bassi la mancata integrazione della grande massa di stranieri (soprattutto i musulmani) è diventato un vero e proprio allarme sociale: non dimentichiamo che a quello di Fortuyn è seguito, il 2 novembre 2004, l’assassinio del regista Theo Van Gogh, “reo” di avere attaccato l’Islam nelle sue opere cinematografiche. E lo stesso Wilders resta nel mirino degli estremisti islamici.
    Ma oltre alla lista Wilders e ai nazionalisti, anche i partiti cristiani (Cu e Sgp) che al Parlamento europeo hanno aderito al gruppo Indipendenza e Democrazia, quello di cui fa parte anche la Lega Nord, si sono schierati per il “no” al referendum.
    Il voto, fissato per il prossimo 1° giugno, sarà solamente consultivo, in quanto l’ultima parola spetterà comunque alle camere del Parlamento dell’Aia. È particolare il fatto che questa è la prima volta in assoluto in cui gli olandesi sono chiamati a esprimersi con un referendum.
    Il risultato, benché gli euro-ottimisti sulla carta appaiano avvantaggiati, è tutt’altro che scontato. La scarsa affluenza alle ultime elezioni europee del giugno 2004, quando appena il 39,3% degli iscritti si è recato alle urne, e la riorganizzazione dei gruppi euroscettici fanno sen’altro paura ai sostenitori del “sì”.
    Il governo di centrodestra di Jan Peter Balkenende, che nel semestre passato aveva la presidenza del Consiglio della Ue, per forza di cose deve sostenere il “sì”, ma lo sta facendo con molta meno convinzione rispetto, per esempio, a come ha fatto Zapatero in Spagna e come sta facendo Chirac in Francia.
    A livello politico si sono create alleanze trasversali. Nel complesso tra i maggiori partiti, cominciando dal centrodestra e dai socialdemocratici, prevale la tesi che il testo costituzionale è il risultato di un compromesso e poteva essere migliore, ma la sua approvazione rappresenta, comunque, un passo importante che il Paese deve compiere. Il timore che serpeggia tra i partiti favorevoli al “sì” è che gli elettori non seguano i politici ed abbiano buon gioco i movimenti dichiaratamente euroscettici e tutti coloro che guardano con timore alle istituzioni di Bruxelles e soprattutto all’introduzione di politiche che possono ripercuotersi sulla vita degli olandesi e su un sempre minor controllo dei flussi migratori all'interno dell'Unione.
    Significativa, in proposito, è la posizione nei confronti dell’adesione della Turchia che, in un recente sondaggio, ha raccolto appena il 15% dei consensi e contro la quale si era schierato anche l’ex commissario europeo al Mercato interno, tributi e dogane Frits Bolkestein.
    Nonostante il referendum sulla costituzione europea sia solo consultivo, il Parlamento dell’Aia rispetterà il risultato, anche se la consultazione in teoria non è vincolante per il governo: lo ha dichiarato il capogruppo alla Camera bassa dei cristiano-democratici (Cda), il primo partito politico olandese, al quale appartiene anche il premier. «Rispetteremo il risultato del referendum quale che sia il suo esito ed anche se il risultato sarà un no», ha detto Maxime Verhagen, sottolineando che anche se la chiara maggioranza della popolazione si opporrà alla ratifica della Costituzione Ue, il principale partito di governo rispetterà la decisione delle urne. «Non si può organizzare un referendum e poi dire alla gente che non ha alcun valore», ha affermato il politico, il cui partito si era inizialmente opposto a una consultazione popolare sulla carta europea, indicando che «se voterà almeno il 30% degli aventi diritto e si registrerà almeno un 60% di voti a favore o contro la ratifica della Costituzione intendiamo rispettare il risultato».

    N. Leoni
    (data di pubblicazione 26-03-05)

    Certo che un parlamento che garantisca agli elettori ,il rispetto dei risultati di un referendum, anche se contrario agli interessi di bottega,obbiettivamente da noi in Italia.....manca.
    AUGURI .... AGLI OLANDESI !

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,255
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    auguri all'olanda, ma temo che i francesi facciano gli stronzi.
    li stanno bombardando per riempirli di paura. non so se ce la faranno a resistere.

 

 

Discussioni Simili

  1. Elezioni in Olanda
    Di Paul Atreides nel forum Destra Radicale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 23-11-06, 22:22
  2. olanda
    Di MazingaZ nel forum Politica Estera
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 18-03-06, 16:41
  3. in Olanda............
    Di Penelope (POL) nel forum Politica Estera
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 16-09-05, 18:02
  4. L'Olanda reagisce
    Di Peucezio (POL) nel forum Destra Radicale
    Risposte: 73
    Ultimo Messaggio: 10-02-05, 18:00
  5. In Olanda
    Di S.P.Q.R. nel forum Tradizione Cattolica
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 25-09-04, 17:39

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226