User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 30

Discussione: Salario minimo

  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    9,909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Salario minimo

    Per impedire il dumping salariale, sia in Germania che in Austria c'e' un consenso trasversale ad un salario minimo di Euro 1000 (penso lordi).
    Tenendo presente che in ambedue i Paesi i costi della vita sono leggermente inferiori a quelli della repubblica italiana, mi sembra che sono sulla via giusta.
    Perche' qui, nemmeno a sinistra, nessuno ci pensa?
    Dimenticavo, qui nessuno pensa nemmeno al reddito di ultima istanza, ad un sussidio di disoccupazione decente, ad un' intermediazione al collocamento degna di questao nome, a corsi di riqualificazione professionali...

    Pero' a pagare i politici piu' che in qualsiasi altro Paese, ci pensano benissimo sia Destra che Sinistra

    P.S. Particolari su World Wide Forum, "Haiders neue Partei"

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Dec 2010
    Messaggi
    5,525
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Salario minimo

    In origine postato da Mitteleuropeo
    Per impedire il dumping salariale, sia in Germania che in Austria c'e' un consenso trasversale ad un salario minimo di Euro 1000 (penso lordi).
    Tenendo presente che in ambedue i Paesi i costi della vita sono leggermente inferiori a quelli della repubblica italiana, mi sembra che sono sulla via giusta.
    Perche' qui, nemmeno a sinistra, nessuno ci pensa?
    Dimenticavo, qui nessuno pensa nemmeno al reddito di ultima istanza, ad un sussidio di disoccupazione decente, ad un' intermediazione al collocamento degna di questao nome, a corsi di riqualificazione professionali...

    Pero' a pagare i politici piu' che in qualsiasi altro Paese, ci pensano benissimo sia Destra che Sinistra

    P.S. Particolari su World Wide Forum, "Haiders neue Partei"
    Bertinotti e Bassolino ci pensano eccome. Il problema, dalle nostre parti, è uno. Ed è serio. Il salario minimo sarebbe una nuova misura con cui il Nord dovrebbe mantenere il sud, e questo perchè nella devolution non è stata inserita una clausola importante: quella che dovrebbe devolvere in via esclusiva alle regioni ogni forma di previdenza integrativa. Anche i bonus-famiglia, varati a livello romano, ci penalizzerebbero decisamente.
    Anche la cosa in sé, comunque, non convince. Ricorda troppo interventi semplicemente assistenzialistici che, lungi dall'aiutare il cittadino ad integrarsi nel mondo del lavoro, lo incentivano a restarne ai margini. Specialmente a sud dove sono sufficienti 400 euro al mese per mettersi al riparo dalla soglia di povertà.
    Tutt'al più si potrebbe pensare di attivare,a livello regionale, dei fondi a beneficio di chi, iscritto alle liste di collocamento, non ha ancora ricevuto una chiamata o, in alternativa, decide di frequentare un corso professionale. Ma ripeto: a livello regionale e con accesso vincolato a un periodo minimo di residenza.

  3. #3
    Silvioleo
    Ospite

    Predefinito

    è una legge economica a priori che l'introduzione di un livello minimo di salario conduca a una maggiore disoccupazione.Non c'è bisogno di alcuna evidenza emprica,basta il solo ragionamento.Le uniche condizioni in cui questo nn avverrebbe sono quelle nelle quali il minimo salariale fosse fissato al di sotto del salario minimo che le imprese sono disposte a corrispondere,ma allora,che senso avrebbe fissarlo?

  4. #4
    Padania libera dai padioti
    Data Registrazione
    14 Jun 2002
    Messaggi
    2,329
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    E' delirante come proposta se l'ho ben compresa.

    Sono d'accordo sul sussidio di disoccupazione con obbligo di fequenza di un corso di riqualificazione professionale serio.

    Ma in italia di serio c'è solo il fiume che per di più è in Padania

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    9,909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Salario minimo

    In origine postato da ZENA
    Bertinotti e Bassolino ci pensano eccome. Il problema, dalle nostre parti, è uno. Ed è serio. Il salario minimo sarebbe una nuova misura con cui il Nord dovrebbe mantenere il sud, e questo perchè nella devolution non è stata inserita una clausola importante: quella che dovrebbe devolvere in via esclusiva alle regioni ogni forma di previdenza integrativa.
    ________________________________________

    * concordo sull' opportunita' di delegare la previdenza integrativa alle Regioni, ma qui non si tratta di questo: si tratta semplicemente di impedire:
    A) che una parte della busta paga venga data in nero
    B) che vengano operai, diciamo polacchi, a lavorare in, diciamo Padania, per una paga polacca. Dato che loro vivono in 10 in un container, a loro anche basta, ma creano disoccupazione tra gli autoctoni.

    Certo che sarebbe saggio differenziare i salari minimi a seconda delle regioni, ma lo stesso discorso lo puoi fare anche per la Germania: a Brema una villetta a schiera costa 150.000 Euro, a Stoccarda 450.000. Per non parlare dell' Est.


    Anche i bonus-famiglia, varati a livello romano, ci penalizzerebbero decisamente.
    Anche la cosa in sé, comunque, non convince. Ricorda troppo interventi semplicemente assistenzialistici che, lungi dall'aiutare il cittadino ad integrarsi nel mondo del lavoro, lo incentivano a restarne ai margini. Specialmente a sud dove sono sufficienti 400 euro al mese per mettersi al riparo dalla soglia di povertà.
    ________________________________________________

    * certo, vivendo nella botte di Diogene, bastano. Ma i terroni guadagnano piu' di un salario minimo: il resto lo incassano in nero o lo rubano. Un salario minimo dignitoso impedirebbe anche la microcriminalità.


    Tutt'al più si potrebbe pensare di attivare,a livello regionale, dei fondi a beneficio di chi, iscritto alle liste di collocamento, non ha ancora ricevuto una chiamata o, in alternativa, decide di frequentare un corso professionale. Ma ripeto: a livello regionale e con accesso vincolato a un periodo minimo di residenza.
    * anche qui, e' un concetto molto diverso: quello che descrivi corrisponde ad un' indennita' di disoccupazione (che nei Paesi civili esiste da decenni), quello di cui parlo io e' un salario come corrispettivo di lavoro prestato.

    Saluti

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    9,909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    [QUOTE]
    In origine postato da Silvioleo
    [B]è una legge economica a priori che l'introduzione di un livello minimo di salario conduca a una maggiore disoccupazione.Non c'è bisogno di alcuna evidenza emprica,basta il solo ragionamento.
    _________________________________________

    * Immagino che il ragionamento si basi sul costo finale del lavoro. Se e' cosi', allora parliamo di neutralita' dei costi del lavoro. Dato che in italia pochissimi guadagnano meno di 1000 Euro lordi, l' aggravio non sarebbe forte. Pensiamo piuttosto a gente (certi imprenditori, alti funzionari pubblici, politici...) che guadagna cifre esorbitanti, ben superiori al necessario per vivere di rendita con tutta la famiglia per 3 generazioni. Guarda che certe categorie guadagnano (netto tesse) in italia molto di piu' delle corrispondenti in molti Paesi europei. Se si permette lo sfruttamento indiscriminato del lavoratore dipendente e l' arricchimento indiscriminato di altri (v. sopra), allora si affossa la classe media e i consumi interni si fermano. Se nessuno compra, allora si' che nessuno produce e lo vediamo tutti i giorni. Il neoliberismo proietta economie socialmente eque verso il terzo mondo, riducendo il potere d' acquisto di chi non puo' rivalersi sul mercato degli aumenti del costo della vita.

    Ciao

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    9,909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    www.startseite.de

    Stichwort: Mindestlohn
    Dienstag, 12. April 2005 08:49 Uhr

    Berlin (dpa) - Ein Mindestlohn wird vom Staat oder durch Tarifverhandlungen festgesetzt. In der Europäischen Union gibt es einen Mindestlohn in 18 der 25 Mitgliedstaaten, darunter Griechenland, Spanien, Großbritannien und Frankreich.
    ______________________________________

    *Un salario minimo viene stabilito dallo stato o negoziato tra le parti sociali. Nell' UE c'e' un salario minimo in 18 su 25 Stati, tra cui Grecia, Spagna, Gran Bretagna e Francia.
    ____________________________________

    Meist wird er in der EU als Monatslohn und nicht als Stundensatz definiert. Die Höhe reichte im vorigen Jahr von 121 Euro in Lettland bis zu 1403 Euro in Luxemburg. Die Befürworter eines Mindestlohns argumentieren mit sozialer Gerechtigkeit und der Sicherung des Existenzminimums.
    ________________________________

    * Generalmente nell' UE il salario minimo viene definito come mensile e non salario orario. L' ammontare spaziava nello scorso anno tra 121 Euro in Lettonia e 1403 in Lussemburgo. I sostenitori argomentano con la giustizia sociale e l' assicurazione del minimo esistenziale.
    _______________________________

    Für seine Gegner ist der Mindestlohn kontraproduktiv, weil diejenigen Arbeitsplätze, deren Produktivität unter dem Mindestlohn liege, dann wegfielen und die Arbeitslosigkeit steigen würde. Das Existenzminium, so das Argument, werde in Deutschland durch die Sozialhilfe beziehungsweise das Arbeitslosengeld II gesichert.
    _______________________________

    * Per i suoi avversari, il salario minimo e' contraproduttivo, perche' allora sparirebbero i posti di lavoro la cui produttivita' sta sotto il salario minimo e la disoccupazione salirebbe. L' argomentazione prosegue considerando che in Germania il minimo esistenziale e' assicurato dal sussidio sociale o dal sussidio di disoccupazione II
    _______________________________

    Nota del traduttore: quei sussidi sono vitalizi che spettano di diritto a ciascuno che abbia (credo) 8 mesi di contributi.
    In italia si e' liberi di morire di fame e vedere come corruttori, politici, mafiosi, ricattatori, Bonolis & Co... sguazzano nei soldi, molti di piu' di quanti ne possano spendere.

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    17 Jul 2003
    Località
    laddove fabbricano la nebbia
    Messaggi
    173
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Salario minimo

    In origine postato da ZENA
    Bertinotti e Bassolino ci pensano eccome. Il problema, dalle nostre parti, è uno. Ed è serio. Il salario minimo sarebbe una nuova misura con cui il Nord dovrebbe mantenere il sud, e questo perchè nella devolution non è stata inserita una clausola importante: quella che dovrebbe devolvere in via esclusiva alle regioni ogni forma di previdenza integrativa. Anche i bonus-famiglia, varati a livello romano, ci penalizzerebbero decisamente.
    Anche la cosa in sé, comunque, non convince. Ricorda troppo interventi semplicemente assistenzialistici che, lungi dall'aiutare il cittadino ad integrarsi nel mondo del lavoro, lo incentivano a restarne ai margini. Specialmente a sud dove sono sufficienti 400 euro al mese per mettersi al riparo dalla soglia di povertà.
    Tutt'al più si potrebbe pensare di attivare,a livello regionale, dei fondi a beneficio di chi, iscritto alle liste di collocamento, non ha ancora ricevuto una chiamata o, in alternativa, decide di frequentare un corso professionale. Ma ripeto: a livello regionale e con accesso vincolato a un periodo minimo di residenza.
    Sono d'accordissimo con Zena. Purtroppo la proposta del "salario minimo" ultimamente molto sostenuta anche dai "cessi sociali", è utile a livello teorico ma pensa ad applicarlo alla realtà italica. Già oggi al sudde ci sono migliaia di potenziali lavoratori che vivono con la cassa interazione e parallelamente (solo i più volenterosi) fanno lavoro in nero. Lo stesso RMI (reddito minimo d'inserimento) è stato eliminato da questo governo (su battaglia delle Lega) perchè mentre in Padania stava dando alcuni frutti, reinserendo delle persone messe male economicamente/socialmente, al sud era diventato un vero e proprio vitalizio assistenzialista.
    Molto meglio come dice Zena ad interventi su base regionale, molto più controllabili e adattabili alle predispozioni lavorative o fannullone dei popoli

  9. #9
    Homo faber fortunae suae
    Data Registrazione
    03 Mar 2003
    Località
    Gussago
    Messaggi
    4,237
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    per quello vi è un salario minimo anche negli usa di 5.51 $ lordi all' ora...

  10. #10
    Moderatore
    Data Registrazione
    07 Mar 2002
    Messaggi
    4,076
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Assolutamente contrario.
    Favorevole ad un aumento del 30% dei salari e stipendi nel settore privato, solo per metà alzando il costo del lavoro.

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Salario minimo in California
    Di Ringhio nel forum Politica Estera
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-01-14, 12:31
  2. Salario minimo a Dacca.
    Di Maxadhego nel forum Politica Estera
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-09-13, 16:16
  3. Salario minimo
    Di (Controcorrente (POL) nel forum Economia e Finanza
    Risposte: 137
    Ultimo Messaggio: 15-07-08, 00:11
  4. salario minimo garantito
    Di pietroancona nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-10-07, 15:25
  5. Salario minimo?
    Di MrBojangles nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 111
    Ultimo Messaggio: 16-07-06, 19:28

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226