User Tag List

Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 34

Discussione: Serenissima....

  1. #1
    Forumista senior
    Data Registrazione
    11 Apr 2006
    Località
    Serenissima Repubblica del Veneto
    Messaggi
    1,075
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Serenissima....

    "Sui 'diritti del popolo veneto'"
    Riforme, Galan lancia lo Statuto alla 'Catalana'

    Una proposta di legge costituzionale che riprende tale e quale, a parte qualche adattamento dovuto, il progetto di riforma approvato domenica scorsa dagli elettori della Catalogna

    Venezia, 23 giu. (Adnkronos) - Il Veneto insegue la Catalogna sul fronte dell'autonomia. Giancarlo Galan, governatore forzista della Regione e senatore della Repubblica ha annunciato di voler presentare a giorni a Palazzo Madama una proposta di legge costituzionale sui 'diritti del popolo veneto' che riprende tale e quale, a parte qualche adattamento dovuto, il progetto di riforma dello Statuto della 'Comunidad autonoma' approvato domenica scorsa dagli elettori della Catalogna.

    ''Sono diventati ormai troppi gli indizi e le prove che questa nuova maggioranza non vuole fare nulla sul fronte dell'autonomia e del federalismo. E allora dentro di me ho sentito una voce -ha spiegato oggi il governatore azzurro nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Balbi- 'fai qualcosa di sinistra'. Cosi' depositero' nei prossimi giorni questa pdl costituzionale che e' stata votata in Spagna da Zapatero. Mi aspetto che lo faccia anche qui in Italia la sinistra''.

    Lo Statuto della 'Comunidad autonoma di Catalogna', che verra' presentato dal senatore Giancarlo Galan, prima di dimettersi per incompatibilita' con la carica di governatore della Regione Veneto, tradotto dal costituzionalista Lucio Pegoraro traccia appunto tutti i nuovi 'diritti del popolo veneto', tra gli altri, recita l'art. 4: 'l'autonomia della Regione del Veneto trova fondamento nei diritti storici del popolo veneto, con particolare riferimento ai rapporti di diritto civile disciplinati dalle regole delle zone montane, alla lingua veneta e alle altre lingue parlate nella Regione, alla cultura, e ne assicura la protezione in ambito educativo e nelle istituzioni regionali'.

    L'art. 5 assicura che 'la Regione del Veneto promuove lo studio, la conoscenza e il mantenimento della lingua veneta e delle alte lingue parlate nella Regione, e la loro divulgazione anche attraverso i mezzi di comunicazione pubblici''.

    L'art. 7 spiega che: 'La Regione del Veneto ha come simboli la bandiera e l'inno, che esprimono l'identita' del popolo veneto nelle sue relazioni con il mondo, le sue tradizioni di confronto con i popoli, la sua storia di pacifica convivenza. La bandiera della Regione del Veneto e' il tradizionale drappo rappresentante il Leone di San Marco con il simboli delle Province che compongono la Regione. L'inno della Regione del Veneto e' l'Inno di San Marco''.


    Insomma...Sembra che finalmente ci siamo.
    Anche un esponente della Margherita si è detto favorevole al Veneto autonomo (in stile Trentino Alto Adige).
    Che sia la volta buona?

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    08 Apr 2005
    Località
    45,33 N , 9,18 E
    Messaggi
    17,827
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da hellmanta
    "Sui 'diritti del popolo veneto'"
    Riforme, Galan lancia lo Statuto alla 'Catalana'

    Una proposta di legge costituzionale che riprende tale e quale, a parte qualche adattamento dovuto, il progetto di riforma approvato domenica scorsa dagli elettori della Catalogna

    Venezia, 23 giu. (Adnkronos) - Il Veneto insegue la Catalogna sul fronte dell'autonomia. Giancarlo Galan, governatore forzista della Regione e senatore della Repubblica ha annunciato di voler presentare a giorni a Palazzo Madama una proposta di legge costituzionale sui 'diritti del popolo veneto' che riprende tale e quale, a parte qualche adattamento dovuto, il progetto di riforma dello Statuto della 'Comunidad autonoma' approvato domenica scorsa dagli elettori della Catalogna.

    ''Sono diventati ormai troppi gli indizi e le prove che questa nuova maggioranza non vuole fare nulla sul fronte dell'autonomia e del federalismo. E allora dentro di me ho sentito una voce -ha spiegato oggi il governatore azzurro nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Balbi- 'fai qualcosa di sinistra'. Cosi' depositero' nei prossimi giorni questa pdl costituzionale che e' stata votata in Spagna da Zapatero. Mi aspetto che lo faccia anche qui in Italia la sinistra''.

    Lo Statuto della 'Comunidad autonoma di Catalogna', che verra' presentato dal senatore Giancarlo Galan, prima di dimettersi per incompatibilita' con la carica di governatore della Regione Veneto, tradotto dal costituzionalista Lucio Pegoraro traccia appunto tutti i nuovi 'diritti del popolo veneto', tra gli altri, recita l'art. 4: 'l'autonomia della Regione del Veneto trova fondamento nei diritti storici del popolo veneto, con particolare riferimento ai rapporti di diritto civile disciplinati dalle regole delle zone montane, alla lingua veneta e alle altre lingue parlate nella Regione, alla cultura, e ne assicura la protezione in ambito educativo e nelle istituzioni regionali'.

    L'art. 5 assicura che 'la Regione del Veneto promuove lo studio, la conoscenza e il mantenimento della lingua veneta e delle alte lingue parlate nella Regione, e la loro divulgazione anche attraverso i mezzi di comunicazione pubblici''.

    L'art. 7 spiega che: 'La Regione del Veneto ha come simboli la bandiera e l'inno, che esprimono l'identita' del popolo veneto nelle sue relazioni con il mondo, le sue tradizioni di confronto con i popoli, la sua storia di pacifica convivenza. La bandiera della Regione del Veneto e' il tradizionale drappo rappresentante il Leone di San Marco con il simboli delle Province che compongono la Regione. L'inno della Regione del Veneto e' l'Inno di San Marco''.


    Insomma...Sembra che finalmente ci siamo.
    Anche un esponente della Margherita si è detto favorevole al Veneto autonomo (in stile Trentino Alto Adige).
    Che sia la volta buona?

    Per fortuna che domenica il NO NON HA ABROGATO L'ART 116 , e collegati , DEL TITOLO v CHE RENDONO POSSIBILE QUANTO SOPRA.
    Il problema non è Berlusconi , il problema sono gli italiani!

    DISSIDENTE POLITICO IN REGIME DA OPERETTA!
    OH CINCILLA' ... OH CINCILLA'!

  3. #3
    Bananas
    Data Registrazione
    21 Sep 2005
    Località
    Milano
    Messaggi
    5,640
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da furbo
    Per fortuna che domenica il NO NON HA ABROGATO L'ART 116 , e collegati , DEL TITOLO v CHE RENDONO POSSIBILE QUANTO SOPRA.

    galan ed i bananas in generale sono sempre più offuscati dal padanismo e dallo squadrimo verde... sono proprio nessi male, nemmeno le sconfitte elettorali riescono a cambiare 'sti bananas?

  4. #4
    Ha da venì Baffone
    Data Registrazione
    24 Mar 2006
    Messaggi
    2,212
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    A volte mi chiedo se si divertano così tanto a perdere tempo
    dietro a ste' cazzate ...

    son 3 gatti e credono di comandare tutto il gattaio ...


    Ma non hanno da lavorà di tanto in tanto ?

  5. #5
    Forumista senior
    Data Registrazione
    11 Apr 2006
    Località
    Serenissima Repubblica del Veneto
    Messaggi
    1,075
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da furbo
    Per fortuna che domenica il NO NON HA ABROGATO L'ART 116 , e collegati , DEL TITOLO v CHE RENDONO POSSIBILE QUANTO SOPRA.
    Sei ignorante come una bestia:

