User Tag List

Pagina 1 di 7 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 69

Discussione: Confuso...

  1. #1
    Comunista.. sempre!
    Data Registrazione
    30 May 2006
    Località
    Come i Sioux e i Cheyenne, Tupac Amaru e Simon Bolivàr come el Che, Farabundo Martì figli della stessa rabbia...
    Messaggi
    29
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Confuso...

    Eh si.. non so che fare.. sono abbastanza confuso.
    Il mio sogno (speranza) è quello di vivere una società senza classi,
    il potere al popolo, la dittatura del proletariato, ecc. ecc.
    il mio sogno, appunto. Un bel sogno.
    Quando sento l'internazionale, l'inno dell'Urss, Bella Ciao e cosi via
    mi vengono i brividi. Mi fomento.
    Cosi come mi fomento quando nella vita di tutti i giorni ti scontri con
    le infamità e le ingiustizie della vita quotidiana.
    I padroni che ti sfruttano e ti danno paghe da fame, e li senti pure piangere,
    poverini.. ti senti dire.. i costi aziendali aumentano, la competitività e balle varie.
    Mi fomento quando penso al caro casa, al razzismo dilagante, alle morti sul lavoro,
    alle sporche guerre e cosi via.
    Poi però passato il fomento, cerco di essere realista e penso.
    Rimarrà tutto un bel sogno. Si, un bel sogno perchè oggi nel 2008 non c'è spazio
    per attuare tutto ciò.
    Ci dicono che sono cambiati i tempi, che sono teorie "stravecchie",
    che il Comunismo ha fallito e che tutti questi discorsi riguardano oramai una ristretta
    cerchia di "nostalgici".
    E allora che fare? Accantonare i sogni (mai cancellarli, però!) e guardare con
    speranza a un futuro, magari non Comunista, ma più di "Sinistra".
    Oppure rimanare "fedeli alla linea".
    E tutto ciò tradotto, oggi, in piena campagna elettorale che significa?
    Dare fiducia alla SA che rinuncia alla falce e martello?
    SC? PCL? che probabilomente non entreranno in parlamento?
    oppure mandare a fanc.. tutti e non votare?
    Ho sempre votato RC anche se negli ultimi anni non mi ha convinto totalmente.
    Ora mi sento spaesato.. e se vi va di schiarimi le idee..
    grazie e saluti a pugno chiuso.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    30 Jul 2009
    Messaggi
    6,462
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    A chi gli chiese a cosa serve l'utopia se essa si allontana ogni volta che, ad essa, ci si avvicina, un artista anarchico (mi sfugge ora il nome) rispose: serve a camminare, a muovere un passo dopo l'altro.

    Io credo che sia lo stesso per il comunismo.

    Un saluto a pugno chiuso compagno.

  3. #3
    are(a)zione
    Ospite

    Predefinito

    Caro compagno, capisco profondamente il tuo sconforto. Non ho nessuna pretesa di convincerti a votare per uno o per l'altro, ma ritengo che la strada del non voto non sia la più appropriata.
    Il non voto è, dal mio punto di vista, una forma di protesta legittima, ma efficiente solo se si trasformasse in una azione di classe, in una protesta organizzata, altrimenti risulterebbe e risulterà fine a se stessa.
    La nostra Costituzione non prevede alcun tipo di obbligo di rigettare l'esito elettorale: potrebbe essere un obbligo morale, ma certamente non istituzionale.
    Pertanto la non partecipazione al voto credo che sia velleitaria nella sua strutturazione attuale: in Spagna vota il 64% degli aventi il diritto, negli stati uniti forse non si arriva al 50%, eppure la società continua ad essere governata, ed il relativo governo legittimamente autorizzato a procedere.
    Come risolvere il tuo dubbio è cosa ben ardua, e francamente non posso affermare che votando il nostro partito improvvisamente un mondo migliore si presenterà alle porte.
    Qui bisogna chiedersi cosa ognuno di noi voglia ottenere con il proprio voto, perchè è questo che significa sostanzialmente votare: voto il signor rossi o il partito del signor rossi perchè voglio che accade A, B e C.
    A cosa corrispondono A, B e C nella tua visione della società?

    Io ti posso dire a cosa corrispondano nella mia visione delle cose: un'opposizione governativa che possa incidere in qualche forma e modo nei lavori parlamentari. Se delegassimo le nostre proteste ai soli movimenti extra-parlamentari, rischieremmo di non avere possibilità di alcun successo per almeno due ragioni:
    1) i tempi lunghi per incidere nel tessuto sociale e civile, prima di poter rendere evidenti e condivisibili le eventuali richieste;
    2) i tempi ancora più lunghi per incidere nei gruppi parlamentari, i quali si dovrebbero sentire empaticamente legati alle varie istanze della società civile. La qual cosa non è garantita da nessuno, nè tantomeno obbligatoria da parte loro, se non moralmente/eticamente.

    Ecco perchè io ritengo che la mia scelta di devolvere e concedere il mio voto al partito della Rifondazione Comunista ed in ultima istanza alla coalizione della Sinistra Arcobaleno sia la scelta più pragmatica, data la situazione attuale, causa una legge elettorale farlocca ed al limite della Costituzione.

    Poi, come sempre, sei tu a dover trarre le tue conclusioni, autonomamente ed indipendentemente da ciò che decidono di fare gli altri

  4. #4
    il Sig.Carosi
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da EL ROJO Visualizza Messaggio
    A chi gli chiese a cosa serve l'utopia se essa si allontana ogni volta che, ad essa, ci si avvicina, un artista anarchico (mi sfugge ora il nome) rispose: serve a camminare, a muovere un passo dopo l'altro.

    Io credo che sia lo stesso per il comunismo.

    Un saluto a pugno chiuso compagno.
    certi di non poterci mai arrivare

  5. #5
    are(a)zione
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da il Sig.Carosi Visualizza Messaggio
    certi di non poterci mai arrivare
    Date le nostre percentuali parlamentari, qualche timida possibilità c'è.
    Date le vostre, è più probabile incontrare per strada un'Idra, piuttosto che rivedere il fascismo in Italia.

  6. #6
    il Sig.Carosi
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da are(a)zione Visualizza Messaggio
    Date le nostre percentuali parlamentari, qualche timida possibilità c'è.
    Date le vostre, è più probabile incontrare per strada un'Idra, piuttosto che rivedere il fascismo in Italia.
    nei programmi de La destra-Fiamma non c'è un accenno a riportare (come??) il Fascismo in Italia.
    la mia risposta riguardava l'utopia...al di la dell'appoggio o no a una proposta politica, che senso ha continuare a seguirla se si è certi di non arrivarci mai?

  7. #7
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    25,552
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    quoto area, invitandoti ad andare a votare...e più esplicitamente di votare la Sinistra arcobaleno(ha un brutto nome xò... :P)

  8. #8
    are(a)zione
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da il Sig.Carosi Visualizza Messaggio
    nei programmi de La destra-Fiamma non c'è un accenno a riportare (come??) il Fascismo in Italia.
    la mia risposta riguardava l'utopia...al di la dell'appoggio o no a una proposta politica, che senso ha continuare a seguirla se si è certi di non arrivarci mai?
    Il comunismo, in un'ottica pragmatica e non massimalista, può essere raggiunto per fasi. Una di queste è la socialdemocrazia e secondo me, se proprio devo essere pratico e non euforicamente accecato da sogni infantili, questa è la strada che bisogna percorrere in Italia al momento. Io la chiamo "soluzione del massimi relativi della funzione politica-economica italiana".
    Cosa intendo per socialdemocrazia? Intendo quello stato di cose neo-Keynesiamente strutturato ed edificato all'interno della società capitalista, il quale deve, lentamente ma inesorabilmente, rosicchiare alla borghesia quanti più diritti per i lavoratori salariati che si possa.
    Il comunismo, in un'ottica leninista, la si ottiene solo con un partito accentratore delle istanze proletarie, in un'ottica gramsciana con un organo egemonico, in un'ottica maoista facendo confluire le 4 stelle della struttura sociale. Il connubio di questi 3 aspetti è per me fondamentale.
    Probabilmente non sai che io sono profondamente trotskysta, ma in questa disamina testè presentata di trotskysta non c'è neanche la punteggiatura.
    Dunque, perchè mi sono spinto così in là su questa esposizione? Perchè sono convinto che in Italia ed Europa in genere non vi siano le premesse per il trotskysmo. In altre realtà mondiali sì, ma non da noi, e perciò sarebbe inutile portare avanti una battaglia persa in partenza. Tanto vale fare un passo indietro, ma tentare di ottenere qualcosa di tangibile.

  9. #9
    are(a)zione
    Ospite

    Predefinito

    Onde evitare ambiguità di sorta, mi preme sottolineare come la mia concezione di socialdemocrazia NON sia quella di Bertinotti, il quale prevede evidentemente e chiaramente la stessa come punto finale di arrivo, mentre per me solo un tramite congiunturale, temporaneo e propedeutico per i nostri veri obbiettivi politici, economici e sociali, in relazione allo stato di cose nel nostro paese.
    In questa concezione di socialdemocrazia, la chimera di una sola redistribuzione dei capitali effettuata in modo più sociale e cooperativo come obbiettivo da raggiungere è ciò che rende la socialdemocrazia bertinottiana fallace ed erronea.

  10. #10
    machistaleninista
    Data Registrazione
    11 Oct 2006
    Messaggi
    6,267
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da il Sig.Carosi Visualizza Messaggio
    nei programmi de La destra-Fiamma non c'è un accenno a riportare (come??) il Fascismo in Italia.
    la mia risposta riguardava l'utopia...al di la dell'appoggio o no a una proposta politica, che senso ha continuare a seguirla se si è certi di non arrivarci mai?
    arriba flat-tax!!!

 

 
Pagina 1 di 7 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Confuso e felice
    Di Perseo nel forum L'Osteria
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 03-04-10, 21:22
  2. Sono confuso
    Di Brad Pitt nel forum Fondoscala
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 25-11-08, 21:11
  3. Sono confuso
    Di Brad Pitt nel forum Fondoscala
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 17-10-08, 14:51
  4. Un premier confuso…
    Di giane nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 10-10-08, 11:54
  5. Sò un pò confuso
    Di Flaxio nel forum POLSchedina
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 25-01-08, 12:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226