User Tag List

Pagina 1 di 6 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 59

Discussione: greasy wops

  1. #1
    piemonteis downunder
    Data Registrazione
    20 Mar 2002
    Località
    sydney
    Messaggi
    3,615
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito greasy wops

    Un importante politico, membro dell'Assemblea gallese e considerato una stella nascente dei Tories, oggi e' stato costretto a dimettersi perche' in un programma su Radio Cymru, parlando della statale itagliana a euro2008, li ha definiti "greasy wops". Troppo politicamente incorretto. Cacciato dai Tories con ignominia.

    Peccato, perche' e' una definizione azzeccatissima.

    Greasy, basta vedere le acconciature.
    Wops e' un vecchio appellativo usato per gli itagliani, storpiatura di "Guappo" (vedere di nuovo il fatto che itagliani=napoletani per tutto il mondo).

    Come minimo bisognerebbe mandare un email di solidarieta' al povero Alun Cairns.
    http://www.aluncairns.com/

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Registered User
    Data Registrazione
    20 Jul 2005
    Messaggi
    382
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    in Australia ci si riferisce agli italiani in senso dispregiativo come wogs, giusto?

  3. #3
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,696
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    massima solidarietà a Alun Cairns

  4. #4
    piemonteis downunder
    Data Registrazione
    20 Mar 2002
    Località
    sydney
    Messaggi
    3,615
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Beli, Pavel:

    in UK, wogs si riferisce a pakis e indiani, oltre che a sud-Europei. (In senso ironico, qualcuno diceva che the wogs begin at Calais).

    in Australia, wogs si riferisce invece specificamente a persone di origine mediterronea, quindi soprattutto greci e itagliani etnici che costituivano le due comunita' piu' numerose negli anni '50-'70. Cerimonie di naturalizzazione dei nuovi cittadini venivano popolarmente chiamate "dewogging ceremonies". Adesso naturalmente nessuno usa piu' in pubblico la parola wog, se non i wog stessi, in senso di wog pride. Anche perche' se continua cosi', fra un poi tutti noi, angloceltics e wog assieme, saremo semplicemente kaffirs....

  5. #5
    la ricerca della bellezza nascosta
    Data Registrazione
    03 May 2005
    Località
    Calabria Citeriore - Regno delle Due Sicilie
    Messaggi
    1,943
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Lombard Mod Visualizza Messaggio
    Massima solidarietà ad Alun Cairns.
    E del resto, ormai ci siamo arresi all'evidenza che le cose oltre manica sono inesorabilmente mutate in senso decisamente anti-popolare attraverso un procedimento di progressivo azzeramento dell'identità a vantaggio dei noti subumani (arabi, indiani, pakistani, ebrei) che si sono stanziati colà tra i quali ci metto 'ad honorem' anche i " nostrani" With Out Paper.



    Atteggiamenti 'politically correct' come quello cit. però non potranno mai cambiare la realtà delle cose: gli Inglesi (ma ciò vale anche per tutte le altre popolazioni delle Isole Britanniche, fatta solo eccezione per l'Irlanda del Sud, probabilmente perchè sotto sotto mafiosi come loro, si vedano le comuni esperienze negli USA) odiano sinceramente gli itagliani/spaghetti, questo è un dato di fatto e per chi si reca in UK consiglio vivamente di prendere sempre le distanze dagli itagliani etnici spendendo qualche parola per spiegare che "Padania is not italy").

    per completezza di esposizione avresti dovuto anche riferire circa le battutine di disprezzo in voga in UK sui tedeschi, così come le battutine comiche sui francesi e sugli spagnoli.

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    05 Apr 2008
    Messaggi
    76
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    ...durante la seconda guerra mondiale fra il campionario di offese che i britannici affibbiavano agli italiani tutti (per la regia marina l'offensivo dago navy), il più diffuso era certamente wops... provate a vivere qulche anno (non qualche giorno) in inghilterra, assicuro che non esiste modo migliore per recuperare la propria italianità (...)

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    27 May 2008
    Messaggi
    642
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da uqbar Visualizza Messaggio
    per completezza di esposizione avresti dovuto anche riferire circa le battutine di disprezzo in voga in UK sui tedeschi, così come le battutine comiche sui francesi e sugli spagnoli.





    ma quei nomignoli derivano da rivalità storiche tra grandi paesi...non da razzismo tout court

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    27 May 2008
    Messaggi
    642
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da wallyy Visualizza Messaggio
    ...durante la seconda guerra mondiale fra il campionario di offese che i britannici affibbiavano agli italiani tutti (per la regia marina l'offensivo dago navy), il più diffuso era certamente wops... provate a vivere qulche anno (non qualche giorno) in inghilterra, assicuro che non esiste modo migliore per recuperare la propria italianità (...)










    la tua italianità (cos'è..?) te la puoi tenere e condividerla coi tuoi connazionali mafia, pizza e paisà....i primi ad emigrare in inghilterra furono se non ricordo male i lombardi a fine 800 e inizio 900 (ma era numericamente limitata), poi quando emigrarono in massa gli italiani del sud iniziarono a fare la "caccia all'italiano" (c'è un corrispettivo in quasi tutti i paesi dell'europa occidentale e anche da noi si parlava di caccia al tarù.)...chissà perchè...gli italiani che hanno conosciuto all'estero negli ultimi 50 anni (e che in tutti i paesi hanno odiato!) sono gli stessi che abbiamo conosciuto noi a partire dagli anni 60...
    comunque dato che negli ultimi tempi stiamo affrontando assai spesso la questione degli itagliani e dell'itaglia vista dall'estero non sarebbe male mettere una sezione fissa come quella delle malefatte allogene, dal titolo "paesà e itagliani all'estero"..

  9. #9
    duosiciliano
    Data Registrazione
    04 Nov 2007
    Località
    Città: Castelforte. Provincia: Terra di Lavoro. Stato: Due Sicilie(attualmente sotto il dominio parassitario italiota)
    Messaggi
    452
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da stefano_splind Visualizza Messaggio
    la tua italianità (cos'è..?) te la puoi tenere e condividerla coi tuoi connazionali mafia, pizza e paisà....i primi ad emigrare in inghilterra furono se non ricordo male i lombardi a fine 800 e inizio 900 (ma era numericamente limitata), poi quando emigrarono in massa gli italiani del sud iniziarono a fare la "caccia all'italiano" (c'è un corrispettivo in quasi tutti i paesi dell'europa occidentale e anche da noi si parlava di caccia al tarù.)...chissà perchè...gli italiani che hanno conosciuto all'estero negli ultimi 50 anni (e che in tutti i paesi hanno odiato!) sono gli stessi che abbiamo conosciuto noi a partire dagli anni 60...
    comunque dato che negli ultimi tempi stiamo affrontando assai spesso la questione degli itagliani e dell'itaglia vista dall'estero non sarebbe male mettere una sezione fissa come quella delle malefatte allogene, dal titolo "paesà e itagliani all'estero"..
    Chissà perchè a emigrare furono i padani mentre i duosiciliani cominciarono ad emigrare solo dopo l'infame unità? Quello che dici sull'Australia e l'Inghilterra è falso, parlo per esperienza diretta. In Australia il gruppo etnico duosiciliano e quello a cui le banche danno più fiducia vista la comprovata operosità e alta percentuale di successi economici. I duosiciliani sono il gruppo etnico più produttivo ed affidabile trà i dipendenti del gruppo Wolksvagen, per quanto riguarda l'inghilterra, ci sono nato. In quel paese, che è il principale responsabile dell'infame unità italiana, dopo le diffidenze iniziali i duosiciliani hanno conquistato spazio sociale ed economico, nello spazio di una generazione hanno in gran parte abbandonato lo stato di "operaio" per diventare imprenditori, commercianti e manager. Naturalmente senza mai perdere le proprie radici ne il legame con la terra d'origine. Questi sono i fatti il resto e pregiudizio unitario italiota.

  10. #10
    Sempre Avanti
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Bologna
    Messaggi
    74,329
    Mentioned
    6 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Lombard Mod Visualizza Messaggio
    "don't worry mate, we're from Switzerland ..."
    Ah bè, sicuramente è più facile e comodo fingere di essere ciò che non si è che farsi rispettare per ciò che si è.

 

 
Pagina 1 di 6 12 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226