User Tag List

Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: Intollerabile

  1. #1
    Amore vince la morte
    Data Registrazione
    22 Sep 2006
    Località
    In prossimità, desidero, del Santo dei santi
    Messaggi
    6,292
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Intollerabile

    Il comportamento di chi in questo forum vuole censurare il dialogo e le idee è inaccettabile.

    E' una posizione fanatica che non accetto e ritengo stupida e dannosa.

    E' inaccettabile che chi vuole un SERIO confronto con i 'difensori del Cammino' venga tacciato di 'provocatore'!

    Questo si è offensivo, e di fronte a chi (offendendo!), mi dice addirittura (paradosso dei paradossi!), 'rispetta le persone umane', io rispondo ' chi invoca il rispetto, abbia il rispetto per l'altro!' Chiaro?

    Altrimenti trattasi di una sterile predicazione di virtù che non si conoscono.

    Detto questo, siccome ritengo le affermazioni del card. non solo vere, ma UTILI per un serio confronto (pacifico lo ripeto, pacifico, leale e onesto non violento!), con chi del Cammino fa parte, le ripropongo.

    Mi sono rivolto alla moderazione, che sia a conoscenza di tutti.

    Ultima cosa: io non ho niente contro NC e men che meno contro le persone che ne fanno parte (lo sa qualche membro del Cammino che dialoga con me in privato). Però, volente o nolente, ho contro (pienamente contro!!), persone che pensano di poter limitare o cancellare la libertà altrui. Chiaro anche questo si?

    Quella fondamentale: Libertà di parola e di espressione.



    http://www.papanews.it/dettaglio_int...?IdNews=7063#a


    Eminenza, cosa pensa dei Neocatecumenali?


    "Devo dire che anche tra di loro vi è qualche cosa di buono, cioè il sincero amore verso Cristo, ma…".


    Ma?

    "Negli anni, come Prefetto del Dicastero vaticano competente in materia, ho purtroppo notato nelle loro liturgie autentiche stranezze e preopccupanti stravaganze. Da tempo la Santa Sede li ha invitati a mettersi al passo e ad obbedire; gli consiglio di farlo, perchè la liturgia non è proprietà di nessuno, tantomeno di Kiko Arguello".


    Lei parla di stranezze e stravaganze. A cosa allude precisamente?


    "Intanto alla Comunione fatta stando seduti e senza inginocchiarsi. Mi pare un’assoluta mancanza di rispetto verso Cristo. Poi veniano alle omelie. Mi consta che laici - ripeto, laici - facciano dei sermoni che seppure non chiamano esplicitamente omelie, lo sono nella sostanza. Ricordo a me stesso e a loro che secondo la Divina liturgia solo un Ministro consacrato, cioè un sacerdote o un diacono, può fare omelie. Si tratta di abusi pericolosi".


    Parliamo ora di abusi liturgici in generale.


    "Francamente, e ne sono lieto, oggi la situazione è migliorata, e di molto, grazie prima al Servo di Dio Giovanni Paolo II e poi al Papa Benedetto XVI".


    Gli abusi liturgici sono iniziati dopo il Concilio Vaticano II…


    "Sì, ma non a causa del Vaticano II. Effettivamente, dopo il Concilio si è creata molta confusione che ha a sua volta generato un clima da ricreazione. Erroneamente si è pensato che tutto fosse permesso e ammesso in nome della cosiddetta creatività liturgica che, in concreto, si è tragicamente tradotta in caos e anarchia".


    Una parolina magica, la creatività liturgica…


    "Io la ritengo solo sinonimo di disordine e disobbedienza. Ma il tempo della creatività, grazie a Dio, sembra finito. Certo, ogni tanto si notano preti che cambiano le letture, abusi in tema di assoluzioni generali e via discorrendo, ma la situazione non mi sembra drammatica come un tempo".


    Eminenza, se dovesse spiegare cos’è la liturgia in poche parole, cosa direbbe?

    "Direi che è l'aspetto pratico della Fede. Il centro della liturgia e della Santa Messa è Gesù Cristo, con buona pace di chi pretende di razionalizzare ogni cosa. La Messa è dono, sacrificio, ricerca del trascendente e mistero. Non è giusto nè tantomeno tollerabile che nessuno, dico nessuno, si impadronisca della liturgia con idee e bizzarrie personali".


    Alcune volte si nota la tendenza a spettacolizzare la Messa.

