Roberto Cota: la mia gente deve poter far parte del grande progetto di cambiamento
«Il Piemonte nel federalismo»


Roberto COTA
--------------------------------------------------------------------------------
In questi giorni tutti i giornali si sono esercitati nel dare chiavi di lettura ai risultati del referendum, peraltro senza aver ancora sentito la linea che sta elaborando il segretario federale Umberto Bossi. A questo proposito, vorrei fare alcune brevissime considerazioni, da completarsi certamente prossimamente.
I dati di fatto parlano di un referendum dove, pur tra mille difficoltà, cinque province piemontesi su otto hanno votato SI. Durante la campagna elettorale, infatti, la Lega Nord si è vista spesso sola a tirare la carretta del cambiamento. Ciò nonostante, ripeto, la maggioranza delle province ha votato nel segno di questo cambiamento. Non penso solo al Piemonte orientale, penso alla provincia di Cuneo, cuore del Piemonte, dove da sempre si respira un'aria di identità e di autonomia.
Il SI non ha purtroppo prevalso per poco nelle province di Asti e di Alessandria, mentre nella provincia di Torino lo scarto è stato maggiore. Per quanto riguarda Torino in particolare, occorre osservare che questa realtà paga lo scotto di tutte le grandi città, dove si riscontra una scarsa presenza identitaria, come a Milano del resto. In più, nel Torinese, esiste una realtà un territorio dove una sinistra conservatrice che da anni occupa tutte le istituzioni, ha strumentalizzato la campagna elettorale dicendo tutto ed il contrario di tutto.
Ma non possiamo, non dobbiamo, non vogliamo arrenderci e lasciare sola la nostra gente..
Il Piemonte ha voglia di combattere la propria battaglia per il federalismo, partendo certo dalle province già mature, ma coinvolgendo anche le altre realtà, compresa la provincia di Torino.
Penso che maturando, tutto il Piemonte possa dire SI. E per questo, a Torino come a Milano, va data la possibilità di sentirsi parte di un Nord che Umberto Bossi ha saputo risvegliare.
Segretario nazionale della Lega Nord Piemont
--------------------------------------------------------------------------------


[Data pubblicazione: 01/07/2006]


[SILVIA]DIMETTITI ALBANESE!!![/SILVIA]