    AUTONOMIA E FEDERALISMO FISCALE
    Galan cerca l’accordo col centrosinistra

    Renzo Mazzaro
    Il Veneto batte cassa a Roma con quattro proposte di legge

    VENEZIA. Chi si rivede, il federalismo fiscale. Non si può neanche dire che sia un morto che cammina. E’ un bambino mai nato, per dirla con la cronaca nera, di cui non abbiamo neanche la foto da pubblicare, adesso che va di moda. E’ un fantasma che si aggira nei palazzi della politica almeno da trent’anni. Un poderoso Movimento per la Civ (Chiamata in vita) lo invoca, ma lui non vuole nascere, questo dispettoso. E’ dal 1976, l’anno del decreto Stammati, che va avanti la solfa.
    Il decreto Stammati congelava i trasferimenti dello Stato (soldi delle tasse distribuiti in periferia) alla situazione dell’epoca: i Comuni che era pieni di debiti, ricevevano il necessario per andare in pareggio; i Comuni con le finanze in pareggio, non ricevevano un fico secco. Così veniva ricompensata la corretta amministrazione dei sindaci.
    Il pregresso. Il 1997 fu il primo anno della protesta dei sindaci veneti, che si ritrovarono puniti per eccesso di correttezza nel tenere i conti pubblici. All’Anci ci fanno ancora gli anniversari. Chi andava bene erano le cicale, non le formiche. Di protesta in protesta, Comuni e Regioni non solo del Veneto ma di tutta Italia hanno superato in tromba la boa degli anni Novanta, poi quella degli anni Duemila. Non è mai successo nulla.
    La Devolution. Oggi di nuovo c’è solo la beffa della Devolution: nata per favorire l’autonomia, prevederà, se confermata con il referendum, il federalismo delle competenze (polizia, sanità e scuola) ma non quello del fisco. In poche parole: siamo fermi da trent’anni.
    Peggio: uno studio pubblicato sul Sole 24 Ore lunedì scorso, segnala che nel 1970 i tributi locali erano pari all’1,8% del Pil; nel 2003 erano saliti spaventosamente a quota 1,9%. Se facciamo un raffronto con le spese di casa nostra, possiamo capire che aria tira nei municipi.
    ...
    Progetto Galan. La proposta di legge n. 9, datata 21 marzo 2006, suggerisce che il Veneto trasmetta al Parlamento un Ddl intitolato «Attuazione dell’articolo 119 della Costituzione», nel passaggio in cui dice che i Comuni e le Regioni «dispongono di compartecipazioni al gettito di tributi erariali riferiti al loro territorio». In poche parole Galan punta a far rimanere in periferia una quota parte di Irpef e Iva. La frase di cui al verbo «dispongono» è scritta nella Costituzione dal 2001 e nessuno ne ha mai chiesto l’attuazione. Meglio tardi che mai.

  6. #6
    Il Rasoio
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    12,518
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    ma perchè Galan non ha avanzato la proposta nella passata legislatura quando avevano una maggioranza a prova di bomba?

  7. #7
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Occam
    ma perchè Galan non ha avanzato la proposta nella passata legislatura quando avevano una maggioranza a prova di bomba?

    ehhhhhhhhhhhhhh....giusta osservazioneeeee......facciamo un'ipotesi?????

    forse perchè nella fu Casa delle falsità qualche partito come An e Udicì si opponevano?

  8. #8
    Forumista senior
    Data Registrazione
    11 Apr 2006
    Località
    Serenissima Repubblica del Veneto
    Messaggi
    1,075
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Occam
    ma perchè Galan non ha avanzato la proposta nella passata legislatura quando avevano una maggioranza a prova di bomba?
    Bella domanda. Me lo chiedo anch'io...
    Questo è stato uno dei principali motivi per cui è nato il partito PNE

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 May 2006
    Messaggi
    38,310
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    chi copia copiasse all'esame non passasse!

    scarafaggi!

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 May 2006
    Messaggi
    38,310
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Piotr
    A volte mi chiedo se si divertano così tanto a perdere tempo
    dietro a ste' cazzate ...

    son 3 gatti e credono di comandare tutto il gattaio ...


    Ma non hanno da lavorà di tanto in tanto ?
    han trovato i grulli che col loro credo gli fanno gli stipendi da nababbi!!

 

 
Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. 90 - Venezia: la Serenissima ed il suo Principe
    Di Fante d'Italia nel forum Monarchia
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 05-10-07, 10:37
  2. la serenissima
    Di kikkinu69 nel forum Sardegna - Sardìnnia
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 09-05-07, 14:39
  3. Serenissima domanda...
    Di Filippoo nel forum Padania!
    Risposte: 25
    Ultimo Messaggio: 15-03-06, 14:38
  4. Serenissima e blasfema!
    Di carbonass nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 10-08-04, 13:30
  5. Serenissima cucina
    Di carbonass nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 24-07-02, 19:15

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226