    "Vero. Ma chi lo fa, sbaglia. Il fulcro della Messa è il Signore e non il celebrante. La liturgia guarda a Cristo e non a chi celebra la Messa. Alcuni preti tendono a farne uno spettacolo, e sbagliano. La Messa non è uno spettacolo, non è un film. Certe Messe-show mi preoccupano davvero”.


    In conclusione, cosa raccomanda?

    "Che le Messe siano celebrate degnamente, con musiche appropriate, gesti corretti e nessuna stravaganza. E richiamo tutti, per il bene della Chiesa, all’obbedienza: lo ripeto, la liturgia non è proprieta' di nessuno".

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Amore vince la morte
    Data Registrazione
    22 Sep 2006
    Località
    In prossimità, desidero, del Santo dei santi
    Messaggi
    6,292
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito



    CITTA’ DEL VATICANO - Il Cardinale Juan Luis Cipriani Thorne (nella foto), Arcivescovo di Lima e Primate del Perù, autorevole esponente del Sacro Collegio e dell’Opus Dei, è uno dei massimi esperti della Chiesa cattolica in teologia morale e liturgia. E proprio sul tema della liturgia, tanto attuale in questo periodo, il porporato ha accettato volentieri di sottoporsi alle domande di ‘Petrus’.


    Eminenza, cos’è la vera liturgia?
    “Sarò sintetico: è il volto puro della Fede. Non si tratta di mera esteriorità o di rispetto di regole formali, ma nella liturgia si celebra con gioia il Mistero di Cristo morto e Risorto. Dunque, è importante celebrare degnamente e correttamente la Santa Messa, con una liturgia fedele ai canoni della Chiesa, anzitutto per rispetto verso Gesù. Apprezzo, in tal senso, i continui richiami del Santo Padre Benedetto XVI al rispetto del decoro della liturgia”.


    Negli ultimi anni si è registrato un preoccupante crescendo degli abusi liturgici. Come si spiega questo trend negativo?


    “Si è persa l’idea del peccato, cosicché anche il sacrificio della Santa Messa è stato maltrattato e vilipeso da correnti di pensiero, anche interne alla Chiesa, che tutto giustificavano e tolleravano creando una discutibile dimensione circolare e assembleare della cerimonia Eucaristica. Poi, e questo credo faccia parte delle colpe della Curia romana dopo il Vaticano II, vi è stata una rilassatezza, soprattutto interpretativa, del Concilio. A questa situazione bisogna urgentemente porre rimedio; credo che la dimensione verticale dell’Eucarestia sia assolutamente necessaria perchè il fedele possa comprendere il grande dono di Cristo. Di sicuro, i fedeli rischiano solo di scandalizzarsi e di allontanarsi con le cosiddette Messe-spettacolo nella quali si commette, in nome della libertà e della creatività, ogni sorta di nefandezza”.


    Veniamo al modo di amministrare la Comunione…


    “Anche in questo caso la ‘rilassatezza’ di molti sacerdoti ha ridicolizzato agli occhi dei cattolici il valore dell’Eucarestia. Personalmente, ritengo che il modo migliore di amministrare la Comunione sia sulla lingua, tant’è che nella mia Diocesi ho vietato la particola nelle mani. Nelle Messe con enorme affluenza, in passato abbiamo trovato persino particole gettate sul pavimento della Chiesa”.

    ‘Petrus’ si sta occupando dei Neocatecumenali: il Cammino suscita ammirazione ma anche preoccupazione e sospetti.

    “Non ho dubbi che le intenzioni dei Neocatecumenali siano lodevoli e che essi realmente cerchino Dio con calore e gioia. E penso che vada instaurato con loro un dialogo sano e, al tempo stesso, fermo nella verità. Il Vaticano stesso sta cercando una soluzione per approvare gli Statuti. Tuttavia, nella celebrazione della Santa Messa da parte dei Neocatecumenali ci sono aspetti che assolutamente non condivido. Ricordo e ribadisco che la liturgia è unica e deve essere rispettata da tutti alla stessa maniera. Insomma, tolleranza sì verso i Neocatecumenali, ma è compito della Chiesa richiamarli al rispetto dell’Eucarestia”.

