User Tag List

Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Il Re non buono

  1. #1
    Utente cancellato
    Data Registrazione
    13 Jul 2009
    Messaggi
    5,452
     Likes dati
    368
     Like avuti
    509
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Il Re non buono

    I moti milanesi del 1898 (la "Protesta dello stomaco") riscuotono maggiore successo. La folla inferocita, riesce a ricacciare indietro il Regio Esercito del generale Bava Beccaris che aveva cannoneggiato i manifestanti inermi, col consenso di Re Umberto I d'Italia, provocando un centinaio di morti. Gli insorti festeggiano: in meno di 60 anni sono riusciti a respingere gli occupanti, prima gli Austriaci di Radetzky e ora l'esercito dei Savoia. I patrioti milanesi assaltano Prefettura e Municipio e nel capoluogo lombardo si costituisce una Comune, simile a quella parigina del 1871, chiamata "Repubblica Ambrosiana", che ha come bandiera uno scudo crociato rosso che viene issato pure sulla Madonnina del Duomo. Viene scritta una Costituzione con la collaborazione di ex federalisti, repubblicani, socialisti, anarchici, cattolici e qualche liberale che provvedono ad occuparsi dei problemi sociali e civili della città.
    L'esempio milanese viene ripreso in tutto il Nord Italia come Piacenza, Parma, Modena e Reggio Emilia. I moti insurrezionali si manifestano anche a Torino. Il Governo centrale provvede ad istituire una "Guardia Nazionale" per mettere sotto assedio le città settentrionali ribelli. La Francia guarda con simpatia la Comune di Milano, per la fresca ferita della sua fallita Comune parigina, ed invia sottobanco ai milanesi armi e rifornimenti per indebolire lo Stato italiano post-unitario. I governi di Londra e Berlino invece inviano un telegramma a Roma, in cui si dichiarano pronti a sostenere il Re anche militarmente nell'ipotesi di una guerra civile.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Super Troll
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    abroad
    Messaggi
    75,390
     Likes dati
    10,663
     Like avuti
    15,504
    Mentioned
    1266 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Re: Il Re non buono

    mi risulta che Umberto I fu rispettossissimo dello statuto e che questa repressione salvo' l'Italia da un rischo di rivolta che avrebbe provocato ancora piu' danni, e forse una rioluzione republicana.
    Qualsiasi leader politico monarchico o repubblicano avrebbe agito allo stesso modo davanti a quelle circostanze

  3. #3
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    13 Apr 2012
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    14,437
     Likes dati
    1,910
     Like avuti
    2,583
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il Re non buono

    E' ujn bello scenario, che potrebbe portare alla libertà per la (grande) Lombardia. Tuttavia credo che l'insurrezione non sia abbastanza forte militarmente, e quindi verrebbe schiacciata un un lago di sangue.

  4. #4
    Super Troll
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    abroad
    Messaggi
    75,390
     Likes dati
    10,663
     Like avuti
    15,504
    Mentioned
    1266 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Re: Il Re non buono

    Citazione Originariamente Scritto da von Dekken Visualizza Messaggio
    E' ujn bello scenario, che potrebbe portare alla libertà per la (grande) Lombardia. Tuttavia credo che l'insurrezione non sia abbastanza forte militarmente, e quindi verrebbe schiacciata un un lago di sangue.
    forse avremmo assitito a una prima guerra mondiale anticipata con un Italia nel caos e nell'anarchia, l'Austria Unghera che sarebbe intervenuta per riprendersi il Lombardo Veneto e la Francia in difesa del governo anticlericale e massonico italiano
    Ultima modifica di FrancoAntonio; 09-09-13 alle 10:28

  5. #5
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    13 Apr 2012
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    14,437
     Likes dati
    1,910
     Like avuti
    2,583
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il Re non buono

    Citazione Originariamente Scritto da Candido Visualizza Messaggio
    forse avremmo assitito a una prima guerra mondiale anticipata con un Italia nel caos e nell'anarchia, l'Austria Unghera che sarebbe intervenuta per riprendersi il Lombardo Veneto e la Francia in difesa del governo anticlericale e massonico italiano

    Le ucronie sono affascinanti, ma tenuto conto che Francesco Giuseppe, nel 1866, aveva deciso di liberarsi del Veneto, indipendentemente dal risultato della guerra, non credo che all'Impero interessasse tornare nell'Italia Continentale. D'altra parte la Francia era anti-clericale per l'epoca, ma per il resto estremamente moderata, ed una guerra in Italia non mi sembra fosse nel suo interesse. Anche perchè all'epoca avrebbe acuito i contrasti con il Regno Unito.

    Diciamo che l'unica cosa positiva del massacro di Milano è stato che le forze più reazionarie dopo pochi anni hanno dovuto cedere il governo a Giolitti.
    Anche perchè personalmente non credo che ci fosse in animo un'inssurrezioen che mirasse a ribaltare il governo del regno. Era semplicemente (sic) che la gente stava male.

    Potrebbe succedere di nuovo nei prossimi anni.

  6. #6
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    96,214
     Likes dati
    19,656
     Like avuti
    33,895
    Mentioned
    1057 Post(s)
    Tagged
    63 Thread(s)

    Predefinito Re: Il Re non buono

    Citazione Originariamente Scritto da von Dekken Visualizza Messaggio
    Le ucronie sono affascinanti, ma tenuto conto che Francesco Giuseppe, nel 1866, aveva deciso di liberarsi del Veneto, indipendentemente dal risultato della guerra, non credo che all'Impero interessasse tornare nell'Italia Continentale. D'altra parte la Francia era anti-clericale per l'epoca, ma per il resto estremamente moderata, ed una guerra in Italia non mi sembra fosse nel suo interesse. Anche perchè all'epoca avrebbe acuito i contrasti con il Regno Unito.

    Diciamo che l'unica cosa positiva del massacro di Milano è stato che le forze più reazionarie dopo pochi anni hanno dovuto cedere il governo a Giolitti.
    Anche perchè personalmente non credo che ci fosse in animo un'inssurrezioen che mirasse a ribaltare il governo del regno. Era semplicemente (sic) che la gente stava male.

    Potrebbe succedere di nuovo nei prossimi anni.
    O mesi, se continuano a cazzeggiare.
    Comunque l'Italia Umbertina era coperta con grosse manate di retorica e pompa, ma in profonda crisi, dopo la figuraccia africana. La morte di Umberto lo tolse dai guai.
    Era un Luigi XVI inadatto al suo compito. COme un vecchio libro di D'alfassio spiegava anni fa.
    Ultima modifica di occidentale; 21-09-13 alle 22:15
    "Io nacqui a debellar tre mali estremi: / tirannide, sofismi, ipocrisia"


    IL DISPUTATOR CORTESE

    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.

 

 

Discussioni Simili

  1. Il Messia Buono.
    Di amerigodumini nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 08-04-09, 21:00
  2. Putin Il Buono!
    Di wallace89 nel forum Politica Estera
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 20-08-08, 12:00
  3. che buono!
    Di Perdu nel forum Fondoscala
    Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 26-12-06, 17:49
  4. Buono natale und buono anno!
    Di Aeroplanino (POL) nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 23-12-04, 15:18
  5. Buono di 50 Euro da TIM
    Di Creso nel forum Telefonia e Hi-Tech
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 09-11-03, 07:06

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •