User Tag List

Risultati da 1 a 6 di 6
  1. #1
    From beyond
    Data Registrazione
    13 Oct 2006
    Messaggi
    59,228
     Likes dati
    14,062
     Like avuti
    9,100
    Mentioned
    529 Post(s)
    Tagged
    9 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Talking ...sulla Germania aconfessionale...

    Panorama confessionale diviso

    Le cifre relative ai cambiamenti nella struttura confessionale della Germania parlano chiaro. La fondazione dell’Impero nel 1871, da cui era esclusa l’Austria cattolica, comportò uno spostamento dell’equilibrio confessionale. Nell’Impero tedesco, a due terzi di protestanti corrispondeva un terzo di cattolici. Questo rapporto rimase valido fino al 1945. Nella Repubblica Federale dal 1949 al 1990 la distribuzione era pari a circa 500. Dal 1990 il panorama confessionale si è diviso in tre: oltre ai cattolici e ai protestanti ora vi è un altro gruppo di persone non battezzate, musulmani e altri. Dal 2000 il terzo gruppo, ammontante nel frattempo (2007) al 38,8% degli 82,2 milioni di abitanti è il più forte (cattolici 31,7%, evangelici 29,7%). Questo sviluppo in atto e in aumento da 12 anni sfocerà in una situazione in cui al più tardi tra 10-15 anni il gruppo di coloro che non appartengono a nessuna confessione sarà pari a circa la metà della popolazione (Fonte: Statistisches Jahrbuch 2009).

    ... ma ai cattolici sembra importi più vincere la partita con i cugini protestanti... :sofico: ... storditi dai numeri non si accorgono che la risicata superiorità numerica nei confronti degli evangelici è presumibile sia dovuta alla massiccia immigrazione di cattolici polacchi, italiani ed americani... altro che conversioni o altre mistiche o dottrinali spiegazioni...:sofico:

    “In amore non essere un mendicante, sii un imperatore. Dà e resta semplicemente a vedere che cosa accade...”

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    25 Jul 2010
    Messaggi
    232
     Likes dati
    0
     Like avuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: ...sulla Germania aconfessionale...

    Citazione Originariamente Scritto da Polemiko Visualizza Messaggio
    Panorama confessionale diviso

    Le cifre relative ai cambiamenti nella struttura confessionale della Germania parlano chiaro. La fondazione dell’Impero nel 1871, da cui era esclusa l’Austria cattolica, comportò uno spostamento dell’equilibrio confessionale. Nell’Impero tedesco, a due terzi di protestanti corrispondeva un terzo di cattolici. Questo rapporto rimase valido fino al 1945. Nella Repubblica Federale dal 1949 al 1990 la distribuzione era pari a circa 500. Dal 1990 il panorama confessionale si è diviso in tre: oltre ai cattolici e ai protestanti ora vi è un altro gruppo di persone non battezzate, musulmani e altri. Dal 2000 il terzo gruppo, ammontante nel frattempo (2007) al 38,8% degli 82,2 milioni di abitanti è il più forte (cattolici 31,7%, evangelici 29,7%). Questo sviluppo in atto e in aumento da 12 anni sfocerà in una situazione in cui al più tardi tra 10-15 anni il gruppo di coloro che non appartengono a nessuna confessione sarà pari a circa la metà della popolazione (Fonte: Statistisches Jahrbuch 2009).

    ... ma ai cattolici sembra importi più vincere la partita con i cugini protestanti... :sofico: ... storditi dai numeri non si accorgono che la risicata superiorità numerica nei confronti degli evangelici è presumibile sia dovuta alla massiccia immigrazione di cattolici polacchi, italiani ed americani... altro che conversioni o altre mistiche o dottrinali spiegazioni...:sofico:
    L'evoluzione (già, perchè di evoluzione si tratta) che sta avvenendo in Germania da noi è ostacolata dalla presenza del Vaticano. Ma il papa non si trovava bene ad Avignone?

  3. #3
    repubblicano perciò di Sx
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Località
    dove il dubbio è impossibile la certezza è sempre eguale
    Messaggi
    12,169
     Likes dati
    17
     Like avuti
    73
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: ...sulla Germania aconfessionale...

    chissà come il mio avarar sarà lieto di apprendere dell'ancor profondo pluralismo religioso della Germania; lui che , a dispetto dei leghisti che lo citano indegnamente, era dell'idea che fosse utile ai popoli , per poter essere governati da leggi laiche, che nessuna religione povesse prevalere sulle altre, e citava come esempio positivo, guarda caso, proprio la Germania di cui considerava anche la presenza ebraica.
    Ultima modifica di edera rossa; 09-09-10 alle 22:44
    "E' decretato che ogni uomo il quale s'accosta alla setta dei moderati debba smarrire a un tratto senso morale e dignità di coscienza?" G. Mazzini

    http://www.novefebbraio.it/

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 Sep 2006
    Messaggi
    19,053
     Likes dati
    1,578
     Like avuti
    1,504
    Mentioned
    28 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: ...sulla Germania aconfessionale...

    Sandro Magister ormai è diventato un gazzettiere del Vaticano.

    Raccontare una parte della verità significa mentire.

    Innanzitutto non ci dice che tra il 1950 e il 2010 la popolazione tedesca è aumentato di alcune decine di milioni di persone.