  3. #3
    Forumista
    Data Registrazione
    26 Jan 2008
    Messaggi
    332
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    E' significativo notare che, settariamente, i catechisti neocatecumenali accusino i loro critici (siano Vescovi, Cardinali o altro) di essere dei "faraoni".
    Il Concilio Vaticano II ci esorta a dire la nostra e credo debba essere tutelata la libertà di espressione, improntata a evangelica parresia, del popolo di Dio.
    Vorrei dire a chi ci minaccia e cerca di intimidirci, molestandoci con messaggi privati non richiesti, che il nostro parlare sarà sempre sì sì, no no.

  4. #4
    Amore vince la morte
    Data Registrazione
    22 Sep 2006
    Località
    In prossimità, desidero, del Santo dei santi
    Messaggi
    6,292
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Esattamente.

    Queste aggressioni, spacciate per 'legittima difesa', e che si trincerano dietro il 'rispetto per le persone', sono intollerabili. Questa è la mia ferma convinzione.

    A nessuno (NESSUNO), è consentito di tenere questo atteggiamento di prevaricazione nei confronti di chi sente il bisogno di riflettere, dialogare, e se necessario correggere, i propri fratelli in Cristo.

    A NESSUNO.

    A maggior ragione se questo bisogno, questa esigenza viene anche da eminenti personaggi della Curia.

    Bene, detto questo, ho aperto il 3d anche presso il forum di AAC.
    Solo per mostrare che le mie intenzioni sono serie e schiette.

    C'è un tempo per tacere e un tempo per parlare. Di fronte a queste aggressioni continue e insistenti non si può tacere.

    http://www.politicaonline.net/forum/...d.php?t=426577

  5. #5
    Libero pensatore
    Data Registrazione
    16 Jul 2006
    Località
    Nello Stato Laico Italiano
    Messaggi
    921
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da pfjodor Visualizza Messaggio
    Il comportamento di chi in questo forum vuole censurare il dialogo e le idee è inaccettabile.
    Quoto, ma ormai è una speranza vana. Qui dentro si censura di tutto e di più...

  6. #6
    Amore vince la morte
    Data Registrazione
    22 Sep 2006
    Località
    In prossimità, desidero, del Santo dei santi
    Messaggi
    6,292
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Intervengo per precisare il senso di quella mia affermazione, prima che venga strumentalizzata da chi pensa di potersene servire.


    Quelle parole non erano minimamente rivolte alla moderazione di questo forum, ma ad un atteggiamento che vedo si sta avendo, da parte di chi vuole evitare il confronto.



  7. #7
    Ut unum sint!
    Data Registrazione
    21 Jun 2005
    Messaggi
    4,584
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Magius Visualizza Messaggio
    Quoto, ma ormai è una speranza vana. Qui dentro si censura di tutto e di più...
    Dipende, alcune volte la censura è un bene. Se si denigra la chiesa tanto per... allora è bene censurare. Questo vale anche per chi denigra gratuitamente i Neocat.

    Ma in principal modo è un bene nei confronti dei laicisti che volessero solo provocare e nonb conoscere.

    Viceversa tra cristiani il dialogo e la correzione fraterna sono la prassi o dovrebbero esserlo. Qui la censura non va bene. Fermo restando il discutere civilmente.
    UT UNUM SINT!

  8. #8
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    24 Aug 2009
    Messaggi
    5,382
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    I thread di questo tipo sono proibiti.

  9. #9
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    24 Aug 2009
    Messaggi
    5,382
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da catholikos Visualizza Messaggio
    Dipende, alcune volte la censura è un bene. Se si denigra la chiesa tanto per... allora è bene censurare. Questo vale anche per chi denigra gratuitamente i Neocat.

    Ma in principal modo è un bene nei confronti dei laicisti che volessero solo provocare e nonb conoscere.

    Viceversa tra cristiani il dialogo e la correzione fraterna sono la prassi o dovrebbero esserlo. Qui la censura non va bene. Fermo restando il discutere civilmente.
    Ottimo intervento.

 

 

Discussioni Simili

  1. Intollerabile ipocrisia.
    Di Kobra nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 60
    Ultimo Messaggio: 08-08-12, 19:47
  2. Intollerabile... Eccesso di zelo? come i Kapo'?
    Di Singularis nel forum Destra Radicale
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 26-04-06, 23:03
  3. Assolutamente INTOLLERABILE
    Di UgoDePayens nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 06-10-04, 14:53
  4. Non si tolleri l'intollerabile
    Di Peucezio (POL) nel forum Destra Radicale
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 26-07-03, 22:02

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226