    E soprattutto non ci dice che le vocazioni sono in drastico calo, che i preti si sono ridotti di un terzo negli ultimi 40 anni e i seminaristi si sono ridotti da più di 3.000 a circa 1.100.
    Ultima modifica di ConteMax; 10-09-10 alle 18:05

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 Sep 2006
    Messaggi
    19,053
     Likes dati
    1,578
     Like avuti
    1,504
    Mentioned
    28 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: ...sulla Germania aconfessionale...

    Papa Ratzinger blog 2 [2008-2009]: Aumenta il numero dei Cattolici in fuga dalla chiesa tedesca. Dati del 2008 (non 2009!). I vescovi riflettano sulle ragioni dell'esodo!

    Germania/ Nella patria di Ratzinger cala il numero dei cattolici

    Mons. Zollitsch: Dato inquietante, c'è problema teologico

    Cala il numero di cattolici nella Germania di Papa Ratzinger. Nel 2008 sono formalmente usciti dalla Chiesa cattolica tedesca 120mila fedeli, a fronte di un numero invariato di battesimi e di 14mila ingressi di persone che si sono convertite al cattolicesimo. I dati sono stati diffusi al recente incontro autunnale della Conferenza episcopale tedesca. In Germania il fenomeno della fuoriuscita dei fedeli ('Kirchenaustritt') viene misurato dal sistema fiscale. Entra ufficialmente nella Chiesa cattolica (o in quella protestante) chi devolve loro una parte del proprio reddito sotto forma di imposta. Così, chi chiede di cancellare questo contributo esce formalmente dalla Chiesa. Anche tra i protestanti è aumentato, nel corso degli anni, il numero di chi ha scelto di uscire. "Se l'aumento delle fuoriuscite sia connesso chiaramente al peggioramento della situazione economica - ha commentato il presidente dei vescovi tedeschi - è una domanda alla quale non ho ancora risposta". Mons. Robert Zollitsch ha aggiunto: "Cercheremo di trovare una spiegazione a questo aumento che mi inquieta", ma "già ora è chiaro che l'uscita di tanti battezzati dalla Chiesa è innanzitutto un problema teologico".

  6. #6
    repubblicano perciò di Sx
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Località
    dove il dubbio è impossibile la certezza è sempre eguale
    Messaggi
    12,169
     Likes dati
    17
     Like avuti
    73
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: ...sulla Germania aconfessionale...

    Citazione Originariamente Scritto da ConteMax Visualizza Messaggio
    Papa Ratzinger blog 2 [2008-2009]: Aumenta il numero dei Cattolici in fuga dalla chiesa tedesca. Dati del 2008 (non 2009!). I vescovi riflettano sulle ragioni dell'esodo!

    Germania/ Nella patria di Ratzinger cala il numero dei cattolici

    Mons. Zollitsch: Dato inquietante, c'è problema teologico

    Cala il numero di cattolici nella Germania di Papa Ratzinger. Nel 2008 sono formalmente usciti dalla Chiesa cattolica tedesca 120mila fedeli, a fronte di un numero invariato di battesimi e di 14mila ingressi di persone che si sono convertite al cattolicesimo. I dati sono stati diffusi al recente incontro autunnale della Conferenza episcopale tedesca. In Germania il fenomeno della fuoriuscita dei fedeli ('Kirchenaustritt') viene misurato dal sistema fiscale. Entra ufficialmente nella Chiesa cattolica (o in quella protestante) chi devolve loro una parte del proprio reddito sotto forma di imposta. Così, chi chiede di cancellare questo contributo esce formalmente dalla Chiesa. Anche tra i protestanti è aumentato, nel corso degli anni, il numero di chi ha scelto di uscire. "Se l'aumento delle fuoriuscite sia connesso chiaramente al peggioramento della situazione economica - ha commentato il presidente dei vescovi tedeschi - è una domanda alla quale non ho ancora risposta". Mons. Robert Zollitsch ha aggiunto: "Cercheremo di trovare una spiegazione a questo aumento che mi inquieta", ma "già ora è chiaro che l'uscita di tanti battezzati dalla Chiesa è innanzitutto un problema teologico".
    con un sistema fiscale alla tedesca , in Italia avremmo presto un 80 per cento di atei, agnostici, teisti e liberi pensatori. :giagia:
    "E' decretato che ogni uomo il quale s'accosta alla setta dei moderati debba smarrire a un tratto senso morale e dignità di coscienza?" G. Mazzini

    http://www.novefebbraio.it/

 

 

Discussioni Simili

  1. Libro sulla Germania Est
    Di FrancoAntonio nel forum Hdemia
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 25-06-15, 14:02
  2. Come sfatare i falsi miti sulla crisi e sulla Germania
    Di dedelind nel forum Politica Europea
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 20-01-14, 17:29
  3. SKUOLA PUBBLICA necessariamente ACONFESSIONALE
    Di Abrezio nel forum Padania!
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 21-09-02, 14:47
  4. SKUOLA PUBBLICA necessariamente ACONFESSIONALE
    Di Abrezio nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 41
    Ultimo Messaggio: 23-03-02, 22:57
  5. SKUOLA ACONFESSIONALE e CIVILE
    Di Abrezio nel forum Padania!
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 11-03-02, 13:57

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •